Calciomercato Milan/ Rinnovi ancora lontani per Kessie e Romagnoli

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Milan: i rumors e le indiscrezioni riguardanti le trattative della sessione invernale. Il dirigente ha parlato dell’eventuale rinforzo in difesa e del rinnovo di Theo

Pioli Milan
Calciomercato Milan news - Mister Pioli ed Alessio Romagnoli (Foto LaPresse)

CALCIOMERCATO MILAN: I CONTRATTI DA RINNOVARE

Al Milan la dirigenza sta lavorando su più fronti in questa finestra di calciomercato invernale. Detto di Theo Hernandez, per il quale lo stesso Maldini ha confermeto di essere ormai vicinissimi all’intesa, ci sono altri due contratti in scadenza che andrebbero rinnovati, ovvero quelli di Alessio Romagnoli e di Franck Kessie. Entrambi legati ai rossoneri fino a giugno del 2022, e quindi fino al termine della stagione attualmente in corso, stando ai rumors manca ancora parecchio per poter essere certi della loro riconferma.

Per l’ivoriano si attende il ritorno dalla Coppa d’Africa per provare ad incontrarsi e tentare di limare la distanza tra l’offerta del club e la richiesta dell’entourage del centrocampista, al momento ritenuta eccessiva. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, per Alessio Romagnoli si potrebbero invece aprire le porte della Juventus. I bianconeri potrebbero infatti perdere De Ligt in estate, cercato da Chelsea, Bayern Monaco e Barcellona, ed offrire uno stipendio più alto al difensore dato che passerà dal percepire 6 a 3.5 milioni di euro fino al 2025 o 2026 secondo la proposta milanista.

CALCIOMERCATO MILAN: LE PAROLE DI MALDINI

Il calciomercato sta per concludersi ed in casa Milan potrebbero non arrivare ulteriori innesti per l’organico di mister Pioli. Prima della sfida con la Juventus, il direttore dell’area tecnica rossonera Paolo Maldini ha spiegato a DAZN: “Un colpo in difesa? Non so, sono rientrati Romangoli e Calabria. L’emergenza sta finendo e tra una ventina di giorni ci sarà Tomori. Poi mettere un giocatore nuovo e farlo ambientare e fargli avere un impatto importante, togliendo spazio anche a chi ha fatto bene come Gabbia e Kalulu, ci vuole tempo e non sono di quell’idea. Poi se si fosse potuto fare un giocatore importante per i prossimi 6-7-8 anni sarebbe stato diverso, ma purtroppo non è stato possibile.”

Il dirigente milanista ha poi proseguito aggiungendo: “In questo mercato non avremo la disponibilità che richiede un colpo alla Vlahovic, ma anche inferiore. Poi vediamo a fine campionato. È vero che non siamo perfetti, ma se pensiamo che la partita con lo Spezia l’abbiamo giocata bene abbastanza per vincere, avremmo fatto 4 vittorie dalla ripresa del campionato. Abbiamo una rosa abbastanza profonda per poter lottare anche senza rinforzi: è un’idea anche dell’area sportiva e non solo della proprietà.”

CALCIOMERCATO MILAN: LE MANOVRE DEI ROSSONERI

I dirigenti del Milan stanno valutando diverse situazioni in questi ultimi giorni di calciomercato invernale. In ogni caso i rossoneri vogliono evitare di ripetere la brutta esperienza vissuta lo scorso anno con gli addii a parametro zero di Hakan Calhanoglu e Gianluigi Donnarumma, che hanno firmato rispettivamente per l’Inter ed il PSG, ed in questo senso c’è un calciatore che i lombardi vogliono blindare per il futuro, ovvero Theo Hernandez. Lo stesso Maldini, parlando a DAZN, ha confermato di essere vicini all’intesa: “Su Theo siamo veramente vicini al rinnovo, siamo agli sgoccioli. Ci incontreremo nei prossimi giorni con l’agente ma siamo vicini alla firma.”







© RIPRODUZIONE RISERVATA