Pronostico Napoli Atalanta/ Carratelli: Dea più motivata, può vincere! (esclusiva)

- int. Mimmo Carratelli

Pronostico Napoli Atalanta, il punto di Mimmo Carratelli sul posticipo di Serie A: la Dea è più motivata, può vincere! (esclusiva)

duvan zapata inter
Pronostico Napoli Atalanta (LaPresse)

Sarà il posticipo di campionato, Napoli Atalanta stasera alle ore 19.00 allo stadio San Paolo. Azzurri reduci dalla sconfitta in casa con l’Arsenal per 0-1 (motivo anche del rinvio della partita a Pasquetta) che ha decretato la loro eliminazione dall’Europa League. In campionato la squadra di Ancelotti viene invece dal successo col Chievo, ma ci sarà da rifarsi da questa delusione europea in un finale di stagione in cui a dire il vero il Napoli non ha più molto da chiedere. L’Atalanta invece deve riscattare il mezzo passo falso contro l’Empoli se vuole continuare ad inseguire un posto nella prossima Champions League. Si preannuncia quindi un incontro molto combattuto tra due squadre che hanno onorato il nostro campionato. Per avere il pronostico su Napoli Atalanta abbiamo sentito il giornalista partenopeo Mimmo Carratelli in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita con poche motivazioni per il Napoli, che non ha più niente da chiedere alla sua stagione, di grande importanza invece per l’Atalanta che cerca la Champions League.

Come giudica la stagione del Napoli, si poteva fare di più? No, direi di no, la rosa è questa, sono partiti Jorginho e Hamsik che non sono stati rimpiazzati. Il Napoli non ha la squadra per competere con la Juventus e in effetti il secondo posto poteva essere il suo massimo risultato in campionato. De Laurentiis con l’ingaggio di Ancelotti ha voluto anche un po’ ripararsi da tutte le critiche.

Ospina o Meret nell’undici iniziale? Meret, nonostante l’errore con l’Arsenal, deve giocare sempre per conquistare fiducia, per farsi le ossa.

Verdi per rinforzare la fascia del Napoli? Alla fine giocheranno quelli che non stati utilizzati giovedì. Ci sarà un ampio turnover e anche Verdi potrebbe scendere in campo.

Secondo lei l’Atalanta pratica il miglior gioco del campionato? Direi proprio di sì, l’Atalanta gioca proprio bene, è una squadra forte che ricorda le formazioni inglesi per il ritmo, il dinamismo che mette in campo. È sicuramente la squadra migliore in tal senso.



Che partita si aspetta della squadra di Gasperini al San Paolo? Una partita decisa per ottenere il successo. La formazione bergamasca è in lotta per la Champions e vorrà uscire con i tre punti dal San Paolo.

Cosa pensa del grande ex Zapata? Non ci sono rimpianti per Zapata perché quando giocava al Napoli era ancora grezzo, non era il centravanti che conosciamo tutti adesso. In questo match potrebbe però mettere anche la sua firma: è molto maturato, è veramente diventato un grande attaccante.



Il suo pronostico su quest’incontro? Vedo una vittoria dell’Atalanta, che potrebbe portare a casa i tre punti. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA