“Cerchiamo anarchici professionisti”: fake news/ Volantino democratici Usa è bufala

- Mauro Mantegazza

“Cerchiamo anarchici professionisti”: fake news. Lo pseudo volantino dei democratici Usa è una bufala segnalata dalla sezione da esso indicata.

Fake news Coronavirus Silvia anarchici
Fake news (immagine web)

In questo periodo nel quale gli Stati Uniti sono percorsi dai venti di protesta dopo la morte di George Floyd, ecco che sui social network circola quella che in realtà è una bufala ma certamente attira l’attenzione, cioè un volantino di reclutamento alla ricerca di “anarchici professionisti“: una fake news che però ha scatenato il dibattito.

Il volantino apparentemente offre di pagare anarchici fino a 200 dollari grazie a un presunto progetto firmato ‘Open Society Foundation’ e che sarebbe finanziato niente meno che da George Soros, secondo quanto si legge appunto sul volantino che – nel perfetto stile di chi cerca ripetizioni o qualche lavoretto part-time – riporta anche un indirizzo e-mail e un numero di telefono per la sezione dei Democratici della Contea di Thurston, che si trova nello stato Usa di Washington e comprende la capitale Olympia.

Anarchici professionisti, pagati per esserlo: non dovrebbe essere molto difficile capire che si tratta di una fake news, ma la vera dirigenza del Partito Democratico locale ha comunque tenuto a precisare tramite Facebook che questo volantino è un falso.

“CERCHIAMO ANARCHICI PROFESSIONISTI”: VOLANTINO FAKE NEWS NEGLI USA

Si parla dunque di “immagini false e contraffatte” per questa fantomatica ricerca di anarchici professionisti. Si precisa nel comunicato su Facebook che i presunti numero di telefono, indirizzo mail e sito web dei Democratici della Contea di Thurston sono falsi e di conseguenza si chiede di non cadere in questo palese caso di malinformazione, una fake news che sarebbe stata creata al solo scopo di screditare i democratici, accusandoli di essere alla ricerca di anarchici professionisti proprio mentre gli Usa vivono una situazione caotica.

Alcune persone ci credono e la sezione ha ricevuto telefonate. Di conseguenza si chiede di non condividere il volantino e di non commentare le pagine che lo condividono per non aumentarne la visibilità sui vari social network, il che favorirebbe “una falsa propaganda di destra di natura antidemocratica e antisemita“.

Si chiede piuttosto di segnalarlo a Facebook come una fake news e di informare tutti che si tratta di un falso, “una disinformazione in stile nazista intesa a incitare alla violenza contro i democratici” esortando a “rifiutare le bugie e abbracciare la realtà”. L’immagine usata in questo volantino alla ricerca di “anarchici professionisti” è una riproduzione di un’opera denominata “Rage, the Flower Thrower” o “Love Is in the Air” del noto artista Banksy, apparso nel 2005 a Betlemme.



© RIPRODUZIONE RISERVATA