LE MILLE E UNA NOTTE/ Anticipazioni ultima puntata: Aladino e Sherazade si riconoscono? 27 novembre 2012. Riassunto prima

- La Redazione

Il riassunto della prima puntata della fiction con Vanessa Hessler e Marco Bocci. Sherazade, per non essere uccisa da Aladino, gli racconta una fantastica storia, la loro… 

bocci_hesslerR439
Marco Bocci e Vanessa Hessler

La magia di Le mille e una notte Aladino e Sherazade, torna stasera, 27 novembre 2012. Su Rai Uno, infatti, andrà in onda la seconda e ultima puntata della fiction con Marco Bocci e Vanessa Hessler nel ruolo degli affascinanti principi di Baghdad. La misteriosa Dama si rivelerà? Aladino riconoscerà nella donna che la sta raccontando una delle più belle fiabe che il mondo conserva la donna di cui di è innamorato un giorno lontano? Lo scopriremo stasera, intanto ecco il riassunto della prima puntata. Sherazade insieme alla fedele Ciril, si dirige nel palazzo di un principe che tutti gli abitanti delle zone circostanti definiscono senza cuore e sanguinario, convinta che sia il proprio amato Aladino diventato tuttaltra persona dopo lincantesimo della maga Namuna. Arrivata allinterno del palazzo lo incontra e non la riconosce, anzi, decide immediatamente di ucciderla. Sherazade, però, chiede di rimanere in vita in quanto vuole raccontargli una fantastica storia che poi è la loro, con il chiaro intento di fargli tornare alla mente il loro amore. Aladino incuriosito le concede tutta la notte per farlo dopodiché allalba dovrà essere giustiziata. Il racconto inizia proprio con Aladino, figlio di un calzolaio che aveva una bottega in uno delle zone più popolari di Baghdad. Aladino non era sicuramente ricco, anzi la famiglia aveva diversi debiti e per questo lui cercava di darsi da fare cucendo bellissimi stivali e scarpe che però al mercato cittadino, invece di vendere offriva gratuitamente a quanti erano più in difficoltà di lui e per questo bisognosi di aiuto. Aladino è insomma un giovane uomo di grande bontà danimo, pronto a dare una mano a quanti fossero in difficoltà, ben voluto da tutti gli abitanti del proprio quartiere e sempre alla ricerca di nuovi libri da leggere e cose da imparare. Nonostante non avesse avuto la possibilità di poter studiare era di fatto un autodidatta che aveva appreso tantissime cose. Inoltre, raccontava sempre ai propri fratellini, la storia del genio della lampada e dei desideri che poteva esaudire. Sherazade, è la figlia del Califfo di Baghdad. Una bellissima ragazza anchessa molto dedita allo studio ed in particolar modo allastronomia ed alla botanica. Passava intere giornate a studiare e a prendersi cura del proprio giardino nel quale aveva diverse piante rare per il territorio come quella di fragole a cui era particolarmente affezionata. Purtroppo aveva in casa la matrigna Alissa che era stata presa in sposa dal padre una volta che sua madre fosse stata uccisa in un attentato da parte di predoni e simili. Alissa cospirava alle spalle del Califfo e della figlia ed insieme a Jafar, un principe di un regno vicino, al fine di ottenere tutti i loro possedimenti e soprattutto il controllo della città di Bagdad che allepoca era una delle più potenti esistenti. Alissa, infatti, organizzava dallinterno del palazzo rappresaglie per far rapire oppure uccidere Sherazade, in maniera tale da avere via libera e poter quindi ottenere sempre maggiore controllo sul Califfo per poi tradirlo. Una notte, mentre passeggiava nel proprio giardino Sherazade, sente le musiche provenienti dalla città per una festa che si stava tenendo. Incuriosita, contravvenendo agli ordini del padre che temendo per lei aveva imposto di non uscire dal palazzo se non scortata, prende il cavallo e va verso la città. Alissa, spiandola viene a conoscenza di ciò ed immediatamente mette in allarme gli uomini di Jaffar affinché la inseguano e la rapiscano. Proprio in questa situazione Sherazade conosce Aladino che la salva da tre soldati di Jafar. Nel tentativo di nasconderla e non sapendo chi fosse, Aladino la porta nel proprio quartiere. Qui, tra le coinvolgenti musiche orientale e la magia di una notte stellata, tra i due scatta una certa complicità che li porta per la prima volta nelle rispettive vite a conoscere la parola amore. Purtroppo Sherazade, deve tornare a palazzo anche perché intravede le guardie del padre che la stanno cercando per tutti i vicoletti e così senza lasciare alcuna traccia di sé, lascia Aladino e scompare tra la folla. Una volta tornata a casa viene ripresa dal padre che si dice molto seccato dalla sua mancanza di obbedienza ed in ragione di ciò decide che per lei sia giunto di prendere marito in maniera tale che possa avere accanto una persona forte che possa prendersi cura di lei in maniera efficace. Sherazade non ne vuole assolutamente di sposarsi e ne tanto meno con uno dei principi che stanno per arrivare a palazzo per chiedere la sua mano e così escogita un escamotage al fine di rimandare una scelta e continuare a sognare lamore di Aladino. Si tratta di un indovinello a cui soltanto persone molto colte possono dare risposta. Aladino nel frattempo riesce a scoprire la vera identità di Sherazade e con laiuto di tutta la gente del quartiere si finge un finto principe e presentandosi a corte riesce a risolvere lindovinello. Continua alla pagina seguente.

Purtroppo la sorellina che le faceva da damigella si fa scappare la verità sulle sua vera identità di Aladino ed in ragione di questa bugia Sherazade non vuole più vederlo intimandolo ad andarsene via per sempre. Jafar, intanto, su consiglio di Alissa si presenta a corte con un dono che riesce a conquistare il cuore di Sherazade ed ossia una preziosa pianta di fragole. Durante la notte seguente mentre Alissa e Jafar complottano nel giardino, Sherazade li sente. Purtroppo per lei viene scoperta e mentre cerca di scappare viene bloccata da Jafar. Le sue grida fanno accorrere anche il Califfo, suo padre, che nel parapiglia della lotta con Jafar viene colpito alle spalle con un pugnale nella schiena da Alissa. Sherazade scappa e viene inseguita da Jafar. Durante la fuga, cade da cavallo e cade in una scarpata battendo con violenza la testa. Jafar credendola morta ritorna a palazzo per dare la notizia ad Alissa. Intanto, quest’ultima ha prontamente dato la colpa dell’accaduto ad Aladino che nel frattempo era partito da Baghdad nel tentativo di dimenticare Sherazade. Quest’ultima una volta ripresasi si imbatte in un accampamento del temibile predone Omar mentre Aladino lontano alcuni giorni di viaggio da Bagdad entra nelle grinfie della maga Namuna che ha intenzione di tenerselo tutto per sé attraverso un sortilegio.

 

Anticipazioni seconda puntata. La notte seguente la misteriosa Dama continua al Principe il suo racconto… Jasmine riesce a convincere Omar a risparmiare la vita a Sherazade, fingendo che sia sua sorella. Inizia così per la principessa una nuova vita di grandi umiliazioni. Aladino, ignaro dei poteri di Namuna, si lascia sedurre dalla donna. Quando la donna lo bacia, però, si rende conto che non può ricambiarla perché è ancora innamorato di Sherazade. Davanti al rifiuto di Aladino, Namuna lo immobilizza con un magico anello e lo rinchiude in una gabbia con un pappagallo parlante. Il volatile, in realtà, è un Genio (Massimo Lopez), uno scienziato esperto di botanica che Namuna ha trasformato perché molti anni prima non ha voluto svelarle il luogo in cui era nascosta una magica lampada, capace di esaudire i desideri. Una sorte simile è toccata a tutti coloro che non hanno soddisfatto i desideri della Maga e presto anche Aladino ne sarà vittima, se non troverà il modo per liberarsi. Con un abile trucco, Aladino riesce a sottrarre l’anello a Namuna e a trasformarla in un corvo, ridando al genio le sembianze umane.

Nel frattempo Sherazade aiuta Omar a sciogliere l’indovinello della Montagna Incantata per potersi impossessare di un prezioso smeraldo. Spera, infatti, che una volta ottenuto il gioiello, Omar smetta di rubare e sia felice insieme a Jasmine. La principessa riesce, ma quando il ladrone entra in possesso della gemma, la Montagna scatena la sua ira, mettendo Jasmine in pericolo. Omar, riconoscendo l’amore che prova per lei, getta lo smeraldo per salvarla. Colpita dal gesto, Sherazade comprende che anche lei deve lottare per riconquistare Aladino e si mette in viaggio verso Baghdad per ritrovarlo.

Aladino chiede alla Dama se la storia sia finita.. Sherazade risponde che la Principessa ha vagato a lungo per ritrovare il suo grande amore e finalmente l’ha raggiunto. I due principi si riconosceranno? Coroneranno il loro sogno d’amore, nato sotto il cielo stellato di Baghdad? 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori