Calciomercato Juventus/ Pjanic opzione ancora valida, aspetterebbe i bianconeri

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Juventus, tutte le indiscrezioni riguardanti le trattative dell’estate. Oggi visite mediche per Kean. Mister Allegri non vuole più pensare a Cristiano Ronaldo.

Kean Juventus
Moise Kean ai tempi della Juventus (Foto LaPresse)

CALCIOMERCATO JUVENTUS, PJANIC ASPETTA I BIANCONERI

Ultimi frenetici giorni di calciomercato estivo e Juventus che si sta muovendo per trovare i rinforzi necessari per risollevare un avvio di stagione decisamente complicato. Secondo quanto riportato dalla redazione di Sport Mediaset, i bianconeri non stanno ragionando soltanto sul potenziare l’attacco dopo l’addio di Cristiano Ronaldo ma vorrebbero migliorarsi pure a centrocampo dove a mister Allegri farebbe comodo un calciatore in grado di guidare la squadra dettando i tempi ed il ritmo del gioco. Il nome più caldo in orbita juventina in questo senso resta quello di Miralem Pjanic, centrocampista finito ai margini del Barcellona in crisi economica nonostante sia stato convocato per la partita contro il Getafe. I catalani gradirebbero risparmiare sul pesante ingaggio del bosniaco che vorrebbe invece tornare a Torino per giocare con continuità visti anche i problemi fisici che lo hanno condizionato lo scorso anno. Lo stesso Pjanic ha lasciato un commento d’incoraggiamento su Instagram sotto il post di Bonucci dopo la sconfitta di ieri con l’Empoli e desidererebbe essere contattato dalla Juventus per rientrare in Italia. I bianconeri pensano anche ad Axel Witsel di proprietà del Borussia Dortmund. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

CALCIOMERCATO JUVENTUS, LE PAROLE DI MISTER ALLEGRI

Il calciomercato non è ancora terminato ma in casa Juventus le prestazioni in campionato stanno preoccupando i tifosi. Intervistato da Dazn al termine della gara persa in casa contro l’Empoli, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha spiegato: “Locatelli è arrivato, non era in condizione, sta migliorando la condizione e sicuramente dopo la sosta starà meglio. Però ci sono delle note positive, Danilo davanti alla difesa ha fato una buona partita, ha giocato e si vede. E’ un giocatore che comunque ha tenuto la calma e la tranquillità fino alla fine senza mai perdere ordine. Su questo bisogna arrivare. Lo stesso Bonucci, lo stesso Cuadrado, quindi bisogna cercare di trovare il giusto equilibrio tra la voglia di fare da parte dei giovani e il giocare un po’ più di squadra, non pensando di risolvere le partite singolarmente nei momenti di difficoltà. Cristiano è stato tre anni alla Juventus, io l’ho avuto solamente un anno, ha fatto dei gol, ha fatto quello che lui è molto bravo a fare. è stato un giocatore straordinario, ma da questo momento non possiamo più pensare a Cristiano Ronaldo, ho un gruppo ottimo, dove c’è da lavorare, ma come tutti gli anni c’è sempre da fare. Poi nel calcio non è che tutte le partite, perchè siamo la Juventus, si vincono facile, si va in vantaggio, 2-0, 3-0… perchè siamo andati in vantaggio anche 2-0 e ne abbiamo commesse di ogni. Oggi la partita sembrava indirizzata bene e dopo… In questo momento bisogna capire che bisogna compattarsi ancora di più. E ci servirà per i momenti difficili del futuro.” Sempre come riporta tuttojuve.com, l’allenatore toscano in conferenza stampa ha aggiunto: “McKennie? Stasera gli avevo chiesto di fare l’incursore, perché giocavamo senza centravanti perché Morata era in panchina solo perché se ce ne fosse stato bisogno, nel secondo tempo, l’avrei messo dentro e così è stato. Ha fatto buone cose. E’ un giocatore di valore, come tutti gli altri. Al mercato ci pensa la società, mancano tre giorni alla fine, vediamo chi arriva.”

CALCIOMERCATO JUVENTUS, KEAN E’ ARRIVATO A TORINO

Al fine di rimpiazzare Cristiano Ronaldo, ceduto al Manchester United, la Juventus sta lavorando per trovare nuovi rinforzi in attacco entro la chiusura della finestra di calciomercato. I bianconeri si stanno aggiudicando Moise Kean dall’Everton con il calciatore che è arrivato ieri verso mezzanotte all’aeroporto di Caselle, riportando così alla base un calciatore cresciuto nel proprio settore giovanile. Al riguardo il giornalista Massimiliano Nerozzi sul suo account Twitter ha postato: “Per tempi e quattrini del momento, #Kean bella soluzione per la #Juve: ha età, forza fisica, colpi, versatilità. dovrà aiutarsi su attitudine e affinità con i compagni: ma anche lo spogliatoio dovrà dargli una mano.” L’attaccante della Nazionale riabbraccia la Juventus con la formula del prestito biennale per un’operazione da 20 milioni di euro ed oggi dovrebbe effettuare le visite mediche di rito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA