LAZIO-TOTTENHAM/ Aggressione a Campo de’ Fiori, decine di inglesi feriti da ultras biancocelesti

- La Redazione

Nuova aggressione legata al calcio: questa volta protagonisti gli ultras della Lazio, che hanno assaltato un pub nel quale si trovavano tifosi del Tottenham. Decine i feriti, uno grave.

Ultras
Ultras allo stadio (Foto Infophoto)

Purtroppo dobbiamo nuovamente raccontare episodi di violenza legati al mondo del calcio; ancora una volta a casa nostra, dopo che già prima del derby Lazio-Roma le due tifoserie si erano rese protagoniste di qualche tafferuglio lungo le strade della città. Il teatro è lo stesso: la capitale. I protagonisti sempre loro, i tifosi (se tali si possono chiamare) biancocelesti. Si è trattato, stando alle ricostruzioni dei testimoni, di un assalto deliberato, a mano armata. Sono passati solo 15 giorni dagli arresti a seguito degli scontri nel centro di Parigi tra supporters locali e ultras della Dinamo Zagabria; stavolta l'”occasione” è arrivata dalla presenza a Roma di sostenitori del Tottenham, che come noto affronta questa sera la Lazio nel penultimo turno della fase a gironi di Europa League. Da una parta le due fazioni sono accomunate dall’affetto per Paul Gascoigne che questa sera, dopo 17 anni, tornerà a calcare il prato dell’Olimpico e riceverà la “sua” maglia biancoceleste con il numero 8; dall’altra parte c’è qualcuno a cui questo non interessa, e che non ha capito che una partita di calcio non è una guerra. Così ieri notte, poco dopo l’una, alcuni ultras della Lazio hanno fatto irruzione all’interno del Drunken Ship, un pub internazionale situato a Campo de’ Fiori, rinomata zona di locali nel centro di Roma. All’interno si trovavano tifosi del Tottenham, intenti a consumare bevande (probabilmente birra, conoscendo la passione anglosassone per tale drink); improvvisamente i supporter biancocelesti sono entrati armati di mazze da baseball, cinte, tirapugni e coltelli. Inizialmente se la sono presa con il pub, distruggendo a più non posso; poi si sono avventati sui malcapitati inglesi e hanno iniziato ad aggredire loro. Uno dei testimoni oculari, un certo Robert, racconta: “Saranno stati più di cento, alcuni incappucciati. Abbiamo temuto il peggio: un gruppo di loro aveva anche circondato il locale e non faceva uscire nè entrare nessuno. E’ durato tutto pochi minuti”. La polizia è accorsa, riuscendo a poner fine all’aggressione: alcuni ultras sono scappati per via della Gatta e hanno lasciato dietro di sè gli oggetti contundenti utilizzati; altri sono stati fermati dalle forze dell’ordine mentre correvano lungo corso Rinascimento. Intanto, alcuni feriti (in tutto 10, di cui due accoltellati, e uno ricoverato in codice rosso) rimanevano a terra sanguinanti. Le telecamere installate sulla piazza hanno comunque ripreso tutto; 

La Digos è già al lavoro, insieme alla polizia scientifica, per identificare almeno qualcuno dei partecipanti all’assalto. Parlando di calcio giocato, la partita va in scena alle 19 e vede di fronte la prima del gruppo J (Lazio, 8 punti) e la seconda (Tottenham, 6); alla Lazio potrebbe andare bene anche un pareggio ma con i tre punti accederebbe aritmeticamente ai sedicesimi, mentre gli Spurs devono vincere per non essere costretti a vincere anche contro il Panathinaikos in casa, prolungando di novanta minuti la corsa alla seconda fase di Europa League.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori