CALCIOMERCATO/ Lazio, Di Santo colpo a parametro zero (esclusiva)

- La Redazione

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, la Lazio avrebbe messo nel mirino Franco Di Santo, attaccante argentino con passaporto italiano che gioca nel Wigan.

disanto_evans
Lotito (infophoto)

Molti dirigenti cercano sempre il colpo a parametro zero che può spesso trasformarsi in un affare importante, sia dal punto di vista tecnico che economico. Il Milan in questo senso è all’avanguardia: Adriano Galliani si è distinto come un dirigente abile a trovare i giocatori in scadenza di contratto in grado di dare un contributo importante alla squadra. L’Inter ci sta provando: per la prossima estate sono già in programma acquisti per i quali non verrà sborsato un euro e che potrebbero dare una nuova fisionomia alla rosa (anche se non stiamo parlando di grandissimi nomi). Anche la Lazio di Claudio Lotito si sta muovendo per qualche giocatore in scadenza di contratto. In fondo Igli Tare e la dirigenza vogliono rinforzare la rosa di Vladimir Petkovic e provare a dare l’assalto a quel terzo posto che quest’anno sta sfuggendo di mano. Non è un caso che quest’anno i biancocelesti soffrano molto gli impegni in campionato subito dopo le partite di Europa League, dove hanno raggiunto con merito i quarti di finale. Secondo le ultime statistiche Petkovic è l’allenatore che ha fatto meno turnover in Italia dal 2000. Ci vorranno giocatori importanti in grado di non far rimpiangere i titolari. A proposito di giocatori a parametro zero, secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, la Lazio avrebbe messo nel mirino Franco Di Santo, attaccante argentino con passaporto italiano, classe ’89, attualmente in forza al Wigan in Premier League. E’ stato convocato in questi giorni dal c.t. dell’Albiceleste Alejandro Sabella per giocare contro Venezuela e Bolivia nelle qualificazioni ai prossimi Mondiali. Di Santo sarà ufficialmente svinvolato il prossimo 30 giugno, e la Lazio è pronta a fare il colpo. Per l’attaccante non è la prima volta che si ritroverebbe senza squadra: è già successo quando era al Chelsea che lo aveva prelevato dalla squadra cilena dell’Audax per 7 milioni di euro, salvo poi decidere di non rinnovare l’accordo. Nel Wigan, piazza con meno pressioni rispetto a Stamford Bridge, è molto maturato e sta disputando una buona stagione, anche se dal punto di vista realizzativo deve ancora migliorare. Di Santo è un attaccante abile tecnicamente, bravo ad aprire spazi ai compagni di squadra anche in virtù della sua stazza (193 centimetri per 83 Kg); potrebbe diventare un giocatore importante per i biancocelesti. Che però nella corsa al giocatore argentino dovranno fare attenzione alla Fiorentina, visto che Eduardo Macìa, braccio destro di Daniele Pradé, ha da tempo messo nel mirino il giocatore. Le qualità dell’attaccante sudamericano stuzzicano la fantasia di Montella, e in più il passaporto comunitario lo rende ancora più appetibile per i nostri club.

La Lazio però sembra al momento in vantaggio nella corsa a Franco Di Santo. Lotito spera di chiudere l’affare e regalare a Petkovic un altro giocatore che vada a rinforzare il reparto offensivo; un affare a costo zero che potrebbe rivelarsi importante per la Lazio. In più è a parametro zero: tentare non costa nulla, letteralmente.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori