Calciomercato Napoli/ Ostacoli per la cessione di Mario Rui al Galatasaray

- Fabio Belli

Calciomercato Napoli, De Laurentiis fa il punto su arrivi e partenze e il caso Insigne. Vaclik nel mirino: Ounas non partirà, mentre Mario Rui…

Soro Mario Rui Granada Napoli lapresse 2021 640x300
Calciomercato Napoli - Mario Rui (Foto LaPresse)

CALCIOMERCATO NAPOLI: MARO RUI VERSO LA CESSIONE MA…

Si fa sempre più bollente la trattativa di calciomercato in casa Napoli per la cessione di Mario Rui al Galatasaray: pure stando alle ultime indiscrezioni raccolte da Ciro Venerato sorgono all’orizzonte due gravi problemi per la felice conclusione dell’affare, entrambi di natura economica. Pare infatti che per la cessione del terzino il club campano abbia fissato un prezzo molto alto per il cartellino del giocatore, sui 10-15 milioni, ma che pure potrebbe dare la sua benedizione all’accordo per Mario Rui su una base di 6-7 milioni di euro. E poi ci sarebbe da convincere dell’affare lo stesso terzino, che stando all’ultime voci raccolte avrebbe chiesto un forte aumento di stipendio per acconsentire la trasferimento in Turchia: il portoghese è fresco di rinnovo con il club campano e non sarebbe molto felice di cambiare maglia. (agg Michela Colombo)

CALCIOMERCATO NAPOLI: OUNAS FUORI DAL MERCATO

In attesa di scoprire quali saranno le mosse del Napoli per il calciomercato estivo, tra necessità di far cassa e il desiderio di dare Spalletti un’ottima squadra, ecco che la dirigenza si sta muovendo verso la riconferma di Ounas. Stando alle ultime indiscrezioni raccolte dall’esperto  di calciomercato Gianluca Di Marzio, intervenuto ai microfoni di Sky, pare che lo stesso Spalletti abbia chiesto alla dirigenza campana di tenere a Napoli Adam Ounas. L’esterno azzurro, di ritorno dal prestito col Crotone dunque non dovrebbe lasciare il club secondo desiderio dello stesso allenatore: va detto che per Ounas parecchie società si erano già fatte avanti, tra cui Torino e Monza. Pure secondo Spalletti l’esterno offensivo potrebbe essere un ottimo elemento per la prossima stagione, da non privarsene. (agg Michela Colombo)

CALCIOMERCATO NAPOLI: VACLIK NEL MIRINO

Solo ieri pomeriggio De Laurentiis in vista dell’inizio del calciomercato, ha ribadito la necessità del Napoli di fare cassa: pure la dirigenza campana sta già lavorando per alcuni arrivi nel capoluogo campano e in primis per il ruolo di portiere. Secondo alcune indiscrezioni raccolte dal portale fantacalcio.it, pare che la dirigenza azzurra si sia messa sulle tracce di Tomas Vaclik, portiere classe 1989 che si è appena svincolato  dal Siviglia (ma che attualmente è impegnato con la nazionale ceca agli Europei 2020): nel dettaglio, il Napoli avrebbe opzionato l’estremo difensore, nell’attesa di capire il futuro di David Ospina (dato per partente al momento). La situazione è ancora fumosa, ma il profilo di Vaclik è molto interessante e in caso di partenza del colombiano, potrebbe essere lui il giocatore da affiancare a Meret nella prossima stagione: staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

UNA FRASE SIBILLINA SU INSIGNE…

E’ tornato a parlare il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, dopo mesi di silenzio stampa che la società partenopea ha portato avanti anche dopo la clamorosa mancata qualificazione in Champions League all’ultima giornata, a causa del pareggio contro un Verona ormai privo di stimoli. De Laurentiis ha affrontato molteplici argomenti, compresa la questione del rinnovo di contratto di Lorenzo Insigne, ancora in stand by. Il presidente azzurro ha ammesso che, complice anche l’Europeo imminente, la questione non è stata ancora affrontata ufficialmente ed è rimasto possibilista sugli sviluppi: “Con Insigne non ci siamo proprio visti, c’è stata la necessità di finire il campionato, poi la partenza il giorno dopo per il ritiro della Nazionale e quindi l’esigenza di non voler incasinare la situazione anzitempo. Finito il campionato Europeo ci si incontra, ci si parla e poi sarà quel che sarà“. Come a dire, non è da escludere una partenza del capitano, soprattutto se le richieste contrattuali saranno troppo lontane dalla realtà economica del Napoli.

CALCIOMERCATO NAPOLI: CESSIONI IN VISTA?

Nella sua conferenza stampa infatti De Laurentiis ha sottolineato il bisogno di rivedere i conti dopo lo tsunami della pandemia, situazione comune a tutto il calcio italiano ma della quale il Napoli non può certo disinteressarsi. “L’obiettivo del Napoli per la prossima stagione? Io ho bisogno di far quadrare i conti e di tornare in Champions. Non basterà forse neanche vendere solo un giocatore. Il calciomercato comincia domani ufficialmente: nessuno è incedibile per delle proposte appropriate“. Parole che sembrano confermare come la proposta per Insigne sarà al ribasso.

Questo potrebbe portare a un clamoroso divorzio, con diversi club alla finestra. In Italia non è un mistero che Insigne piaccia molto a Sarri e di conseguenza alla Lazio, con Immobile che sogna di riformare la coppia con l’amico e collega già vista al Pescara. Ma anche il Milan troverebbe in Insigne l’esterno dei suoi sogni, senza dimenticare il sondaggio di calciomercato dell’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone. E allora davvero tra poche settimane si potrebbe arrivare ad una svolta, in un senso o nell’altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA