CALCIOMERCATO MILAN NEWS/ Simeone non molla Correa: “Terrei tutti” (Ultime notizie)

- Jacopo D'Antuono

Calciomercato Milan news. Ultime notizie, l’allenatore dell’Atletico di Madrid ha parlato del mercato ancora aperto e dei rumors suoi suoi calciatori.

calciomercato milan
Suso (LaPresse)

L’obiettivo principale per il calciomercato del Milan rimane Angel Correa, di proprietà dell’Atletico di Madrid. Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida nella Liga spagnola contro il Getafe, il tecnico dei biancorossi Diego Simeone si è espresso in questo modo riguardo ai rumors concernenti i suoi calciatori: “Io vorrei che rimanessero con noi tutti i buoni giocatori e che arrivassero i calciatori più forti al fine di costruire la squadra migliore possibile. Il mercato? Mi piacerebbe che fosse già chiuso, come in Inghilterra. Così ci si concentrerebbe meglio sulle partite, invece bisogna aspettare sapendo che potrebbe esserci qualche novità. Le cessioni di Rodrigo, Griezmann e Lucas? Abbiamo molti giocatori nuovi che devono ancora ambientarsi e capire cosa significa essere l’Atletico, si stanno integrando tutti bene, ma dobbiamo migliorare.” Un appello alla sua dirigenza o una dichiarazione di intenti verso gli altri club? Intanto il Milan non demorde e continua a seguire la situazione di Correa. (agg. Alessandro Rinoldi)

Calciomercato Milan News, Il prezzo di Calhanoglu

Il Milan, come vi abbiamo già più volte raccontato anche in precedenza, ha bisogno di vendere in questi giorni di calciomercato estivo. Nell’elenco dei calciatori che potrebbero lasciare i rossoneri figura pure il nome di Hakan Calhanoglu, centrocampista tedesco naturalizzato turco con il contratto in scadenza solo nel giugno del 2021. Secondo quanto rivelato dal portale Gazzetta.it, la dirigenza del Milan sarebbe pronta ad ascoltare eventuali offerte soltanto tra i 20 ed i 25 milioni di euro per convincersi a lasciarlo partire, decisamente meno dei 35 richiesti per il confermato Suso. L’incasso proveniente dall’eventuale cessione di Calhanoglu andrebbe a finanziare un nuovo importante colpo in entrata se verranno prima ceduti anche altri elementi dell’organico come ad esempio Ricardo Rodriguez e Diego Laxalt. Al momento sulle tracce di Calhanoglu ci sarebbe soltanto il Lipsia realmente interessato e per lui si tratterebbe di un ritorno in Bundesliga dopo gli anni passati con la maglia del Bayer Leverkusen. (agg. Alessandro Rinoldi)

Mendes tratta per Andrè Silva

Gli attaccanti sembrano aver monopolizzato il calciomercato delle big italiane in questa sessione ed anche il Milan ha il suo bel da fare in quella zona del campo. Confermato lo spagnolo Suso, virtualmente tolto dal mercato salvo offerte clamorose, chi rimane con le valige in mano è il portoghese Andrè Silva. Tornato dal prestito al Siviglia dove ha vissuto un’esperienza altalenante, ora il ventitreenne non sembra rientrare nei piani della dirigenza e del nuovo allenatore Marco Giampaolo, tanto che fino a qualche settimana fa sembrava essere ad un passo dal Monaco. Il club del Principato, dopo un lungo tira e molla dovuto anche all’incertezza del calciatore stesso, ha deciso di virare su altri profili e adesso per Silva rimane l’ipotesi di un ritorno nella Liga spagnola. Se da una parte le voci che lo vorrebbero al Valencia non sembrano trovare nuove conferme in questa direzione, dall’altra si sta aprendo la possibilità di un ritorno proprio al Siviglia grazie alla mediazione del suo agente, il famose Jorge Mendes, che starebbe avendo dei contatti con i biancorossi in questi giorni. (agg. Alessandro Rinoldi)

