CALCIOMERCATO JUVENTUS/ Agnelli: “Chiellini non è un problema”

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Juventus, tutte le indiscrezioni riguardanti le trattative dell’estate. Il presidente Andrea Agnelli ha risposto alle domande su Chiellini. Mister Allegri parla di CR7 e Dybala

Chiellini Italia
Giorgio Chiellini, capitano della Nazionale (LaPresse, 2021)

CALCIOMERCATO JUVENTUS, CHIELLINI NON E’ UN PROBLEMA

La Juventus è impegnata su più fronti in questa sessione di calciomercato estivo. Uno degli aspetti da risolvere riguarda il ritesseramento di Giorgio Chiellini, capitano della Nazionale Campione d’Europa che deve appunto ancora concludere le vacanze post europei. Il contratto di Chiellini è terminato lo scorso 30 giugno e dal primo di luglio è rimasto ufficialmente senza squadra ma i rumors di mercato l’anno quasi sempre visto proseguire la sua avventura almeno per un altro anno con la maglia dei bianconeri. In occasione della conferenza stapa di presentazione di Massimiliano Allegri, il presidente Andrea Agnelli ha zittito le voci spiegando senza mezzi termini: “Nei giorni scorsi ho letto che Chiellini era offeso perchè nessuno lo aveva sentito. Chiellini l’ho sentito io lunedì scorso, visto che gioca con noi da 20 anni mi sembrava ridicolo che interrompesse le vacanze per venire a firmare un contratto. Informatevi prima di scrivere, Chiellini non è un problema.” A questo punto pare essere soltanto una questione di giorni prima che Chiellini firmi il nuovo contratto che lo legherà alla Juventus.

CALCIOMERCATO JUVENTUS, ALLEGRI PARLA DEI RUMORS

In casa Juventus il calciomercato sembra vivere una sorta di stallo ma le situazione interne da risolvere non sono affatto da sottovalutare. I bianconeri, che hanno nel mirino Manuel Locatelli del Sassuolo per il centrocampo, stanno pensando anche ai rinnovi di contratto di Cristiano Ronaldo e di Paulo Dybala, entrambi in scadenza tra un anno ovvero nel giugno del 2022. Intervenuto nella conferenza stampa di presentazione come nuova guida tecnica della Vecchia Signora, mister Massimiliano Allegri ha parlato di questi calciatori senza pensare troppo ai rumors di mercato, dribblando anzi anche le domande sull’azzurro: “Locatelli? Non dico niente perché è mercato, e io non ne parlo. Arthur? Non ho fatto in tempo ad arrivare che si è andato ad operare. Ha tecnica e voglia di rientrare, lo aspettiamo. Ronaldo è un grandissimo campione, straordinario e intelligente. Ieri è tornato, abbiamo parlato, come ho fatto con tutti se no sembra che parlo con Ronaldo e con gli altri no (ride ndr). Gli ho detto che è un anno importante e che sono contento di ritrovarlo. Ha una responsabilità maggiore di tre anni fa, quando c’era una squadra molto esperta. Oggi, oltre che mettere in campo le sue qualità, mi aspetto da lui cose anche sul piano delle responsabilità da uomo qual è. Sono sicuro che farà gol. Poi dove parte lo vedremo. Quando si allenano lui e Dybala sono due cecchini. Paulo ha i numeri che sono dalla sua parte. Quest’anno ha la possibilità di riscattare l’ultima stagione. Ora è nell’età matura. Ho avuto un’ottima percezione. Ho lasciato un ragazzo molto giovane e ho ritrovato un uomo. Da lui pretendo molto.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA