CALCIOMERCATO NAPOLI / News, Mertens si blinda: ho un contratto, non cambio squadra. Notizie al 13 e 14 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

L’esterno d’attacco della nazionale belga, Dries Mertens, non lascerà il Napoli durante il calciomercato estivo: molte le avance nei suoi confronti, ma l’ex PSV vuole solo l’azzurro

mertens
Dries Mertens (infophoto)

Fra le sorprese della stagione passata in casa Napoli vi è senza dubbio Dries Mertens. Dopo i 13 gol siglati nella sua prima annata in Serie A, l’ex PSV Eindhoven ha attirato su di se diversi riflettori prestigiosi e le voci di calciomercato si sono sprecate nelle scorse settimane. Peccate però che il diretto interessato non abbia assolutamente intenzione di cambiare casacca, come spiega lo stesso ai microfoni del noto mensile britannico Four Four Two: «Per il momento sono contento, poi ho un contratto per 5 stagioni. Quest’anno ho fatto bene, ma so che posso migliorare ancora, sempre qui con il Napoli. Perché non penso affatto a cambiare squadra. Lo dico anche perché Napoli è il posto ideale per chiunque voglia giocare ad alti livelli. È una città meravigliosa, diventata ancora più affascinante, grazie alla passione dei nostri tifosi. È un luogo incantato, dove ogni vittoria diventa un grande trionfo». Il 27enne dei Diavoli Rossi si è trasferito a Castelvolturno durante la scorsa estate in cambio di un assegno inferiore ai 10 milioni di euro, ed ora, dopo un’ottima annata, il cartellino dello stesso sfiora già i 15 milioni.

Duvan Zapata verrà piazzato altrove dal Napoli in occasione del calciomercato estivo. La sua partenza non è però una priorità anche perché il tecnico Rafa Benitez vuole avere qualche attaccante in questi primi giorni di raduno. Con un Pandev in uscita nonché un Higuain, un Insigne e un Mertens in vacanza, il colombiano sarà l’unico alle dipendenze del mister di Madrid. Ecco perché la sua partenza non è una priorità e la pratica verrà affrontata in maniera concreta solo in un secondo momento, molto probabilmente durante gli ultimi 15 giorni di agosto, quando nel contempo il ds Bigon avrà (si spera) individuato un nuovo attaccante. Nel frattempo non mancano le società interessate al talentuoso sudamericano. In cima alla lista delle pretendenti continua ad esservi il Torino, con Ventura che ha chiesto a Cairo una prima punta per sostituire Ciro Immobile. Attenzione anche a Parma, Genoa e Sampdoria.

Fra le varie questioni prioritarie di casa Napoli vi è senza dubbio anche quella riguardante il calciomercato in uscita. Sono diversi i calciatori del club partenopeo già con le valigie in mano, a cominciare da Blerim Dzemaili. Il nazionale svizzero ex Torino ha diverse estimatrici sia in Italia, leggasi Fiorentina, Milan e Inter, quanto all’estero, con il Siviglia e alcune società inglesi alla finestra: lascerà sicuramente Castelvolturno non rientrante nei progetti di Benitez. Come Dzemaili vi è Behrami, che piace molto all’Inter, e ad altre società estere, anche se la sua partenza sembra meno prioritaria rispetto a quella del connazionale. In cerca di una maglia vi è Vargas, che nonostante il buon Mondiale non sembra abbia convinto Benitez: costa attorno ai 10 milioni, destinazione cercasi. Come dimenticarsi poi di quel gruppo di calciatori rientranti a Napoli, leggasi Donadel, Gamberini, Fideleff, Dumitru e Gargano, tutti calciatori che il ds Bigon dovrà piazzare nei prossimi 45 giorni.

Ancora qualche ora poi potrebbe definitivamente chiudersi la trattativa di calciomercato di casa Napoli relativa a Michu. L’attaccante spagnolo dello Swansea è ad un passo dal vestire la casacca azzurra con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto. Una trattativa del valore totale di 10 milioni di euro per cui la fumata bianca dovrebbe arrivare già nella giornata odierna. Ultimata la questione Michu il ds Bigon si dedicherà alla ricerca di un nuovo centrocampista. Sembrano giocarsela il giovane nazionale tedesco campione del mondo Kramer, per il quale però il Bayer Leverkusen chiede ben 15 milioni di euro, e il brasiliano del Liverpool Lucas Leiva, con i Reds non disposti però a liberare il 27enne verdeoro con la formula del prestito gratuito.

Farà certamente le valigie Christian Maggio, che ormai il Napoli non considera più un titolare. Secondo l’edizione odierna de Il Mattino, il laterale è ormai in procinto di salutare i compagni partenopei; resta però da capire quale sia la destinazione per il calciatore, e una delle possibili vie potrebbe essere rappresentata dal Parma. Che sta per perdere Mattia Cassani destinato al Sassuolo, dunque ha bisogno di un terzino destro che all’occorrenza possa anche ricoprire il ruolo di esterno alto a centrocampo. Maggio sembra avere il profilo giusto e inoltre è gradito a Roberto Donadoni, che lo ha avuto a disposizione nel periodo in cui è stato Commissario Tecnico della Nazionale. Staremo a vedere, perchè la concorrenza non manca: sull’attuale numero 11 del Napoli c’è forte anche il Verona che ha ambizioni di ripetere la bella stagione passata e vuole aggiungere un calciatore di esperienza alla sua rosa attuale.

Sono molte le offerte arrivate al Napoli per Duvan Zapata. In cima alle pretendenti c’è anche il Torino, pronto a prendere il giocatore. Sembra però che Rafa Benitez avrebbe bloccato la partenza dell’attaccante autore di sette gol in questa stagione. Nonostante l’arrivo in attacco di Michu e la probabile permanenza di Gonzalo Higuain secondo il tecnico spagnolo l’attaccante colombiano avrebbe altre caratteristiche. Zapata al momento quindi rimane in Campania.

Stando a quanto riferito dall’edizione odierna de La Repubblica il Napoli non sarebbe interessato al trequartista del Borussia Mönchengladbach Granit Xhaka. Negli ultimi giorni si era parlato molto dell’interesse per il duttile centrocampista. In rosa nella prossima stagione dovrebbe esserci un solo svizzero. Infatti alle partenze di Blerim Dzemaili Valon Behrami seguirà la conferma di Gokan Inler e nessun’altro acquisto in questa direzione.

Il Napoli ha fretta di chiudere la trattativa di calciomercato che porterebbe sul golfo il giovane talento svizzero (di origine kosovara-albanese) Granit Xhaka. Centrocampista assai duttile e alquanto promettente gioca nel Borussia Mönchengladbach dal 2012 (50 presenze e un gol). Più difensivo che offensivo, è un pupillo di Rafa Benitez: il club di Aurelio De Laurentis è disposto a cedere il cartellino di Blerim Dzemaili – in scadenza nel 2015 – e di corrispondere in conguaglio di circa 5 milioni di euro ai tedeschi. Lo stesso Xhaka sarebbe ben contento di sbarcare in Italia. Si chiude a breve?

Mentre i tifosi del Napoli trattengono il fiato sperando che Gonzalo Higuain continui a vestire la maglia azzurra, Aurelio De Laurentiis and co. si stanno muovendo per rafforzare la rosa, così da permettere a Rafa Benitez di competere fino in fondo per lo Scudetto. Negli ultimi giorni alcuni rumors hanno parlato di un possibile clamoroso ritorno di Fabio Quaglierella, ormai al capolinea della sua avventura juventina. Ma il nome più suggestivo è quello del gladiatore Mascherano, uomo fidatissimo dello stesso allenatore spagnolo, che lo ha allenato a Liverpool.  In esclusiva per IlSussidiario.netOscar Magoni, ex giocatore del Napoli, ha parlato del calciomercato dei partenopei. Questo il suo parere su Michu: “È un calciatore che ancora deve essere scoperto in Italia, sappiamo tutti che non è facile ambientarsi al calcio italiano”, mentre sul capitano dell’Argentina dice: “Che giocatore, per me è un fuoriclasse, uno dei 10 migliori giocatori al Mondo. È un centrocampista completo”. Magoni ricorda però come bisognerebbe rinforzare la difesa, reparto più debole del Napoli (Clicca qui per leggere l’intervista esclusiva).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori