SS LAZIO/ L’UEFA respinge il ricorso: due turni a porte chiuse e 40mila euro di multa

- La Redazione

L’UEFA ha respinto il ricorso della Lazio: i biancocelesti saranno costretti a giocare a porte chiuse le prossime due partite interne di Europa League, e dovranno pagare 40mila euro di multa

Olimpico_porte_chiuse
Foto Infophoto

Respinto il ricorso. Era l’ultima speranza della Lazio per evitare di giocare due turni di Europa League a porte chiuse; niente da fare invece, e in più la società biancoceleste sarà costretta a versare una multa di 40mila euro. Il provvedimento era stato preso per il saluto romano che alcuni sostenitori della Lazio avevano fatto nel corso della partita contro il Borussia Monchengladbach, vinta 2-0 (ritorno dei sedicesimi di Europa League). Dunque resta tutto confermato: la squadra di Vladimir Petkovic giocherà a porte chiuse i prossimi due incontri europei. Potrebbe non essere un problema nel ritorno degli ottavi contro lo Stoccarda, visto il 2-0 dell’andata; ma nei quarti di finale l’assenza del pubblico potrebbe farsi sentire in maniera negativa, soprattutto se il sorteggio metterà contro i biancocelesti una squadra di grande prestigio (Tottenham e Chelsea – se passeranno il turno – i pericoli maggiori).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori