UN POSTO AL SOLE/ Anticipazioni: Roberto Ferri scompare. Puntata 7 ottobre 2013

- La Redazione

Roberto alla fine ha deciso di accontentare suo figlio, grazie allintervento di Greta, ma Ferri terrà con il fiato sospeso molte persone. Lo dicono le anticipazioni di Un posto al sole

Upas_roberto_ferriR439
Un posto al sole

Roberto alla fine ha deciso di accontentare suo figlio, grazie allintervento di Greta, ma Ferri terrà con il fiato sospeso molte persone. Lo dicono le anticipazioni di Un posto al sole, che segnalano anche un momento non facile per Viola. Vediamo ora il riassunto della puntata di ieri. Ornella (Marina Giulia Cavalli) sta litigando ancora con suo marito Raffale (Patrizio Rispo) in quanto questultimo si mostra piuttosto dispiaciuto del fatto che Ramona di comune accordo con il suo uomo Max Peluso (Francesco Paolantoni) abbia deciso di porre fine alla sua carriera di mestolino nella trasmissione culinaria. Con loro cè anche Viola (Ilenia Lazzarin), che mentre in un primo momento si mostra divertita, a un certo momento cambia decisamente espressione tantè che sia Ornella che Raffaele, rendendosi conto del suo improvviso malessere, gli chiedono cosa le stia succedendo. In realtà, stava leggendo il giornale e si è imbattuta in un articolo in cui si parla di un importante processo camorristico nel quale è protagonista la sua fiamma, il giudice Eugenio Nicotera (Paolo Romano). Larticolo gli fa tornare alla mente tutti i momenti belli passati insieme portandole un evidente velo di malinconia. La mamma cerca di consolarla, ma Viola finge di essere più forte di quanto in realtà sia, evidenziando come daltronde lei sapesse benissimo che per via del lavoro che fa Eugenio la loro storia damore non era destinata ad avere un futuro. Viola si prepara quindi per andare a fare da guida a un gruppo di turisti nella chiesa di San Gennaro. Qui, finito il suo lavoro, incontra Filippo (Michelangelo Tommaso) che ha voluto fargli una improvvisata per vedere come procedono le cose per la sua migliore amica. Viola evidenzia come purtroppo per lei il lavoro continua a essere saltuario. La vera ragione per la lui è passato a trovarla è che avendo letto larticolo sul processo in cui Nicotera ha un ruolo molto importante voleva sincerarsi che le si sentisse bene. Viola palesa che la cosa le ha fatto nascere un po di malinconia, ma allo stesso momento dice di aver ormai assorbito questo trauma psicologico. Mentre i due parlano, squilla il cellulare di Viola. Si tratta del provveditorato agli studi che lavverte come dallinizio della prossima settimana dovrà iniziare a insegnare in una scuola superiore. La notizia rende estremamente felice Viola e anche Tommaso che così, può tornare al proprio lavoro sapendo che la propria amica ha il morale abbastanza alto. Tuttavia, non appena lui se nè andato, squilla nuovamente il cellulare di Viola e purtroppo per lei questa volta si tratta di Simone, il suo ex compagno con disturbi mentali che lha fatta soffrire tantissimo dimostrandosi uno stalker. Viola rimane impietrita.

Intanto, nellagenzia investigativa Andrea (Davide Devenuto) e la propria compagna Arianna sono alle prese con le difficoltà economiche relative al fatto che sono davvero pochissimi i clienti che hanno deciso di rivolgersi a loro nellultimo periodo. Tuttavia, lattenzione di Andrea è tutta rivolta verso un videogioco che ha sul proprio cellulare e che prima fa arrabbiare la donna per poi conquistarla. I due incominciano in maniera molto competitiva dallessere completamente rapiti dalla cosa, tantè che quando viene Guido (Germano Bellavia) che voleva fare loro una sorpresa portando un pranzo da consumare insieme, praticamente non lo prendono completamente in considerazione. Questa battaglia per mezzo del videogioco va avanti fino a quando i due tornano a casa. Per il momento lha spuntata Andrea, ma questultimo sa benissimo di quanto sia competitiva la propria compagna e la cosa lo preoccupa un po, tantè che mentre lei va a farsi una doccia durante la quale manco a dirlo si esercita nel gioco, Andrea sceso nel parco per fare due passi si lamenta con Guido del fatto che Arianna quando cè una competizione deve per forza tentare di umiliarlo.

Nel frattempo dopo la sfuriata di Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli) che si è recato da Eduardo per minacciarlo affinché lasci stare suo figlio Sandro, l’insegnante nonché nuovo compagno di Greta (Cristina d’Alberto) avverte della cosa quest’ultima preoccupandosi soprattutto del fatto che il non poter venire al laboratorio di teatro potrebbe essere una brutta delusione per Sandro. Greta decide subito di agire, recandosi da Roberto ed evidenziandogli tutto il suo disprezzo in primis per la scenata fatta a Eduardo e poi soprattutto per il suo continuare a imporre la propria volontà agli altri. Greta gli spiega che così facendo non farà altro che allontanare Sandro da lui. Resosi conto di ciò, Roberto va da Sandro e lo informa che potrà seguire il laboratorio di teatro a patto che ciò non influisca sul suo rendimento scolastico. Il ragazzo è molto felice e ringrazia il padre.

 

Trama puntata 7 ottobre 2013 Arianna e Andrea continua a sfidarsi con il gioco sul cellulare, ma questa rivalità sembra portare a strani scherzi. Roberto sembra scomparso nel nulla. Viola deve fare i conti con Simone…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori