CECILIA RODRIGUEZ E IGNAZIO MOSER, IL FURTO IN CASA/ “Hanno preso tutto, terribile”

- Hedda Hopper

Nei giorni scorsi Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez sono stati derubati nella loro casa di Trento ma sull’accaduto non ha ancora detto niente l’argentina, lo farà oggi ospite a Verissimo?

ignazio moser iene 2018 instagram 640x300
Ignazio Moser intervistato dalle Iene

Ospiti di Silvia Toffanin a Verissimo, Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser raccontano del furto subito nella loro casa a Milano. “È una cosa che se non la provi non si può spiegare facilmente, io non l’avevo mai provato prima d’ora” ammette Ignazio. “A me è già successo in Argentina. – ha invece raccontato Cecilia – Qui invece sono tornata da Trento e ho trovato la Casa sottosopra.” La Rodriguez ha allora raccontato nel dettaglio i sentimenti di quel terribile momento: “Si sono portati via tutto quello che potevano portare. È stato brutto. Non sono mai stata attaccata alle cose materiali per fortuna perché altrimenti avrei sofferto molto di più. Io poi sono molto paurosa e ho sempre temuto che cose del genere capitassero a me”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, il dramma del furto in casa

“Degli scarti della società ci hanno portato via tutto”, con queste parole Ignazio Moser ha annunciato il furto avvenuto nella sua casa di Trento da cui gli hanno portato via di tutto e di più. Il figlio dell’ex ciclista ha fatto sapere via Instagram qualche tempo fa proprio di aver subito un furto nella casa che ha condiviso con Cecilia Rodriguez durante il lockdown. Qualcuno è entrato in casa mentre loro non c’erano e hanno portato via di tutto, almeno secondo quanto lui stesso ha raccontato visto che all’epoca la bella argentina non ha voluto commentare l’accaduto. Ignazio Moser, invece, dopo le denunce e l’iter del caso si è riversato davvero sconvolto sui social rilanciando: “Non esiste giustificazione al mondo per fare una cosa del genere, per violentare le persone nella loro intimità casalinga”.

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, vittime di furto nella casa di Milano

Quelli che Ignazio Moser ha definito degli scarti della società sono entrati in casa sua a Trento “ribaltando tutto” e rubando qualsiasi cosa. Lo sfogo è arrivato nella notte tra sabato 6 e domenica 7 febbraio scorso mentre i più informati parlano di un bottino ingente che riguarda non solo elettronica ma anche vestiti, indumenti di lavoro e oggetti preziosi. Lo stesso Moser ha poi attaccato: “Ovviamente il mio augurio per voi è di spendere tutta la refurtiva in medicine per voi e per i vostri cari. Sperando che le medicine non bastino perché non esiste giustificazione al mondo per fare una cosa del genere, per derubare le persone, per violentare le persone nella loro intimità casalinga”. Le indagini stanno andando avanti in questi giorni e per la prima volta i due oggi ospiti a Verissimo potrebbero raccontare altri dettagli su quanto è avvenuto nel loro appartamento di Trento quando, per fortuna, nessuno si trovava in casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA