CARMEN RUSSO E ENZO PAOLO TURCHI/ Lei in lacrime: “Raffaella Carrà ci manca”

- Mirko Bompiani

Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi a Oggi è un altro giorno: “Raffaella Carrà? Ci sono stati dei momenti veramente belli, avevamo un rapporto meraviglioso”

carmen russo enzo paolo turchi
(Oggi è un altro giorno)

Nella lunga intervista rilasciata a Oggi è un altro giorno, Enzo Paolo Turchi e Carmen Russo si sono raccontati a tutto tondo. Parole al miele quelle del coreografo per la compagna di vita: “Lei è tutto: mamma, amante, figlia. La mia vita senza di lei sarebbe stata inutile”. Lei, reduce dall’esperienza al GF Vip, ha evidenziato: “Quando rivedi le immagini, penso a quanto sia bella la vita. Noi insieme abbiamo fatto abbastanza, ma non finisce qui”.

Il ricordo di Raffaella Carrà è proseguito e Carmen Russo si è emozionata: “Mi ha aiutato tantissimo. Io ho sempre bisogno di un ‘la’, di una testimonianza di fiducia. Raffaella credeva in me e per me era il massimo. Potevo affrontare qualsiasi cosa”. Enzo Paolo Turchi ha ricordato come è venuto a conoscenza della notizia della sua scomparsa: “Fu terribile. Mi chiamò un giornalista per chiedermi un ricordo di Raffaella. È stato un momento tragico.  Quando sono andato alla camera mortuaria mi sono sentito male”. Il ballerino ha poi concluso: “Io penso che Raffaella sia un tournèe. Se penso alla sua morte, mi commuovo”. (Aggiornamento di MB)

CARMEN RUSSO E ENZO PAOLO TURCHI, IL RICORDO DI RAFFAELLA CARRÀ

Dai successi nel mondo della danza all’amore, Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi a tutto tondo ai microfoni di Oggi è un altro giorno. La coppia ha ripercorso la grande carriera, a partire dal celebre Tuca Tuca. Un video di repertorio ha emozionato tutti in studio e l’ex concorrente del Grande Fratello Vip ha rivelato: “Lui si emoziona spesso, questo è molto bello. Io lo guardo e mi emoziono, condivido (ride, ndr)”.

Nel corso del dialogo con SerenaBortone, Enzo Paolo Turchi ha ricordato gli anni al fianco di Raffaella Carrà, a partire dal Tuca Tuca: “Raffaella pretendeva che io andassi a fare i capelli dove andava lei. Sono ricordi belli, era la nostra vita. Voleva che fossimo uguali, come fratello e sorella. Io sono rimasto fedele alla mia immagine. Io sono fatto così, non posso essere diverso”. Carmen Russo invece è cambiata: “Sì ho dovuto cambiare, mi sono adeguata a lui”.

CARMEN RUSSO E ENZO PAOLO TUCHI A OGGI È UN ALTRO GIORNO

Carmen Russo ha poi proseguito il suo discorso: “Io non lo guardavo proprio, guardavo Raffaella Carrà (ride, ndr). Era una dea, un mito, un’icona. Era ed è ancora un esempio. Quando la vidi, dissi: “Ma che bella che è”. Rappresentava tutto. Il biondino vicino l’ho guardato dopo (ride, ndr)”. I due hanno ricordato la grande genuinità della grande artista, soprattutto la sua umiltà. La svolta del Tuca Tuca arrivò grazie ad Alberto Sordi, che spazzò via i tentativi di censura: “Prima c’erano star incredibili, ma prima veniva il conduttore. Con Raffaella c’era Raffaella, Corrado ha approfittato di questa nuova situazione e hanno formato una coppia stupenda”, ha spiegato Enzo Paolo Turchi. Carmen Russo ha parlato del primo incontro con Raffaella Carrà: “Ci sono stati dei momenti veramente belli, avevamo un rapporto meraviglioso. Quando lei seppe che tra me ed Enzo Paolo c’era qualcosa, ci siamo viste e disse: ‘Finalmente, Enzo Paolo ha trovato la ragazza giusta, è sempre stato un birbante’. Gli disse che aveva messo la testa a posto”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA