HANNIBAL/ Will capisce che Lecter è il killer, ma viene ricoverato come pazzo criminale. Riassunto ultima puntata

- La Redazione

Ieri sera, giovedì 10 ottobre, su Italia 1 sono andati in onda in prima visione gli ultimi quattro episodi di Hannibal, la serie tv con Hugh Dancy e Mads Mikkelsen

hannibal
Hannibal 3

Ieri sera, giovedì 10 ottobre, su Italia 1 sono andati in onda in prima visione gli ultimi quattro episodi di Hannibal, la serie basata sui  romanzi di Thomas Harris con protagonista lo psichiatra-cannibale Hannibal Lecter. Il telefilm è stato rinnovato per una seconda stagione composta da tredici episodi. Ma vediamo cosa è successo nella season finale di Hannibal.

In Buffet freddo. Will (Hugh Dancy) è sempre più instabile mentalmente tanto che ha un momento di confusione durante il quale si ritrova all’improvviso su una scena del crimine seduto a cavalcioni sulla vittima ed è convinto di averla uccisa lui. Decide quindi di sottoporsi a dei controlli neurologici presso un medico che gli viene consigliato da Hannibal Lecter (Mads Mikkelsen) e che è in combutta con lui al fine di nascondere a Will la causa reale delle sue allucinazioni, ovvero non una malattia mentale ma una gravissima infiammazione dellencefalo. Nottetempo, Will ritorna segretamente sulla scena del delitto e viene aggredito dallassassina che è in realtà Georgia (Ellen Muth), una ragazza convinta di essere morta e incapace di riconoscere i volti. Georgia segue Will fino in ospedale, uccide il neurologo e poi si nasconde a casa di Will, ma luomo riesce a farle capire che è viva e la conduce in ospedale. La ragazza però non è la vera responsabile dell’omicidio: Georgia ricorda di essere entrata nello studio del neurologo e aver visto un uomo ucciderlo, ma a causa della sua patologia non ha riconosciuto il volto del vero assassino, ovvero Lecter.

In Arrosto il dottor Gideon (Eddie Izzard) sfugge alla custodia dellospedale psichiatrico e cerca di capire se è o non è lo Squartatore di Chesapeake eliminando uno dopo laltro gli psichiatri che lhanno analizzato e che sono colpevoli di avergli confuso le idee sulla sua identità. Il primo psichiatra viene ritrovato con la lingua e lintero cavo orale estratti attraverso un taglio nella gola con lintento di creare la cosiddetta cravatta colombiana. Un secondo psichiatra viene ritrovato nelle stesse condizioni ma in più ha un braccio amputato. Will comprende che il secondo non è stato ucciso da Gideon ma dallo Squartatore che sta cercando di suggerire a Jack (Laurence Fishburne) che il luogo in cui si trova il dottore è losservatorio dove è stato ritrovato il braccio di Miriam Lass. Giunti sul posto, gli agenti ritrovano il direttore dellospedale psichiatrico, il dottor Chilton, mentre si tiene con entrambe le mani gli organi interni estratti dal suo stesso ventre squarciato, ma di Gideon non cè traccia. Il dottore, infatti, è stato sequestrato da Will che lo vede con le sembianze di Hobbs e lo trascina da Lecter perché vuole che lui lo aiuti a distinguere il falso dal reale. Tuttavia Lecter approfitta di una crisi epilettica di Will per convincerlo che in camera con loro non cè nessuno, poi indica a Gideon come trovare Alana (Caroline Dhavernas), che pure lha avuto in cura. Ripresosi dalla crisi, Will afferra la pistola e le chiavi dellauto lasciate di proposito da Lecter in bella mostra sul tavolo, poi corre a casa di Alana, dove trova Gideon e gli spara. In seguito, viene ricoverato.

In Piccante Georgia si sta lentamente riprendendo ma Lecter le lascia un pettine di plastica nella camera iperbarica e, quando la ragazza lo utilizza, lenergia elettrostatica produce una scintilla che innesca un incendio, ardendola viva. Will intuisce che cè un collegamento tra questa morte, lomicidio del neurologo e le vittime dellemulatore di Hobbs. Queste speculazioni inducono Jack a informarsi dello stato di salute mentale di Will chiedendo spiegazioni a Lecter e, in seguito al nascere di dubbi sul fatto che il dottore stia proteggendo il suo paziente, a interrogare la dottoressa Bedelia Du Maurier (Gillian Anderson), psichiatra di Lecter. Intanto Will rapisce Abigail (Kacey Rohl) e la porta nel cottage in Minnesota, dove però la ragazza si accorge che è strano e lo abbandona per rifugiarsi nella sua vecchia casa. Qui trova Lecter che le rivela la verità su di sé e, quando lei gli domanda se la ucciderà, le chiede scusa per non averla potuta proteggere. Will invece ha unallucinazione durante la quale comprende che Abigail era complice del padre, poi si risveglia su un aereo appena atterrato in Virginia senza sapere come e perché ci è arrivato.

Infine nell’ultimo episodio “Saporito” Will si risveglia a casa sua, sporco di fango, senza ricordare dov’è stato la notte precedente, ma nel suo lavandino c’è l’orecchio mozzato di Abigail, del cui omicidio viene accusato. Interrogato da Alana, Will fa riferimento a un esercizio richiestogli da Lecter in cui doveva disegnare un orologio. Quando Alana gli chiede di ripetere l’operazione, si rende conto che qualcosa non va e che l’uomo potrebbe avere una disfunzione cognitiva, quindi va a confrontarsi con Lecter il quale le mostra un disegno realizzato da Will due settimane prima. Si tratta di un falso ma Alana comunque arriva correttamente a supporre che Will potrebbe avere un’encefalite autoimmune. La situazione però si aggrava quando nelle esche da pesca costruite manualmente da Will vengono ritrovati i resti umani di Cassie Boyle, Marissa Shuur, Georgia Madchen e del neurologo Sutcliffe. Durante il trasferimento per l’ospedale, Will sfugge agli agenti di custodia usando la stessa tecnica adoperata da Gideon (lussarsi il pollice di una mano per sfilarsi le manette) e chiede a Lecter di portarlo in Minnesota, dove è morta Abigail e dove finalmente capisce che il dottore è il vero responsabile degli omicidi. Impugnata la pistola, è quasi sul punto di sparare a Lecter quando arriva Jack che lo colpisce alla spalla e lo riporta in ospedale affinché venga curato. Una volta guarito, Will viene condotto all’ospedale psichiatrico di Baltimora dove Lecter va a visitarlo per l’ultima volta per dirgli addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori