Calciomercato Juventus News/ Perin ha detto sì al Benfica (ultime notizie)

- Fabio Belli

Calciomercato Juventus News, ultime notizie martedì 16 luglio: voci, trattative, indiscrezioni e approfondimenti sulle operazioni portate avanti dalla società bianconera in questa estate.

Perin_Nazionale_presa_lapresse_2018
Mattia Perin con la maglia della Nazionale (Foto LaPresse)

Mattia Perin si può considerare un giocatore del Benfica: il calciomercato Juventus dunque porta a termine un’operazione in uscita che era scritta da quando è diventato concreto (ora già ufficiale) il sorprendente ritorno di Gigi Buffon, che farà da secondo a Wojciech Szczesny. Cosa che ha inevitabilmente chiuso gli spazi a Perin, già poco utilizzato lo scorso anno: a caccia di una sistemazione, il pontino avrebbe forse preferito rimanere in Serie A ma la proposta arrivata dal Benfica ha convinto sia l’estremo difensore, che l’ha accettata in giornata stando a quanto riporta Sky Sport, che la stessa Juventus. In bianconero come già detto arriva il classe 2001 Joao Ferreira: verosimilmente sarà aggregato alla squadra Primavera o magari alla Under 23 che giocherà in Serie C, dove potrà farsi le ossa e valutare eventualmente un futuro con la prima squadra dove ora, chiaramente, sarebbe chiuso dalla tanta concorrenza. (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: INCONTRO CON IL MILAN

Tra le tante suggestioni e trattative che riguardano il calciomercato Juventus, ne spunta anche una che riguarda un incontro con il Milan: lo riporta Paolo Paganini, giornalista di Rai Sport che ha riportato come la società bianconera abbia intavolato un discorso, probabilmente al momento solo sommario, con i rossoneri per quanto riguarda presumibilmente tre nomi. Spicca quello di Paulo Dybala, che al momento è ancora in vacanza – dopo aver giocato la Copa America – e non è affatto certo di rientrare nei piani di Maurizio Sarri per la prossima stagione; i rossoneri, a caccia di un giocatore di qualità nel reparto offensivo soprattutto se dovesse partire Suso, potrebbero pensarci anche se la richiesta bianconera nel caso non sarà affatto indifferente. Tecnicamente, la Juventus avrebbe parlato con il Milan anche di un potenziale scambio di difensori: sul piatto Alessio Romagnoli, da sempre un pallino dei campioni d’Italia, e Merih Demiral. Qui, ragionando, il problema sarebbe lo spazio: uno come il numero 13 rossonero arriverebbe a Torino per giocare, ma in questo momento Sarri sarebbe già costretto a far costantemente ruotare elementi come Matthijs De Ligt, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. (agg. di Claudio Franceschini)

PER CHIESA NON E’ FINITA

Archiviato l’acquisto di Matthijs De Ligt, che sbarcherà stasera a Torino per effettuare domani le visite mediche, il calciomercato Juventus si concentra ora sugli altri colpi: all’inizio dell’estate sembrava essere vicino l’approdo di Federico Chiesa, il passaggio di proprietà in casa Fiorentina ha frenato tutto e Rocco Commisso ha immediatamente alzato la voce circa la volontà di blindare il gioiello viola. Tuttavia, Chiesa ha già trovato l’accordo con la Juventus e avrebbe dato l’assenso al trasferimento: reduce dagli Europei Under 21, il classe ’97 ha in programma un incontro con la dirigenza per chiarire quale possa essere il suo futuro. La sensazione è che se Chiesa dovesse puntare i piedi e chiedere la cessione, la proprietà potrebbe fare ben poco per trattenerlo se non chiedere una cifra esorbitante; a quel punto la palla passerebbe nelle mani della Juventus, che avrebbe sulla carta la disponibilità economica per fare il colpo grosso ma deve anche valutare eventuali operazioni parallele – ad esempio, per Mauro Icardi resta alla finestra. Dunque staremo a vedere le novità che arriveranno da Firenze nei prossimi giorni. (agg. di Claudio Franceschini)

QUALE FUTURO PER HIGUAIN?

Tra gli affari di calciomercato Juventus ancora da definire, c’è quello piuttosto “pesante” legato a Gonzalo Higuain: il Pipita, rientrato dal prestito al Chelsea, è a disposizione di Maurizio Sarri con il quale si è espresso al meglio nella stagione con il Napoli (record assoluto di gol in un campionato di Serie A), ma anche in questo modo la sua permanenza in bianconero non è certa. Anzi: la Juventus sembra intenzionata a venderlo, a titolo definitivo o magari ancora con un prestito che preveda un diritto di riscatto. Il fratello e procuratore Nicolas sarà a Torino per studiare la situazione, per il momento la volontà di Higuain sarebbe quella di andare all’estero o restare alla Juventus, non contemplando altre soluzioni in Italia (la Roma ha fatto un sondaggio). Dunque, si tratta di un’operazione di calciomercato che andrà definita nei dettagli, con la possibilità (nemmeno troppo peregrina) che il Pipita alla fine giochi quella che sarebbe la sua terza stagione con i campioni d’Italia. (agg. di Claudio Franceschini)

IDEA ERIKSEN

Non solo spese “folli” nel calciomercato della Juventus, che negli ultimi 2 anni, da Cristiano Ronaldo a Matthijs de Ligt, ha abituato i suoi tifosi a colpi da sogno. Una squadra di successo, però, si costruisce anche con intuizioni low-cost, analizzando con attenzione il mercato e le situazioni più interessanti dei giocatori in scadenza di contratto. L’esempio lampante sono Ramsey e Rabiot, calciatori arrivati a parametro zero ma che hanno alzato non poco il tasso qualitativo della formazione di Maurizio Sarri. Secondo il Daily Express, un nuovo colpo del genere all’orizzonte potrebbe essere quello di Christian Eriksen: il danese giocherà il prossimo anno ancora al Tottenham, ma nel 2020 andrà in scadenza di contratto. Ecco perché la Juventus, che lo ha messo nel mirino da tempo, potrebbe fiondarsi su di lui senza pagare il cartellino ma trattando esclusivamente sull’ingaggio. (agg. di Dario D’Angelo)

FATTA PER DE LIGT

Il calciomercato della Juventus sembra ormai arrivato alla svolta per un obiettivo importantissimo: è fatta per Matthijs de Ligt dopo una lunga ed estenuante trattativa. I bianconeri e l’Ajax hanno trovato l’accordo, andava ormai avanti da un mese la trattativa per il trasferimento del 19enne difensore centrale olandese, per il quale la Juventus ha dovuto fronteggiare la concorrenza di Paris Saint-Germain e Barcellona: il direttore sportivo dei Lancieri Overmars aveva chiesto garanzie bancarie prima del definitivo nulla osta, che sono finalmente arrivate. De Ligt atterrerà a Torino oggi stesso e domani sosterrà le visite mediche: probabile conferenza stampa di presentazione, da confermare, giovedì. De Ligt firmerà un contratto quinquennale da 12 milioni di euro (bonus compresi) con la Juventusmentre all’Ajax vanno circa 75 milioni di euro, comprensivi di bonus. Non è stata confermata la presenza di una clausola rescissoria che è stata ipotizzata da 150 milioni di euro nel nuovo contratto con i bianconeri.

PERIN VERSO IL BENFICA

C’è anche un affare in uscita importante che si sta concretizzando per quanto riguarda il calciomercato della Juventus. Si tratta di Mattia Perin per il quale si sta ormai definendo il passaggio al Benfica. Dopo un anno tra alti e bassi il portiere ex Genoa avrebbe deciso di lasciare la Juventus per andare a giocare in Portogallo. I media lusitani danno l’affare è in dirittura d’arrivo, con Perin che sarebbe ceduto dai bianconeri in prestito con obbligo di riscatto, per una cifra che raggiungerebbe i 14 milioni di euro. Ci sarà anche una contropartita tecnica che verrà inserita nella trattativa: la Juventus dovrebbe infatti assicurarsi le prestazioni del giovane terzino Joao Ferreira che arriverebbe a sua volta in prestito con obbligo di riscatto fissato a 12 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA