Chiara Ferragni e Fedez hanno comprato casa/ “I nostri piani ancora in costruzione”

- Elisa Porcelluzzi

Chiara Ferragni e Fedez hanno comprato casa a Milano: un nuovo mega appartamento, ancora in costruzione. “Dovrebbe essere pronta a metà 2022”, ha detto l’influencer.

chiara ferragni fedez 2021 ig 640x300
Chiara Ferragni e Fedez (Foto: Instagram)

Chiara Ferragni e Fedez hanno comprato casa. Da tempo circolava voce che l’influencer e il marito rapper stessero cercando una nuova abitazione più grande, dal momento che l’attico attuale non avrebbe una cameretta per la piccola Vittoria, nato lo scorso 23 marzo. “A Citylife Generali Re sta portando avanti una nuova costruzione nella parte sud e l’attico più esclusivo è già opzionato da Fedez e Chiara Ferragni”, aveva annunciato un paio di mesi fa il Corriere della Sera. Oggi Chiara Ferragni ha confermato la notizia, non specificando dove si trovi la nuova casa dei Ferragnez. “Io e Fede abbiamo comprato la nostra prima casa insieme familiare qui a Milano. Quella in cui siamo adesso, in cui stiamo benissimo è una casa in affitto…”, ha annunciato nelle sue storie di Instagram, dove è seguita da oltre 23,5 mila follower.

Chiara Ferragni e Fedez: nuova casa su più piani

Chiara Ferragni è apparsa raggiante di felicità per la grande novità, che ha voluto condividere con i suoi fan, prima in italiano e poi in inglese: “Finalmente abbiamo trovato la casa dei nostri sogni, la stiamo costruendo, la stiamo pianificando tutta… Sono super contenta, adoro l’arredamento e il design. Adoro l’idea di creare qualcosa che sia totalmente nostro”. La moglie di Fedez ha poi spiegato che si tratta di un appartamento e che l’edificio è ancora in costruzione: “I nostri piani non li hanno ancora costruiti, dovrebbe essere pronta a metà 2022. C’è tempo per organizzarla”. Chiara Ferragni si è quindi lasciata scappare un dettaglio interessante: lei e Fedez hanno acquistato più di un piano. La nuova casa sarà quindi su due o più livelli? Purtroppo per scoprirlo bisognerà attendere ancora un anno e poco più.



© RIPRODUZIONE RISERVATA