Nizza e Spal su Strinic

Nell’elenco dei calciatori che potrebbero lasciare il Milan entro la chiusura della finestra di calciomercato figura il nome di Ivan Strinic. Il terzino sinistro ha il contratto in scadenza nel giugno del 2021 ed i problemi cardiaci che lo hanno condizionato lo scorso anno sembravano spingerlo a cercare di dimostrare tutto il suo valore ai rossoneri nella stagione che sta per cominciare. Tuttavia, il Milan ha diversi giocatori in quella zona del campo e, viste le difficoltà incontrate finora nel cedere l’uruguaiano Diego Laxalt, Strinic potrebbe essere l’elemento sacrificabile. Al momento sulle tracce dell’ex Napoli e Sampdoria ci sarebbero due società: in Italia il trentaduenne Strinic piace infatti alla Spal, squadra che avrebbe bisogno di un sostituto per rimpiazzare Fares, infortunatosi recentemente. All’estero, invece, il croato originario di Spalato piace anche ai francesi del Nizza, interessati pure a Dalbert dell’Inter come possibile alternativa. (agg. Alessandro Rinoldi)

Offerto Mariano Diaz

Il Milan è al lavoro per completare l’organico tramite questa sessione di calciomercato estivo in attacco ma non solo. Per quanto riguarda il reparto avanzato, le indiscrezioni delle ultime ore riportano un nuovo nome in ottica rossonera, ovvero quello di Mariano Diaz. Ventiseienne spagnolo naturalizzato dominicano, secondo quanto rivelato da La Gazzetta dello Sport e da Tuttosport, il Real Madrid avrebbe intenzione di proporre il suo cartellino al Milan per far posto in squadra. Il classe 1993, nonostante l’infortunio di Hazard, ha già dovuto cedere il suo numero di maglia e la concorrenza degli altri elementi della rosa non gli fanno ben sperare in quanto a spazio da ritagliarsi in campo durante il corso della stagione. Al momento il Milan sta riflettendo se portare avanti o meno questa trattativa con la consapevolezza di dover prima lasciar partire Andrè Silva e prendendo atto dell’interesse mostrato anche dalla Roma, nonostante il recente rinnovo di Edin Dzeko. (agg. Alessandro Rinoldi)

Correa lontano e Suso resta

Il calciomercato del Milan ruota ancora attorno al nome di Angel Correa, benchè la sua pista si stia gradualmente raffreddandosi in ottica rossonera. L’ultima offerta della società meneghina, secondo Sky Sport vicina ai trentotto milioni di euro più bonus, non ha soddisfatto l’Atletico Madrid che come più volte ribadito non ha intenzione di scendere sotto i cinquantacinque milioni di euro per la cessione. Una distanza che rischia di compromettere per davvero una trattativa che nel bene e nel male ha tormentato i tifosi rossoneri nel corso di queste settimane. La decisione, per quanto riguarda il Milan, è già stata presa: non sono infatti previsti ulteriori rilanci per Angel Correa, così come è stato comunicato al manager dell’argentino che a questo punto non può far altro che prendere atto di una situazione intricata. In compenso i supporters del ‘Diavolo’ potranno continuare a godersi le prestazioni dello spagnolo Suso, destinato a rimanere agli ordini di mister Giampaolo, come confermato dal giornalista Stefano Agresti, intervenuto a Radio Sportiva: “La sensazione è che Suso alla fine resterà al Milan anche se la Fiorentina aveva pensato a lui”.

Minotti: “Bonaventura sarà come un nuovo acquisto”

Anche se Angel Correa dovesse restare all’Atletico Madrid non è detto che il Milan peschi altrovi un rinforzo offensivo. Secondo diversi addetti ai lavori la squadra di Marco Giampaolo avrebbe già in organico elementi di tutto rispetto per un campionato importante. Oltre al talento di Suso, secondo l’ex difensore Lorenzo Minotti, il Milan farebbe bene a puntare su Bonaventura la prossima stagione: “Il Milan ha bisogno di tempo, è un po’ una sorta di anno zero per i rossoneri di Giampaolo. Il Milan ha in rosa tanti giovani che possono crescere tanto e inoltre avrà un Bonaventura in più, la cui mancanza si è sentita parecchio nella scorsa stagione”. Il collega Ciro Venerato, invece, si sofferma sulla fase di stallo per Correa: “Per me non vale 50 milioni. Penso che 40 sia una cifra congrua, il Milan fa bene a non cedere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA