SSC Napoli/ Video, paura per Mertens: il belga è stato dimesso (18 novembre 2014)

- La Redazione

Video SSC Napoli, 18 novembre 2014: ansia e paura per il centrocampista del Belgio, svenuto in campo durante la partita con il Galles. Dall’ospedale lui stesso ha poi rassicurato tutti

mertens_applauso
Video Frosinone Napoli (risultato 0-2). highlights e gol della partita, giocata allo Stirpe nella 34^ giornata di Serie A. (Infophoto)

Arrivano buone notizie da Bruxelles: Dries Mertens è stato dimesso dall’ospedale, dove era stato ricoverato ieri sera in seguito al violento scontro con George Williams nel corso di Belgio-Galles, partita di qualificazione agli Europei 2016 e in seguito al quale era rimasto privo di sensi per qualche minuto. Per l’esterno offensivo ora una giornata e mezza di riposo in patria; mercoledi è previsto il ritorno in Italia e se non ci saranno ulteriori complicazioni il giocatore potrà essere a disposizione di Rafa Benitez che ha iniziato a preparare la partita di campionato contro il Cagliari (domenica 23 novembre alle ore 15).

 #ForzaDries: è questo l’hashtag che circola su Twitter per mandare auguri, saluti e in bocca al lupo a Dries Mertens, sfortunato protagonista del violento scontro – che vi abbiamo raccontato – nel corso di Belgio-Galles. Tanti messaggi stanno arrivando all’esterno belga; anche i compagni di squadra nel Napoli ovviamente si sono fatti sentire. Tra questi Jonathan De Guzman, che in maglia partenopea è un “concorrente” per una maglia in quella zona del campo (Rafa Benitez lo fa giocare come laterale sulla linea delle mezzepunte). Bella la foto che l’olandese ha pubblicato sul profilo ufficiale di Instagram: ritrae i due calciatori sorridenti sul pullman, in viaggio per qualche trasferta. Un”immagine che, questa è la speranza, potremo tornare a vedere molto presto. 

Attimi di paura per Dries Mertens. Nella partita della sua nazionale, il Belgio, l’esterno offensivo del Napoli è rimasto privo di sensi per qualche minuto sul terreno dello stadio Re Baldovino di Bruxelles; poi è stato portato via in barella e, dall’ospedale, ha fatto sapere che il peggio è passato. E’ successo nel corso della partita di qualificazione agli Europei 2016, che i Diavoli Rossi hanno pareggiato in casa contro il Galles (0-0) non riuscendo ad effettuare l’aggancio in vetta al girone B; Mertens è subentrato al 73’ minuto a Divock Origi (ricorderete il suo gol ai Mondiali, contro la Russia) ma all’84’ un violento scontro testa contro testa con George Williams (che a sua volta era subentrato a Cotterrill a inizio ripresa) ha lasciato il calciatore del Napoli svenuto. Palpabile la preoccupazione da parte dei calciatori in campo e in panchina; tensione e attimi di angoscia sulle tribune, ma poi tutto si è risolto per il meglio: Mertens è stato portato in ospedale per accertamenti ed è stato lui stesso a rassicurare tutti sulle sue condizioni di salute, twittando “sto bene!” con una foto che lo ritrae nel letto, cosciente e con il pollice alzato. Dunque un brutto colpo che non ha avuto conseguenze; non l’unico episodio preoccupante ieri sera, in Israele-Bosnia infatti Miralem Pjanic ha avuto un leggero mancamento intorno al quarto d’ora del secondo tempo. E’ stato sostituito (da Cimirot) ma sembra essere tutto sotto controllo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori