Calciomercato Juventus/ Ipotesi Manolas in caso di addio di Demiral

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Juventus, tutte le indiscrezioni relative alle trattative dell’estate. Stallo sul rinnovo di Paulo Dybala. Accostato il serbo Vlahovic per l’attacco.

Dybala Juventus
Paulo Dybala a terra, come il suo futuro alla Juventus? (Foto LaPresse)

CALCIOMERCATO JUVENTUS, IDEA MANOLAS PER LA DIFESA

I reparti in cui la Juventus sta cercando rinforzi dal calciomercato sono diversi ma in queste ore sembra emergere un’indiscrezione interessante anche per quanto riguarda il reparto arretrato. Secondo quanto rivelato da Paolo Bargiggia a 1 Station Radio, i bianconeri avrebbero preso in considerazione anche il profilo di Kostas Manolas, di proprietà del Napoli: “In settimana ci sarà un altro contatto per Locatelli, sono convinto che l’operazione si farà indipendentemente dalla formula o dai giocatore inseriti. Allegri sta chiedendo un difensore centrale, soprattutto se saranno ceduti sia Rugani che Demiral, oltre che il ritorno di Pjanic, in prestito e con ingaggio ridotto. Il nome nella testa di Max è Manolas del Napoli. Non è ancora una trattativa, ma per 15 milioni di euro potrebbe partire. In quel caso il Napoli andrebbe a prendere un altro difensore sul mercato.” Il greco ha il contratto in scadenza nel giugno del 2024 ed a questo punto si attendono nuovi contatti tra le parti probabilmente nel corso della prossima settimana, aspettando anche di capire se ci sia o meno qualche squadra in grado di aggiudicarsi il turco Merih Demiral.

CALCIOMERCATO JUVENTUS, IL RINNOVO DI DYBALA

La Juventus si sta guardando intorno in questa fase del calciomercato estivo ma intanto prosegue la preparazione avendo superato il Cesena ieri in amichevole per 3 a 1. Una delle situazioni più spinose da risolvere riguarda il rinnovo del contratto di Paulo Dybala, del quale ha parlato pure Ronaldinho a margine della consegna del Nations Award per il suo impegno nel sociale a Taormina: “Seguo sempre il Milan. Vorrei che Leo restasse al Barcellona. È lì da tanto tempo e penso che è perfetto così. Mi aspetto che possa fare ancora tante cose buone con il Barça. Se Paulo resterà alla Juve? Non so che farà, veramente non lo so. Noi siamo amici e io voglio che sia felice, non importa dove.” Nonostante le parole di Nedved dei giorni scorsi continua ad esserci una certa distanza fra le parti in merito al rinnovo di Dybala. Probabilmente la Juventus vorrà prima chiudere i discorsi relativi ad un altro giocatore in scadenza tra un anno nel giugno del 2022 come Cristiano Ronaldo, presentatosi oggi alla Continassa per aggregarsi ai compagni ed iniziare la preparazione.

CALCIOMERCATO JUVENTUS, GALEONE PARLA DI VLAHOVIC

I dirigenti della Juventus sembrano essere impegnati su più fronti in questi frenetici giorni di calciomercato. Tra gli elementi accostati ai bianconeri figura anche il nome di Dusan Vlahovic, ventunenne di Belgrado che si è distinto particolarmente con la Fiorentina lo scorso anno. Interpellato da La Gazzetta dello Sport, l’allenatore Giovanni Galeone, che ha ispirato proprio uno dei suoi pupilli come Massimiliano Allegri, ha parlato dei bisogni della Juventus spiegando: “Sul mercato l’unica squadra che per ora si muove bene e con chiarezza è il Milan. Dobbiamo aspettare gli sviluppi di acquisti e cessioni, ma in pole position metto Juve e Inter, con la Juve leggermente davanti. Se comprasse Locatelli e Jorginho, vincerebbe lo scudetto con la sigaretta in bocca perché quei due assieme a Rabiot formerebbero un centrocampo eccezionale. Locatelli forse arriverà, Jorginho no di sicuro. Allegri ha bisogno di tre innesti. In primis un difensore centrale mancino, perché Chiellini, se rinnoverà il contratto, non garantirà più di 15-20 partite per via dell’età. Poi un centrocampista di regia: do per scontato che comprino Locatelli e credo che si muovano per il ritorno di Pjanic. Infine prenderei un centravanti come Vlahovic, anche se dovesse rimanere Ronaldo.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA