UN POSTO AL SOLE/ Anticipazioni: Viola pensa ancora a Nicotera. Puntata 4 ottobre 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di Un psoto al sole, in onda venerdì 4 ottobre, Viola pensa ancora a Nicotera ma un altro uomo del suo passato potrebbe riaffacciarsi nella sua vita

upas-viola
Un posto al sole

A Un posto al sole Sandro sembra aver finalmente trovato qualcosa che lo appassione veramente: Roberto accetterà che suo figli frequenti il corso di teatro di Eduardo? Prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo oggi. Giulia (Marina Tagliaferri) è al telefono con sua figlia Angela (Claudia Ruffo) alla quale evidenzia come il rapporto con Genny sia partito decisamente con il piede sbagliato: il ragazzo nel primo giorno di lavoro presso il centro dascolto non si è presentato. Giulia rimarca alla figlia di non dire nulla a Franco (Beppe Zarbo) per non correre il rischio che possa preoccuparsi. In realtà Genny non si è presentato non perché abbia avuto un problema oppure si sia alzato tardi ma semplicemente perché a Napoli è tornato suo fratello Fulvio da Barcellona. Genny sembra essere piuttosto intimorito da Fulvio anche perché appare piuttosto aggressivo e stando a quanto i due si dicono, in passato deve essere successo qualcosa che ha incrinato il loro rapporto o che quanto meno ha indotto Genny a non voler mai parlare agli altri della propria famiglia ed in particolar modo di Fulvio. Genny, nel pomeriggio, si reca a casa di Giulia per chiedere scusa della sua mancata presenza al centro dascolto giustificandosi con la scusa banale di essersi svegliato tardi. Giulia comunque, si mostra molto arrabbiata nei suoi confronti visto che tutta la responsabilità qualora sarebbe successo qualcosa, sarebbe stata a proprio carico in quanto avrebbe dovuto avvertire le autorità competenti della propria assenza con il rischio che gli possa essere annullata la conversione della pena. Tra laltro, Giulia lo mette al corrente del fatto che potrebbero presentarsi di spontanea volontà degli ispettori per verificare se lui sia presente o meno, e quindi se vuole mantenere la propria fedina penale pulita, deve fare in modo che quanto accaduto oggi non si ripeta mai più. Dopo questa pesante ramanzina da parte di Giulia, Genny decide di andarsi a svagare per qualche ora al Caffè Vulcano dove però sfoga tutto il proprio nervosismo, facendo vedere la parte peggiore del proprio carattere tantè che Silvia (Luisa Amatucci) avendo capito che sua figlia Rossella nutre una certa simpatia nei confronti del ragazzo, incomincia a essere preoccupata dei problemi a cui potrebbero andare incontro se dovessero diventare una coppia.

Sandro è sempre piuttosto taciturno nonostante Greta (Cristina DAlberto) e Teresa (Carmen Scivitarro) cerchino di spronarlo affinché si dedichi a qualcosa di creativo come il laboratorio di teatro di Eduardo. Sandro evidenzia come abbia tantissimi impegni in questo periodo come il corso di tedesco a cui il padre vuole assolutamente iscriverlo in quanto reputa fondamentale conoscere bene le lingue se si vuole essere un uomo di successo. Greta gli consiglia quanto meno di farsi un giro presso il laboratorio di teatro ideato e diretto da Sandro per farsi unidea. Sandro, nonostante inizialmente mostri più di qualche perplessità sulle possibilità che possa diventare un attore di teatro, si reca presso il luogo indicato nel bigliettino che gli aveva dato lo stesso Eduardo e constata con mano che il progetto gli piace e come tantè che si intrattiene tutto il pomeriggio rientrando a casa molto tardi facendo preoccupare abbastanza Greta e Teresa. Preoccupazione che si trasforma in felicità quando le due donne, appurano quanto gli abbia fatto bene passare un po di ore in compagnia di altre persone che condividono la sua passione per Shakespeare. 

Insomma, per Sandro le cose sembrano andare verso il meglio se non fosse per la visita che gli fa suo padre Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli) che in pratica lo avverte che dalla prossima settimana dovrà iniziare nei medesimi orari del laboratorio di teatro, il corso di tedesco. Ovviamente Roberto non prende per nulla bene la cosa, tant’è che si reca da Eduardo affrontandolo a muso duro e minacciandolo pesantemente qualora non dovesse lasciar stare sua moglie e suo figlio. Intanto, Marina (Nina Sodano) palesa a Giorgio (Stefano Davanzati) le sue preclusioni nei riguardi di Tommaso (Michele Cesari) che in parte sono condivise dall’uomo che però vuole dare una ennesima possibilità a quello che comunque considera come suo figlio. Giorgio che poi decide di discutere in prima persona con Renato (Marzio Honorato) imponendo un contratto a condizioni molto più vantaggiose per lui. Renato dopo essersi sentito con Roberto decide di accettare lo stesso. Tommaso, però, sta per combinare un nuovo pasticcio al povero Giorgio, in quanto di fatto mette al corrente Renato, in un momento di eccessiva spavalderia, dell’intenzioni dell’azienda di Giorgio di acquisire un cantiere.

Trama puntata 4 ottobre 2013 – Una notizia su Nicotera farà tornare Viola col pensiero al magistrato ma un altro uomo del suo passato potrebbe riaffacciarsi nella sua vita… Dopo l’aspro confronto con Eduardo, Roberto dovrà affrontare le proteste di Greta, che tenterà di persuaderlo a far partecipare Sandro al laboratorio di teatro… Ci riuscirà? Sfaccendati per via dello scarso lavoro in Agenzia, Andrea e Arianna si getteranno a capofitto in una competizione sfrenata a colpi di “parole”…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori