Diretta/ Napoli-Arsenal (risultato finale 0-1): partenopei fuori, gunners avanti

- Fabio Belli

Diretta Napoli Arsenal, streaming video e tv: al San Paolo i partenopei hanno bisogno di un’impresa per ribaltare la sconfitta dell’andata e qualificarsi alla semifinale di Europa League.

Koscielny Insigne Arsenal Napoli lapresse 2019
Laurent Koscielny (Foto LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA NAPOLI-ARSENAL (RISULTATO FINALE 0-1): PARTENOPEI FUORI, GUNNERS AVANTI

Napoli-Arsenal è finita 0-1: i partenopei escono dall’Europa League, i gunners approdano in semifinale dove affronteranno il Valencia. In 180 minuti gli uomini di Ancelotti non sono stati capaci di segnare un solo gol alla squadra di Unai Emery che ha dimostrato una solidità d’acciaio in difesa. Al San Paolo i padroni di casa chiudono in avanti attaccando senza troppa convinzione, unico brivido per gli ospiti all’80’ quando Koscielny manca il pallone mettendo in difficoltà Monreal che rischia l’autogol, per sua fortuna c’è Cech sempre attentissimo a sventare ogni singola minaccia. Al triplice fischio di Hategan dagli spalti si sentono solo fischi di delusione e disapprovazione. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

MILIK IMPRECISO SOTTO PORTA

A un quarto d’ora dal novantesimo il punteggio di Napoli-Arsenal vede i gunners sempre in vantaggio per 1-0, a questo punto non dovrebbero esserci più pericoli per gli uomini di Unai Emery che possono già pensare alla semifinale contro il Valencia. I partenopei non riescono proprio a buttarla dentro, con il passare dei minuti il nervosismo prende anche il sopravvento con Insigne che si arrabbia tantissimo per la sostituzione: Ancelotti gli preferisce Younes e il numero 24, evidentemente frustrato per il sogno europeo che sta svanendo, non la prende benissimo. Fabian Ruiz, Chiriches e Milik cercano la porta di Cech ma nessuno dei tre riesce a inquadrare il bersaglio. Al 73′ l’attaccante polacco grazia nuovamente l’estremo difensore avversario e spreca un’altra occasione importante. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

MERET SALVA SU AUBAMEYANG

Al San Paolo è ricominciato dopo l’intervallo il match tra Napoli e Arsenal, al decimo del secondo tempo il parziale vede la formazione di Unai Emery sempre in vantaggio per 1 a 0 e sempre più vicina alle semifinali di Europa League 2018-19. Cambio offensivo per Ancelotti a inizio ripresa: fuori Maksimovic, dentro Mertens. La situazione è ormai disperata per i partenopei e dunque tutti in avanti anche a costo di farsi infilare in contropiede. Come al 48′ quando Allan perde palla e spiana la strada ad Aubameyang, serve una gran parata di Meret per sventare lo 0-2 che avrebbe mandato tutti a casa. Il tempo stringe, i minuti passano ma i gol da restare restano sempre quattro: la speranza è l’ultima a morire ma in questo momento ci vuole davvero una dose smisurata di ottimismo per crederci ancora. {agg. di Stefano Belli}

LACAZETTE GELA IL SAN PAOLO

Diretta Napoli-Arsenal 0-1 al termine del primo tempo. Nell’ultimo quarto d’ora arriva qualche segnale di vita anche dai gunners che al 31′ si propongono in avanti con Aubameyang, la conclusione centrale dell’attaccante gabonese non crea particolari problemi a Meret che blocca la sfera. Poco dopo arriva una brutta tegola per Unai Emery che perde Aaron Ramsey per un infortunio muscolare alla coscia, il gallese si fa male in seguito a un contrasto con Zielinski (solo una botta alla caviglia per il centrocampista polacco). Grande apprensione anche per i tifosi della Juventus che dalla prossima stagione si affideranno anche a lui per conquistare la Champions League sfuggita anche quest’anno. Al posto di Ramsey entra quindi Mkhitaryan ma a restituire il sorriso all’Arsenal ci pensa Lacazette che al 36′ ammutolisce il San Paolo con una punizione magistrale che lascia di sasso Meret. Prima dell’intervallo ci riprova Callejon ma il suo tiro termina ampiamente a lato, Ghoulam cerca la porta direttamente da calcio d’angolo senza scavalcare Cech, Zielinski viene murato da Xhaka. Adesso i partenopei dovranno segnare ben quattro gol nella ripresa, per un’impresa simile più che Insigne servirebbe San Gennaro… {agg. di Stefano Belli}

GOL ANNULLATO A MILIK

Alla mezz’ora del primo tempo Napoli e Arsenal restano sempre sullo 0-0. Partita sempre godibile al San Paolo con le due squadre che si affrontano a viso aperto e hanno entrambe ottime ragioni per cercare la via del gol. Al 17′ contropiede molto interessante per i partenopei con i gunners che battono male un calcio d’angolo e rischiano seriamente di farsi infilare dagli uomini di Ancelotti, peccato che Callejon non finalizzi come dovrebbe l’azione e si fa respingere la conclusione dai piedi di Cech che fa buona guardia in mezzo ai pali. Al 25′ l’urlo dei tifosi resta strozzato in gola quando Insigne inventa un corridoio per Milik che la butta dentro, peccato che l’attaccante polacco fosse in fuorigioco e quindi nulla di fatto. Tre minuti più tardi altra grande occasione per il numero 99 che però colpisce male di testa il pallone sul cross chirurgico di uno Zielinski più ispirato del solito. {agg. di Stefano Belli}

RITMI SUBITO ELEVATI AL SAN PAOLO

Diretta Napoli-Arsenal 0-0: è cominciata da circa dieci minuti al San Paolo la gara valevole per il ritorno dei quarti di Europa League 2018-19 con il parziale che resta in perfetto equilibrio. Partenza aggressiva da parte dei partenopei con Insigne che non riesce a tenere il pallone in campo e a mantenere viva la prima azione offensiva orchestrata dagli uomini di Ancelotti che stasera non hanno assolutamente nulla da perdere e tenteranno il tutto per tutto per cancellare lo 0-2 di sette giorni fa all’Emirates Stadium. Con i padroni di casa sbilanciati in avanti i gunners trovano molti spazi per attaccare in contropiede, e non a caso Unai Emery ha impostato il match dei suoi sulle ripartenze in campo aperto, segnando un gol fuori casa gli ospiti ipotecherebbero il passaggio del turno e metterebbero seriamente nei guai gli avversari che a quel punto dovrebbero segnarne addirittura quattro per ribaltare il verdetto. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL MATCH

Napoli Arsenal si potrà seguire in diretta tv esclusiva sul canale numero 201 di Sky, con tutti gli abbonati alla pay tv satellitare che potranno collegarsi sul sito skygo.sky.it per seguire la diretta streaming video via internet della partita tramite smart tv o pc o utilizzando dispositivi mobili come tablet o smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Si accende la diretta di Napoli Arsenal per l’Europa League e già le formazioni ufficiali stanno entrando al San Paolo: vediamo allora qualche numero prima del fischio d’inizio. Ricordiamo subito che gli azzurri hanno disputato solo 5 incontri nel torneo, trovando due sconfitte e tre vittorie: qui i campani hanno fissato sul 9:6 la loro differenza reti e inoltre hanno totalizzato 66 tiri, di cui 25 sono stati correttamente indirizzati. L’Arsenal invece ha messo a tabella 11 partite disputate in Europa League di cui 8 vinte e due perse: qui i Gunners hanno pure realizzato 21 reti a fronte delle 6 incassate e pure 156 tiri, di cui solo 58 a target. Diamo allora la parola al campo, si gioca! NAPOLI (4-4-2): 1 Meret; 19 Ni. Maksimovic, 21 Chiriches, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 7 Callejon, 5 Allan, 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski; 99 Milik, 24 L. Insigne. Allenatore: Carlo Ancelotti ARSENAL (3-4-1-2): 1 P. Cech; 5 Papastathopoulos, 6 Koscielny, 18 Monreal; 15 Maitland-Niles, 11 Torreira, 34 G. Xhaka, 31 Kolasinac; 8 Ramsey; 9 Lacazette, 14 Aubameyang. Allenatore: Unai Emery (agg Michela Colombo)

I BOMBER

In attesa di poter dare la parola al campo per la diretta di Napoli Arsenal diamo uno sguardo pure ai protagonisti in grado di decidere questo scontro per i quarti di finale di Europa league. Ecco quindi che considerando i numeri segnati dai due club in questa edizione della competizione continentale vediamo che in termini di gol il punto di riferimento per i campani rimane Milik, andato in doppietta nelle appena 5 partite disputate dai partenopei: hanno poi trovato la via del gol pure Callejon, Ounas, Insigne, Verdi e Zielinski. Altri numeri per l’Arsenal che però è nel tabellone da più tempo. Il re del gol per Emery in Europa rimane Aubameyang, con 4 gol segnati: dietro di lui ecco invece Ramsey, Sokratis e Welbeck rimasti a quota 2 a testa. Hanno poi trovato la via del gol per i Gunners anche Iwobi, Lacazette, Maitland Niles, Ozil, Guendouzi, Mustafi e Willock. (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

Ci avviciniamo alla diretta di Napoli Arsenal ed è quindi il momento di mettere sotto ai riflettori pure i due allenatori, protagonisti questa sera al San Paolo per l’Europa league. I nomi poi sono di grandissimo spicco internazionale e che hanno raccolto non pochi trofei nella loro lunga carriera. Ecco quindi a fare gli onori di casa Carlo Ancelotti, che ha messo in bacheca finora tre Champions League, due campionati del mondo per club e tre Supercoppe Uefa e solo per citare le competizioni extra nazionali. Dall’altra parte del campo vediamo invece per l’Arsenal Unay Emery, che sempre per i tornei internazionali ha messo in bacheca tre Europa League. Nota curiosa: sia Ancelotti che Emery hanno diretto il Paris Saint Germain in carriera, sia pure in momento abbastanza distanti nel tempo. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Come abbiamo detto prima la diretta Napoli Arsenal verrà affidata all’arbitro rumeno Ovidiu Hategan: con lui in campo poi non mancheranno oggi gli assistenti Sovre e Gheorghe oltre al quarto uomo Ghinguleac. Il fischietto rumeno è certo arbitro di grande esperienza: solo in stagione Hategan ha diretto 33 incontri di cui ben tre in Europa league, dove ha segnato a bilancio pure 12 cartellini gialli. Sempre sul primo direttore di gara possiamo anche aggiungere che in carriera Hategan (che è arbitro Fifa dal 2008) ha già incontrato in ben tre occasioni il Napoli (tra Champions ed Europa league) e con lui gli azzurri hanno finora ottenuto due successi e un pareggio. Ritroviamo invece appena un precedente tra il fischietto rumeno e l’Arsenal, risalente all’edizione 2015-2016 della Champions league. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Napoli Arsenal, diretta dall’arbitro rumeno Ovidiu Hategan, si gioca giovedì 18 aprile alle ore 21.00, sarà una sfida valevole come match di ritorno dei quarti di finale di Europa League 2018-2019. Si riparte dal 2-0 con cui i Gunners hanno vinto all’Emirates Stadium, potenzialmente ipotecando la qualificazione in semifinale. La formazione inglese è in un buon momento di forma e ha riconquistato il quarto posto in Premier League, riagganciando il Chelsea, grazie all’ultima vittoria di misura in casa del Watford. Il Napoli ha invece battuto in trasferta il fanalino di coda Chievo blindando il secondo posto in Serie A, ma uscendo dall’Europa League Ancelotti non riuscirebbe a fare meglio di Maurizio Sarri in termini rincorsa a un trofeo che gli azzurri non conquistano dall’era legata a Rafa Benitez, con l’accoppiata Coppa Italia-Supercoppa Italiana nel 2014.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI ARSENAL

Le probabili formazioni della sfida tra Napoli e Arsenal che andrà in scena presso lo stadio San Paolo di Napoli. I padroni di casa scenderanno in campo con il 4-4-2 schierato dal tecnico Ancelotti con questo undici titolare: Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Mertens. Risponderà l’Arsenal con il 3-4-1-2 disegnato dal tecnico Emery in cui saranno impiegati: Cech; Sokratis, Koscielny, Monreal; Maitland-Niles, Torreira, Ramsey, Kolasinac; Ozil; Lacazette, Aubameyang.

PRONOSTICO E QUOTE

I bookmaker vedono favorito il Napoli per la conquista della vittoria nel match di ritorno dei quarti di finale di Europa League contro l’Arsenal. Quota per il segno 1 fissata a 1.72 da Bet365, mentre l’eventuale pareggio viene quotato 4.00 da William Hill e il successo esterno viene proposto ad una quota di 4.30 da Eurobet. Le quote per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita sono fissate a 1.55 per l’over 2.5 e a 2.30 per l’under 2.5 da Bwin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità