Pronostico Napoli Sassuolo/ Il punto di Francesco Baldini (esclusiva)

Pronostico Napoli Sassuolo: intervista esclusiva a Francesco Baldini in vista della partita in programma alle ore 15.00 al San Paolo per la 11^ giornata di Serie A. 

29.10.2017 - int. Francesco Baldini
Callejon_tiro_Napoli_Sassuolo_lapresse_2017
Risultati Coppa Italia (Foto LaPresse)

PRONOSTICO NAPOLI SASSUOLO. Uno dei match più interessanti della 11^ giornata della Serie A sarà quello atteso oggi, domenica 29 ottobre 2017 alle ore 15.00, tra Napoli e Sassuolo previsto al San Paolo. Gli azzurri di Sarri tornano di fronte al pubblico di casa dopo il pareggio ottenuto sempre qui contro l’Inter e che ha parzialmente interrotto la corsa dei campani in vetta al campionato. La classifica comunque vede ancora il Napoli in testa ma ora ad appena due lunghezze di vantaggio ai nerazzurri: ottenere quindi i tre punti in palio oggi contro i neroverdi di Mister Bucchi sarà fondamentale per conservare l’ottimo piazzamento. Per presentare questo match abbiamo sentito l’ ex calciatore capitano del Napoli Francesco Baldini: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

 Che partita sarà? Una partita dove la differenza tecnica tra Napoli e Sassuolo dovrebbe venire fuori. Il Napoli sta giocando veramente bene, il Sassuolo non è più quello delle passate stagioni, in grado di mettere in difficoltà gli azzurri al San Paolo.

Che dire di questo grande Napoli? Direi è davvero spettacolare ed è in gran parte merito di Sarri, un grande allenatore, veramente unico in Italia. L’allenatore ideale, bravissimo a mettere in campo nel modo migliore la difesa del Napoli. L’avrei voluto come tecnico nella mia carriera di giocatore.

Mertens al livello dei più grandi attaccanti europei ormai? E’ così, Mertens non assomiglia a nessun giocatore del passato. E’ ormai tra i migliori attaccanti europei, mondiali. In questo modo il valore del suo cartellino è aumentato sempre di più a tutto vantaggio del Napoli. Sarri anche in questo caso è stato molto bravo a schierarlo come centravanti atipico del reparto offensivo azzurro. E il suo rendimento è sempre più alto.

Potrebbe giocare Maggio? Sarri non ha l’abitudine di fare molto turnover, se Maggio giocasse sarebbe per qualche problema, qualche assenza nel reparto arretrato del Napoli.

Possibile un turno di riposo per Hamsik? Lo sostituirà Zielinski? Deciderà Sarri che sa chi sta meglio. Posso dire che essendo stato capitano del Napoli che a uno come Hamsik non si rinuncia mai facilmente. Il capitano è quello che porta la fascia, il leader, ha un compito importante riconosciuto anche dai compagni di squadra. Come nel caso di Hamsik

Si attendeva di più dal Sassuolo finora? Quando una squadra cambia allenatore come è stato nel caso della partenza di Di Francesco e dell’arrivo di Bucchi i giocatori fanno fatica a assimilare gli schemi. E anche il Sassuolo sta facendo  fatica in questo senso.

Matri o Falcinelli nell’attacco emiliano? Deciderà sempre Bucchi ma Matri è più un attaccante d’area, Falcinelli mi sembra più attaccante rapido, scattante, in grado di sfruttare gli spazi che il Napoli potrebbe concedere al Sassuolo

Che Sassuolo si aspetta al San Paolo? L’importante è che il Sassuolo non si chiuda in difesa, prenderebbe tanti gol dal Napoli. La cosa ideale sarà provare a fare la partita, utilizzare il pressing: magari il Sassuolo perderà lo stesso ma potrà giocarsi le sue chances!

Il suo pronostico su quest’incontro. Vedo un 3-1 per il Napoli.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori