CINEMA/ E’ il weekend di Angeli e demoni, 17 Again con Matthew Perry e Zac Efron

Finesettimana magro per le sale italiane, dove domina il thriller di Ron Howrd. BEPPE MUSICCO presenta i film in uscita. Non manca la commedia con Soffocare. GUARDA IL TRAILER

16.05.2009 - Beppe Musicco
matthew_perry_R375

Un weekend assai magro per il cinema, visto lo strapotere di Angeli e demoni, uscito venerdì (con un giorno di anticipo), in ben 818 sale. Il secondo pastiche di Ron Howard tratto da libro di Dan Brown, preceduto da una campagna pubblicitaria martellante, contava molto su un ulteriore aiuto: quello della levata di scudi della Chiesa, che avrebbe permesso ulteriori polemiche, dibattiti e curiosità. Saggiamente le gerarchie hanno taciuto: questa non è una battaglia culturale, ma solo una questione di soldi (e con molte menzogne).

Esce venerdì anche Soffocare, una curiosa “commedia satirico-psicopatica di una mente lussuriosa” (a leggere il sottotitolo del film), diretta da Clark Gregg, con Sam Rockwell e Anjelica Huston. Victor (Sam Rockwell) è un giovane frustrato, squattrinato e sessodipendente (va a riunioni come quelle degli Alcolisti Anonimi, ma solo per rimorchiare). Per pagare la retta della casa di riposo della madre con l’Alzheimer (la sempre splendida Anjelica Huston), mette in pratica un’elaborata truffa. Ogni giorno va a cenare in ristoranti di lusso e si soffoca volontariamente con un boccone di cibo, per poi farsi salvare da qualche ricco samaritano. In seguito Victor stringe amicizia con i suoi salvatori che, preoccupati per la sua salute, gli danno anche dei soldi.

Il film è tratto dal quarto libro tradotto in Italia di Chuck Palanniuk, l’autore rivelazione di un altro bestseller arrivato al cinema e molto discusso: Fight Club.

Molto meglio invece 17 Again – Ritorno al liceo: il film è interpretato dalla ex star dell’ormai leggendario telefilm Friends, Matthew Perry, e il “perfetto liceale” Zac Efron. Mike O’Donnell (Mattew Perry) è un quarantenne insoddisfatto della sua vita: il rapporto con sua moglie (Leslie Mann) è ormai logoro e i suoi figli lo reputano un fallito. Si rende conto di aver commesso molti errori e rimpiange alcune scelte fatte in passato: prima fra tutte la scelta di non aver giocato la finale del campionato di basket (in cui era un vero talento) per stare vicino alla ragazza che aveva messo incinta e che poi ha sposato. Mike vorrebbe poter tornare indietro, ma certamente non immagina che un desiderio come questo possa d’un tratto trasformarsi in realtà.

Ovviamente, una notte di pioggia cambierà il corso della sua vita, tramutandolo nel diciassettenne che fu un tempo (Zac Efron) per correggere i suoi errori. Detta così sembra l’ennesima commediola sullo scambio d’età. In realtà, alcuni aspetti e giudizi sono molto meno scontati di quanto potrebbero essere, e il giudizio sulla vita e sulle responsabilità presenta alcune piacevoli sorprese.


Film al cinema de Filmtrailer.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori