CALCIOMERCATO NAPOLI / News, Lucas Leiva e non solo: 4 idee per il centrocampo. Notizie al 10 e 11 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Il Napoli vuole innestare il centrocampo con un giocatore di qualità durante il calciomercato estivo. In cima alla lista dei desideri c’è Lucas Leiva, ma attenzione agli altri candidati…

lucas_leiva
Lucas Leiva, centrocampista Liverpool (INFOPHOTO)

L’obiettivo del Napoli per il calciomercato estivo, è quello di rinforzare il centrocampo con un giocatore di qualità, meglio se due. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi Lucas Leiva, brasiliano del Liverpool e vero e proprio pupillo di Benitez. Il club partenopeo avrebbe già l’intesa con il verdeoro mentre manca l’accordo con i Reds. Si valutano quindi le alternative, a cominciare dal giovane nazionale tedesco classe 1991, Christoph Kramer, giocatore che milita fra le fila del Borussia Monchengladbach. Tornando in Premier League, continua a circolare l’idea Javi Garcia, calciatore di grandi qualità di origini spagnole che vuole lasciare il Manchester City per il poco spazio trovato durante la scorsa stagione. Infine, attenzione al nazionale francese Schneiderlin, calciatore che milita fra le fila del Southampton, accostato ormai da diverso tempo al Napoli.

Il Napoli è ormai ad un passo dal secondo colpo di calciomercato di questa estate. Il prescelto è Michu, attaccante spagnolo che gioca in Premier League, fra le fila dello Swansea. Come sottolineato da Gianluca Di Marzio, collega di Sky Sport, i partenopei hanno raggiunto l’intesa da giorni con il giocatore, mentre per l’accordo fra società siamo ormai ai dettagli. Si tratterà di un prestito con diritto di riscatto a 10 milioni di euro, e l’ufficialità dovrebbe arrivare all’inizio della prossima settimana. Nel frattempo il ds Bigon ha effettuato un tentativo concreto per avere Obiang, centrocampista classe 1992 della Sampdoria. I partenopei (così come il West Ham), hanno tentato la via del prestito inserendo Zapata nella trattativa ma i blucerchiati hanno detto no, valutando eventualmente solo una cessione a titolo definitivo.

Gonzalo Higuain non lascerà il Napoli in occasione del calciomercato estivo, a meno che non venga presentata un’offerta monstre. E’ questo quanto spiegato ieri dal presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, presente per l’inaugurazione di Cinecittà World, parco tematico a tema cinematografico alle porte di Roma: «Direi che Higuain non si prende – spiega il numero uno del club campano – E’ nostro e ce lo teniamo stretto. Anche perché nel suo contratto dal primo giorno c’è una clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Non lo sapevate, eh? Pensavate che fossi tanto fesso da farmelo scappare? E’ il nostro orgoglio, è in finale e segnerà alla Germania. Nell’Argentina ci sono tre giocatori del Napoli, all’inizio del Mondiale ne avevamo 16, ai tifosi dico: ma che volete di più?». Sulle tracce di Higuain vi è in pressing il Barcellona ma a meno che i blaugrana non mettano sul piatto la cifra richiesta dal Napoli (praticamente utopico visti i 90 milioni spesi per Suarez), a quel punto l’operazione non andrà in porto. De Laurentiis ha poi parlato del mercato del Napoli in generale: «Abbiamo sistemato la difesa e sistemeremo gli altri reparti con due colpi, come è stato richiesto da Benitez. E poi ripartiremo da Zuniga, Hamsik, Mesto e Rafael, che per diversi motivi l’anno scorso abbiamo avuto a mezzo servizio. I tifosi devono capire che dobbiamo rispettare il fairplay finanziario e col nostro fatturato certi ingaggi non possiamo permetterceli. Quando fattureremo come la Juventus, ne riparleremo. I tifosi stiano tranquilli, saremo competitivi. E poi si preoccupino più di chi si vende o no. Lo sanno che ogni giorno il Barcellona e l’Atletico Madrid mi chiedono Callejon? Ma io tengo anche lui».

Il centrocampista Maxime Gonalons ha parlato oggi ai microfoni di Rmc Sport. Si era molto parlato di un suo trasferimento al Napoli, lui ha glissato così: “E’ gratificante essere seguito da un club importante come il Napoli. C’erano stati dei contatti dal 2013, io non ho avuto il tempo di riflettere e si sono interrotti. Benitez era molto interessato alle mie prestazioni sportive, ma resterò a Lione. I campionati che mi interessano di più sono la Bundseliga, la Premier e la Liga. La porta per il Napoli è chiusa. Non c’è stato accordo tra le parti, sarebbe comunque stato interessante per la società“. Il centrocampista è stato rimpiazzato nelle idee di mercato azzurre da Lucas Leiva, Sandro e Schneiderlin.

Juan Camilo Zuniga sarà probabilmente il primo grande colpo di calciomercato del Napoli 2014-2015. Il centrocampista esterno/terzino della nazionale colombiana viene da un Mondiale sicuramente positivo con i Cafeteros e il tecnico Rafa Benitez confida molto in lui. Lo ha fatto capire senza troppi giri di parole anche Riccardo Calleri, il procuratore dell’ex Siena, che interpellato dai microfoni di Sportitalia ha ammesso: «Juan Camilo Zuniga ha rinnovato il suo contratto, quindi è un giocatore su cui il Napoli ha puntato e punterà molto: il Mondiale ha ridato visibilità a tutte le sue qualità, l’infortunio lo aveva tenuto lontano dai campi di gioco per tanto tempo ma ha dimostrato di essere pronto». Il nome di Zuniga è stato spesso al centro di voci di mercato soprattutto per via del suo lungo quanto “misterioso” infortunio. Ora una nuova stagione sta per cominciare e il colombiano potrebbe rappresentare l’arma in più per il campionato venturo.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, aggiorna la situazione del calciomercato di casa partenopea. Le trattative del club campano proseguono a rilento, ma il numero uno azzurro parla di contratti pronti da redigere: «La prossima stagione? Sono tranquillo – dice De Laurentiis a Sky Sport 24 a margine dell’inaugurazione di un parco tematico dedicato al cinema – ma non possiamo sempre comprare, cedere e comprare. E’ follia. Lavoriamo seriamente per mettere quelle pedine in entrata che servono ma abbiamo venti giocatori da sistemare. Michu e Lucas Leiva? Tenete viva l’attenzione, ve ne siamo grati… Stiamo discutendo, forse stiamo redigendo contratti. Anche io per Dimaro vorrei portarmi qualcuno appresso… Il contratto che stiamo redigendo se è Michu o Lucas? E se fosse un terzo?». Fra i nomi più caldi in casa Napoli, oltre a Michu e Lucas Leiva, attenzione anche a Kramer, centrocampista della nazionale tedesca che milita in Germania fra le fila del Borussia Monchengladbach.

Pasquale Tina di La Repubblica ha parlato durante la trasmissione Marte Sport Live del futuro dell’attacco dei partenopei: “Da Napoli mi hanno smentito la possibilità di un ritorno di Fabio Quagliarella. E’ sempre invece molto viva la pista che porta a Michu dello Swansea“. Nel tardo pomeriggio di ieri sera si era sparsa la voce, riportata da SportMediaset, di un Napoli piombato sull’attaccante che passò proprio dalla città del sole a Torino nell’estate del 2010. Una semplice boutade di calciomercato?

Hector Herrera, centrocampista del Messico, e Mena, faticatore sulla corsia nel Cile di Sampaoli, sono seguiti dal Napoli con interesse. Ne abbiamo parlato col agente FIFA Sabatino Durante (clicca qui per leggere il testo completo). E’ una settimana delicata in casa Napoli, dove si lavora per arrivare a due giocatori di grande qualità tecnico-tattica. Michu potrebbe essere il rinforzo davanti, mentre Lucas Leiva potrebbe dare tono al centrocampo. Ne abbiamo parlato con il giornalista di RadioCrc Vincenzo Perna (clicca qui per leggere il testo completo).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori