Chi è Natalie Imbruglia con “Torn”’/ Hit del 1997 in pochi sanno che è una cover di Lis Sørensen

- Emanuele Ambrosio

Natalie Imbruglia con "Torn" ci riporta negli anni '90 nella terza e ultima puntata di Arena Suzuki 2023, lo show musicale condotto da Amadeus su Rai1

natalie imbruglia Natalie Imbruglia (foto: Youtube)

Natalie Imbruglia con Torn ha fatto sognare generazioni

Natalie Imbruglia con “Torn” ci riporta negli anni ’90 nella terza e ultima puntata di Arena Suzuki 2023, la terza delle tre serate dall’Arena di Verona ARENA SUZUKI dai 60 ai 2000, con AMADEUS e le canzoni più iconiche di cinque decenni di musica italiana e internazionale interpretate dagli artisti originali. Tra le protagoniste dell’ultima puntata c’è il cantautrice, compositrice e attrice australiana naturalizzata britannica che con Torn è letteralmente “scoppiata” nel 1997 conquistando le classifiche italiane ed internazionali. Il brano, primo singolo estratto dall’album di debutto “Left of the Middle”, è stato un successo assoluto. Proprio la cantante in occasione di una intervista concessa all’Independent ha raccontato come è nata l’idea di realizzare una cover. In pochi sanno, infatti, che “Torn” è un brano scritto da Scott Cutler, Anne Preven e Phil Thornalley nel 1993 per poi essere cantato in quell’anno dalla cantante danese Lis Sørensen e nel 1995 dalla band alternativa americana Ednaswap.

“La gente è fissata. Ma un’artista è anzitutto una comunicatrice e certe canzoni si sposano bene con la persona. La gente entra in connessione con la mia verità, il modo in cui mi relazione col testo e come lo comunico in modo autentico” – ha raccontato la cantante.

Natalie Imbruglia e il successo mondiale con Torn

La grande fama e popolarità di Natalie Imbruglia è scoppiata proprio nel 1997 con la hit “Tour” con cui ha infranto ogni record. Il brano, accompagnato da un videoclip iconico diretto da Alison Maclean e girato in un appartamento ricreato sul set, ha segnato la carriera della cantautrice australiana che in quegli anni soffriva di dismorfofobia. “All’epoca soffrivo di dismorfofobia ed ero insicura. I pantaloni militari non erano nemmeno fighi o alla moda. Mi vestivo così per non mostrare le mie forme, non volevo che qualcuno vedesse com’ero fatta” – ha raccontato la Imbruglia spiegando i motivi che l’hanno spinta ad indossare pantaloni larghi e un felpone nel video che accompagnava il brano.

Torn è una canzone bellissima che parla di un amore perduto. La protagonista riflette sul passato e non nasconde di sentirsi smarrita, lacerata al pensiero che quell’amore non c’è. Una canzone che parla di accettare il dolore, cercare di andare avanti e aprirsi alla possibilità di essere di nuovo felici.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie