CHICAGO FIRE 6/ Anticipazioni 3 settembre e 27 agosto 2019: finale di stagione

- Morgan K. Barraco

Chicago Fire 6, anticipazioni del 3 settembre e 27 agosto 2019, in prima Tv su Italia 1. Grande attesa per il finale di stagione tra una settimana.

Chicago Fire 6, la serie
Chicago Fire 6, in prima Tv su Italia 1.

Chicago Fire 6 tornerà in onda su Italia 1 tra una settimana quando il calendario ci dirà 3 settembre 2019. Sarà il momento dell’attesissimo finale di stagione con due episodi che abbiamo già visto su Sky un anno fa. I due episodi si intitolano rispettivamente Effetti duraturi (One for the ages) e Un grande gesto (The Grande Gesture). Nel primo Boden è pronto a fare un passo in avanti importante per la sua carriera. Kidd diventa sempre più diffidente invece nei confronti di Renee. Herrmann invece sarà in grande difficoltà a riprendersi dopo una tragedia. Nel secondo Boden si troverà in difficoltà per una promozione che sembrava ormai fatta. Dawson e Casey invece non vedranno bene una decisione importante. Kidd si ritroverà in difficoltà a trovare del tempo da trascorrere con Severide. Brett e Dawson rispondono a una chiamata che è diventata improvvisamente pericolosa. (agg. di Matteo Fantozzi)

GARA TRA OTIS, KIDD E CASEY

Chicago Fire 6 torna in onda stasera, 27 agosto 2019, su Italia 1 con due nuovi episodi. Il primo, che si intitola “Il più forte di noi”, racconta di una gara tra Otis, Kidd e Casey. I primi due chiederanno al terzo di concedere loro la guida del camion, quest’ultimo gli proporrà una sfida per rendere tutto più piccante. Salvata una ragazza da un brutto incidente Boden e Severide saranno costrette ad aprire un pacco sorpresa. Nel secondo, dal titolo “Un leader senza rivali”, racconta come Casey e Severide saranno pronti ad inserire il nome di Boden per la lista che porta al ruolo di Commissario del Dipartimento dei vigili del fuoco. Questo però accade a sua totale insaputa, una cosa dunque che potrebbe portarlo a una sorpresa molto particolare. Le anticipazioni terminano qui, l’appuntamento con la puntata è rimandato a stasera. (agg. di Matteo Fantozzi)

CHICAGO FIRE 6, DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, martedì 27 agosto 2019, Italia 1 trasmetterà tre nuovi episodi della serie Chicago Fire 6 in prima Tv per le reti in chiaro. Saranno il 20° e il 21°, dal titolo “Il più frote tra noi” e “Un leader senza rivali“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: dopo aver chiesto a Otis (Yuri Sardarov) di rientrare per lavori di ufficio, Boden (Eamon Walker) guida la squadra per il soccorso di alcune persone folgorate in piscina. Intanto, Dawson (Monica Raymund) rivela a Brett (Kara Kilmer) di voler aspettare di parlare a Casey (Jesse Spencer) di Cordova (Damon Dayoub). Severide (Taylor Kinney) invece scopre che la madre è in città, ma fra Jennifer (Kim Delaney) e Stella (Miranda Rae Mayo) ci sono subito scintille. Dopo aver trovato il padre del piccolo Zee (Marcel Nahapetian), Otis scopre che l’uomo non ne ha la custodia. Quella sera, Casey scopre al Molly la verità su Cordova. La madre di Zee richiede invece soldi per non rendere pubblico l’errore della Caserma, ma Otis scopre che i due genitori sono dei truffatori. Dopo aver rischiato la vita in una sparatoria, Dawson promette a Casey che non gli mentirà più.

Severide non reagisce bene quando scopre che i genitori si sono rimessi insieme. Più tardi l’FBI prende il controllo della Caserma: il fratello di Becerra (Antwain L. Jones), un pericoloso criminale, abita nelle vicinanze. Severide aggredisce poi il padre a parole perché teme che stia solo prendendo in giro Jennifer. Intanto, Cruz (Joe Minoso) rischia di far saltare l’operazione uscendo dalla Caserma per il giovane Taye (Michael Epps). Cordova invece rivela a Dawson di non aver mai visto la loro relazione come una semplice avventura. La situazione si complica quando Taye lancia un mattone contro uno dei vetri per rabbia. Casey propone di creare un blitz per introdurre alcuni agenti travestiti da vigili del fuoco all’interno del palazzo. Casey e Severide però vengono presi in ostaggio, ma i federali uccidono Becerra e il fratello.

La Caserma si unisce all’Intelligence a causa di un furto ai danni di alcuni narcotrafficanti. Antonio (Jon Seda) realizza in base al racconto di Casey che Cordova potrebbe essere coinvolto, così il Tenente decide di affrontarlo in modo diretto. Intanto, Stella è sempre più in crisi dopo aver scoperto alcuni dettagli della vita di Severide, come il passato con droghe e alcool e il matrimonio a Las Vegas. Su richieste di Casey, Boden convoca in ufficio Cordova per chiedergli spiegazioni. Scoprono così che ha seguito quello che crede essere un fantasma durante l’ultima operazione. Casey però realizza che potrebbe aver visto il vero colpevole del furto. Nel frattempo, Herrmann (David Eigenberg) scopre che la moglie ha sorpreso il figlio maggiore a guardare un video bollente. Stella decide quindi di offrirsi come inquilina dell’appartamento in cui viveva il ragazzo. Quella sera, la squadra scopre che Cordova ha detto la verità, ma la new entry ha scelto di abbandonare l’incarico alla 51.

ANTICIPAZIONI CHICAGO FIRE 6 DEL 27 AGOSTO 2019

EPISODIO 20, “IL PIù FORTE TRA NOI” – Dopo aver completato con successo la terapia, Otis è pronto per riprendere il suo posto nella squadra operativa. Stella però non è felice di abbandonare la guida del cambion 81. Intanto, Severide e Boden ricevono una bustarella in seguito ad una chiamata strana. Bria invece fa visita a Dawson per chiederle una mano in previsione del ballo scolastico, mentre Cruz chiede a Brett un consiglio per uscire con una donna sposata.

EPISODIO 21, “UN LEADER SENZA RIVALI” – Severide scopre che Rene Royce, una sua vecchia fiamma, è ritornata in città perchè ha bisogno del suo aiuto. Nel frattempo, Herrmann litiga con un altro Tenente dei vigili del fuoco a causa di una partita di basket che coinvolge i bambini di entrambi. In seguito però si pente quando scopre che il Tenente è morto. Casey e Severide invece incoraggiano Boden ad accettare la promozione che gli è stata proposta in precedenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA