Carlo Cottarelli: “Economia rimbalza dopo i disastri”/ “A fine anno possibile il 6%”

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ un Carlo Cottarelli raggiante quello che è stato in collegamento ieri con il programma di Rete 4, Stasera Italia: le sue dichiarazioni ottimiste sulla crescita economica

cottarelli stasera italia 2021 600x300
Carlo Cottarelli a Stasera Italia

E’ raggiante il noto economista Carlo Cottarelli, ex direttore del Fondo Monetario Internazionale, commentando i dati della ripresa economica del nostro Paese. I numeri, secondo Cottarelli, sono migliori delle previsioni, e di conseguenza lo stesso ha voluto applaudire il premier Mario Draghi e il governo per i risultati ottenuti negli ultimi mesi: “Il principale elemento per cui c’è un certo entusiasmo e ottimismo – sono le parole del noto tifoso interista, ospite in collegamento con il programma di Rete 4, Stasera Italia, condotto da Veronica Gentili – è quello che succede effettivamente nell’economia, sta rimbalzando dopo i disastri dell’anno scorso, sta andando anche meglio di quanto prevedeva il Governo, che ad aprile aveva previsto una crescita del 4,5% per quest’anno e poi sono arrivati i dati del primo e del secondo trimestre che fanno pensare che la crescita possa arrivare vicino al 6%”.

Quindi ha proseguito, sulla falsa riga: “Sono i dati che confortano questo ottimismo, non tutto è perfetto, ma c’è una ripresa, anche sui dati dell’occupazione. Non c’è stata quell’esplosione di licenziamenti che alcuni temevano. Le imprese industriali che stanno crescendo non hanno motivi per licenziare”.

CARLO COTTARELLI: “GREEN PASS OBBLIGATORIO DA ESTENDERE”

Ovviamente non è tutto rosa e fiori, ed è ancora presto per cantare vittoria, anche perchè bisognerà capire cosa accadrà durante il prossimo autunno, quello che potrebbe essere l’ultimo vero test del vaccino contro il covid ed eventuali nuove lockdown e chiusure.

A riguardo Carlo Cottarelli ha spiegato, sottolineando come il green pass andrebbe esteso ad altre realtà oltre a quelle per cui è già obbligatorio: “Restano diverse incognite, una relativa al possibile rischio di un ritorno delle chiusure, per questo la vaccinazione è così importante, per questo ha del tutto senso che si renda più obbligatorio l’uso del green pass in diversi ambiti. Non soltanto per indurre la gente alla vaccinazione, ma perché chi è vaccinato ha un rischio più basso, non zero, di contagiare gli altri. È giusto che possa andare in posti affollati dove altri non dovrebbero andare”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA