MYSTERE/ Anticipazioni seconda puntata: Laure è in pericolo. I cerchi nel grano che minaccia nascondono?

- La Redazione

Stasera su Canale 5 continua la fiction francese che porta in prima serata una fiction dove mistero e paranormale si mescolano con un buon ritmo

mystere_cerchinelgranoR375_30giu09
Pubblicità

Mystere – Secondo appuntamento con la fiction che dai toni tra il giallo, il mistery e il paranormale. Nei primi due episodi di Mystere, in onda la settimana scorsa, la misteriosa e inquietante vicenda legata all’inspiegabile apparizione dei cerchi nel grano è subito entrata nel vivo e il prodotto sembra avere un buon ritmo narrativo. Anche se in termini di ascolti la fiction Mystere non è stata premiata, le prossime puntate, a partire da stasera, 30 giugno 2009, potrebbero avere un incremento di ascolti, visto che nel finesettimana, in tarda serata, è andata in onda la replica dei primi due episodi.

Per chi non avesse visto la prima puntata, la protagonista di Mystere è Laure De Lestrade, ventisettene studentessa di matematica che decide di tornare nella sua terra d’origine, in Provenza, ed affrontare il suo doloroso passato, prima di tutto vendendo la casa di famiglia. Un giorno, Laure è attratta da un gruppo di persone ferme sul ciglio della strada: uno strano fenomeno si è verificato in un campo di mais, dove le spighe piegate hanno disegnato nel campo una forma geometrica, uno strano simbolo di diverse decine di metri di lunghezza. Incuriosita da questo fenomeno inspiegabile Laure scopre, attraverso una zia, che il giorno della sparizione di sua madre una forma simile era apparsa in un campo vicino.

Pubblicità

La ragazza comincia allora a indagare con l?aiuto del fidanzato, il giovane avvocato Xavier Mayer (Arnaud Binard), sul collegamento tra una serie di sparizioni misteriose e questi fenomeni inspiegabili. Nella zona abita ancora suo padre, il generale Guillaume De Lestrade (Patrick Bauchau), che vive in un castello con i suoi figli, avuti da un precedente matrimonio e con cui ha riallacciato i rapporti. Trasferitasi da suo padre, Laure avverte l’ostilità di François, il suo fratellastro, che le porta ancora rancore visto che è la figlia della donna che gli aveva portato via suo padre per dieci anni, mentre viene ben accolta da Erika, la moglie di François. Ma c’è un’altra sparizione nel passato di Laure: il suo primo amore Christopher, allevato da un uomo attualmente in prigione, è scomparso misteriosamente, senza che il corpo sia mai stato trovato. Intanto sembra che la madre di laure sia ancora viva.

Pubblicità

Mystere, trama episodi 30 giugno 2009Chi è Manon: rapita da uomini col volto coperto, Laure (Toinette Laquiere) viene condotta dinanzi a suo padre che la mette al corrente di essere il responsabile di un programma militare segreto noto col nome di STAR. Costretta a mantenere il più assoluto riserbo, Laure comincia a comportarsi in modo strano e questo insospettisce Xavier (Arnaud Binard). Quest’ultimo la conduce, suo malgrado, in un granaio dove si trova un giovane dall’aria ebete e completamente privo di memoria, nel quale Laure riconosce il suo vecchio amico Christopher, scomparso ben tredici anni prima. A questo punto, però, intervengono i militari e accusano Xavier di aver rapito il ragazzo. Xavier viene arrestato dal generale Lestrade sotto lo sguardo impotente di Laure. Confessa, poi, di essere sempre stato al corrente delle misteriose sparizioni e di aver sedotto Laure al solo scopo di scoprire qualcosa di più al riguardo. Delusa dal fidanzato, Laure decide di riporre la sua fiducia nel padre. Il generale sostiene che Christopher è stato rapito da potenze straniere. Decisa più che mai a decifrare i segni dei Cerchi nel Grano, Laure viene a sapere da Erika (Babsie Steger), la madre di Lukas, l’esistenza di una bambina, Manon, che, secondo suo figlio, è in grado di leggere i segni. Intanto, all’ospedale militare, Christopher, sotto ipnosi, riesce a scrivere un nome: Manon.

Programma STAR: Tramite Erika (Babsie Steger) Laure (Toinette Laquiere) incontra infine Manon Dallalglio e la bambina mostra subito di essere in grado di decifrare i segni dei Cerchi di Grano. Uno di questi segni decriptato è una data: 12 luglio 2007. Un altro dice: “noi siamo i loro bambini”. Stupita da questo prodigio, Erika contatta telefonicamente un misterioso interlocutore e la sera stessa la piccola Manon sparisce, rapita da un uomo coi capelli bianchi… Non sapendo più a chi credere Laure si riavvicina a Xavier (Arnaud Binard), nonostante il suo tradimento, e i due si riconciliano. Insieme si recano da Lorenzo, il padre di Manon, che è in preda alla disperazione. Parlando con lui, Laure nota sul suo avambraccio una strana cicatrice, identica a quella che aveva Maria Marinetti, madre di Astrid, un’altra bambina scomparsa. Questa cicatrice le sarebbe apparsa quando, bambina, effettuava il suo primo volo aereo: il volo Parigi-Marsiglia 173. Lo stesso che scomparse per ben venti minuti dalla vista degli schermi radar il 17 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori