Chiara Ferragni e la violenza psicologica, Davide Maggio sbotta: “Grande banalità!”/ “Che insegnamento è?”

- Anna Montesano

Davide Maggio, ospite a Oggi è un altro giorno, critica Chiara Ferragni per le dichiarazioni in conferenza stampa sulla violenza psicologica

davide maggio chiara ferragni 640x300 Davide Maggio contro Chiara Ferragni a Oggi è un altro giorno

Davide Maggio critica Chiara Ferragni per le dichiarazioni in conferenza stampa sulla violenza psicologica

A poche ore dall’inizio del Festival di Sanremo 2023 arrivano le prime impressioni di alcuni noti giornalisti non solo sui cantanti in gara ma anche sulla conduzione di quest’anno. Serena Bortone, a Oggi è un altro giorno, ospita anche Davide Maggio, giornalista dell’omonimo sito, presente questa mattina alla conferenza stampa durante la quale Chiara Ferragni ha parlato, tra le altre cose, anche di violenza psicologica.

Proprio sulle parole dette sulla delicata tematica dalla Ferragni arriva la critica di Davide Maggio. Esordisce dicendosi colpito dalla capacità della imprenditrice digitale di far fronte a tanti giornalisti senza alcun tipo di problema, poi però critica alcune dichiarazioni fatte: “La banalità delle cose dette mi ha lasciato senza parole”.

Davide Maggio: “Chiara Ferragni? Stavo diventando matto quando ha detto…”

“Ma sai, c’è una banalità del bene che ci fa bene comunque…” è la replica diplomatica di Serena Bortone che però non convince Davide Maggio che, invece, incalza col suo attacco: “No, questa non è banalità del bene, ma banalità e basta. Se tu dici a dei ragazzi ‘Non tenete in considerazione le opinioni degli altri’ ma che insegnamento è? Cosa vuoi insegnare ai ragazzini che sono sui social e vengono massacrati? È un problema molto più serio che va affrontato diversamente.” E in conclusione aggiunge: “Lei ha detto di aver scoperto di aver subito violenza psicologica su Instagram, io stavo diventando matto!”







© RIPRODUZIONE RISERVATA