Cessione Genoa, accordo Preziosi-777 Partners/ Grifone venduto a fondo Usa: le cifre

- Carmine Massimo Balsamo

Cessione Genoa, intesa totale tra Enrico Preziosi e il fondo americano 777 Partners. Pruzzo: “Ora ci si aspetta di più ma i tempi sono difficili”

cessione genoa
Enrico Preziosi, Presidente del Genoa (Foto di LaPresse)

Cessione Genoa, ci siamo. Dopo settimane di indiscrezioni e voce non confermate, né tantomeno smentite, il Grifone cambia padrone: Enrico Preziosi saluta dopo diciotto anni. Come riportato dai colleghi de La Gazzetta dello Sport, l’imprenditore questa mattina ha firmato la vendita dell’intero pacchetto azionario del club ligure al fondo statunitense 777 Partners per circa 150 milioni di euro.

Manca solo l’ufficialità, ma anche quella è data in arrivo: la cessione del Genoa sta per diventare realtà. Attenzione però, il fondo Usa sopra citato non è la prima volta che decide di investire nel mondo del calcio: dal 2018 detiene infatti il 6 per cento del Siviglia. In totale, 777 Partners vanta 49 società, tra le quali 1190 Sports e Fanatiz, società di promozione del calcio femminile Ata Football, o i London Lions, la principale squadra di pallacanestro di Londra.

CESSIONE GENOA, ACCORDO PREZIOSI-777 PARTNERS

La cessione del Genoa a 777 Partners rappresenta la fine della storia tra il club rossoblu e Enrico Preziosi, che aveva rilevato la società nell’estate del 2003, salvandola dal fallimento. L’annuncio ufficiale della vendita potrebbe arrivare già nel corso delle prossime ore, più realisticamente nella giornata di domani, con tanto di presentazione della nuova proprietà. La Rosea precisa che Preziosi non manterrà alcuna quota societaria, ma soltanto un incarico istituzionale.

Tante le reazioni dei tifosi genoani sul web, il grande ex Roberto Pruzzo ha commentato così la notizia ai microfoni di Tuttomercatoweb: «Finisce un’epoca, se ne apre un’altra. Preziosi è stato un presidente che ha avuto delle controversie con la tifoseria però gli va dato atto che in quest’ultima epoca mantenere sempre il Genoa in A è stato un bell’obiettivo. Ora ci si aspetta di più ma i tempi sono difficili».



© RIPRODUZIONE RISERVATA