Calciomercato Napoli / Benitez: felice se Cavani resta con noi

Rafa Benitez parla di Cavani a una radio spagnola e conferma quello che aveva già detto: sarebbe felice se il Matador rimanesse a Napoli. Bisogna però aspettare per conoscere il suo futuro

26.06.2013 - La Redazione
cavani_bonucci
Edinson Cavani, attaccante del Napoli (Foto Infophoto)

Ancora parole su Edinson Cavani. Parole, e nessun fatto concreto. Il Matador aveva già messo a tacere i suoi familiari: “Mi danneggiano con le loro dichiarazioni”, aveva detto dal Brasile. Oggi però a parlare è stato qualcuno di diverso, ovvero Rafa Benitez. Quello che, a tutti gli effetti, oggi è l’allenatore di Cavani a Napoli. Evidente che le sue opinioni di calciomercatocontino qualcosa: non sarà lui che porta avanti le trattative, ma di sicuro la sua opinione non può che essere presa in considerazione dal Matador. A Onda Cero, il tecnico spagnolo ha detto che “saremmo felici se Cavani rimanesse con noi. Lui sa dell’affetto e della considerazione di cui gode a Napoli, lo sa bene”. Il concetto è identico a quello che già aveva espresso Aurelio De Laurentiis; senonchè i due personaggi sono molto diversi, e quindi Benitez non ha usato espressioni colorite come quelle del presidente (“se non resta gli sfascio la testa”) che hanno avuto il potere di ferire Cavani, che ha chiesto un incontro faccia a faccia con il suo datore di lavoro (incontro che, inevitabile, ci sarà prima o poi).

Intanto il Real Madrid ha ufficializzato il suo allenatore, presentandolo alla stampa. Carlo Ancelotti ha preso possesso del Santiago Bernabeu e, sia pure in uno spagnolo stentato, ha rilasciato le prime dichiarazioni. Tra le quali ovviamente anche parole sul calciomercato, sul quale però non si è ancora sbilanciato. “La rosa è buona, ma non sarà oggi che vi dirò chi arriva, chi resta e chi parte”. Lapidario Carletto, che prima ha bisogno di osservare i suoi giocatori in azioni, studiarli e parlare con loro in privato, prima di capire chi possa fare al caso suo e di chi possa avere bisogno per integrare il gruppo. Ieri avevamo detto che il Real Madrid avrebbe come primo obiettivo di calciomercato per l’attacco non tanto il Matador quanto Luis Suarez, ma chissà: Cavani resta un nome che piace, il giocatore ha come destinazione preferita la Spagna e la camiseta blanca e ci sono tutti i presupposti perchè si possa chiudere (Florentino Perez ha a disposizione 63 milioni di euro che può spendere). Si vedrà, ma per il momento sono state spese tante parole e ancora non si è visto un movimento che si possa definire concreto.

(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del milan di oggi, 10 giugno 2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori