Chihuahua rapito da un gabbiano/ Disperata la padrona “Per favore, chiamatemi”

Chihuahua rapito da un gabbiano mentre si trovava nel cortile di casa: ecco l’assurda vicenda

Chihuahua rapito da gabbiano (Facebook)
Chihuahua rapito da gabbiano (Fb)

Un piccolo cane di razza chihuahua è stato rapito da un gabbiano. Già, proprio così, perché il noto volatile che normalmente si trova sulle coste, è sceso in picchiata e con il proprio becco ha appunto catturato il fido amico a quattro zampe. La vicenda è raccontata nelle ultime ore dal sito greenme.it, e ci giunge precisamente dal Devon Live, in Inghilterra. Gizmo, così si chiama il piccolo animale domestico</strong>, si trovava nel cortile di casa assieme alla propria padrona, rilassandosi in queste calde giornate di mezza estate, quando un gabbiano si è lanciato su di lui, prendendolo e volando via. Una scena incredibile quella che si è presentata agli occhi della giovane Becca Hill, 24enne di origini britanniche, e del suo ragazzo. A raccontare la vicenda è stata la stessa, che attraverso i social ha fatto sapere: “Il gabbiano ha trasportato Gizmo in volo e pian piano non siamo riusciti a vederlo più, non ho idea se sia caduto in volo o dove sia ora”.

CHIHUAHUA RAPITO DA UN GABBIANO

Subito dopo l’accaduto, Becca ha lanciato un appello rivolto a coloro che avessero visto qualcosa di strano in volo, oppure, che abbiano avvistato un chihuahua in giro da solo: “Per favore, per favore, per favore – le parole disperate della ragazza – chiunque trovi un chihuahua mi chiami, un gabbiano lo ha preso dal mio giardino”. La giovane ha quindi lasciato i contatti e l’indirizzo di casa, nel caso in cui qualcuno avesse visto qualcosa. Gli attacchi dei gabbiani ai cani sono un fatto più unico che raro, ma non sono così inusuali come potrebbe sembrare; quando infatti gli albatros sono affamati, e non trovano cibo nel mare (di solito si cibano di altri pesci), si spingono verso la terra ferma, catturando ciò che gli capita a tiro. La raccomandazione è quindi sempre quella di scrutare i cieli quando siete in compagnia del vostro cane di piccola taglia, evitando il ripetersi di episodi come quello capitato alla povera Becca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA