GINNASTE VITE PARALLELE 3/ Anticipazioni: Alessia litiga con l’allenatore, video. Puntata 1 novembre 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di “Ginnaste – Vite parallele” in onda su MTV Betta Preziosa verrà richiamata per il suo esercizio alla trave, mentre Alessia avrà un duro scontro con Paolo

ginnaste-vite-parallele-3
Ginnaste - Vite Parallele, la terza stagione

Nella scorsa puntata di “Ginnaste – Vite parallele” in onda su MTV Elisa si è presa una bella strigliata dall’allentatrice, ma nella prossima puntata sarà Betta Preziosa a sentire duri richiami per il suo esercizio alla trave, mentre Alessia avrà un duro scontro con Paolo. Ma prima rivediamo cosa è successo nella puntata di ieri del docu-reality. Allaccademia di ginnastica di Milano continuano gli allenamenti degli atleti in vista dellormai imminente appuntamento dei campionati del Mondo che tra le altre cose, consegneranno anche i pass per partecipare alle Olimpiadi, il massimo traguardo per gli atleti di qualsiasi disciplina. Per i ragazzi e le ragazze, cè ad attenderli unaltra giornata di estenuanti allenamenti e inoltre per i maschi, lallenatore Serguei di comune accordo con il responsabile della squadra Paolo Pedrotti, è stato previsto un test per valutare il livello di preparazione raggiunto. In questo momento latleta che è senza dubbio maggiormente in difficoltà è il 21enne Tommaso proveniente da Como. Le sue difficoltà sono dovute dal fatto che essendo trasferitosi da poco in questa accademia, non riesce a sopportare la grande differenze dei carichi di lavoro. Serguei chiede ai propri atleti di andare molto vicino al proprio limite, in quanto questo consente in questa fase della preparazione di capire lo stato della forma fisica. Oltre a Tommaso che gli amici chiamano Timmy, cè in difficoltà anche Nicola, 17enne originario di Cagliari. Il problema di Nicola è legato al polso, decisamente sofferente e che non gli consente di essere preciso nellesecuzione degli esercizi soprattutto nelle parallele. Nonostante levidente menomazione del ragazzo, lallenatore gli chiede di terminare in ogni caso lesercizio, portandolo a una sofferenza davvero estrema. Se la cavano molto meglio Filippo, Marco e Ludovico. 

Nel pomeriggio, Tommaso lavora molto sugli errori che ha commesso nel corso della mattinata, e riesce a mostrare al proprio allenatore di aver conseguito dei miglioramenti sotto diversi punti di vista. Il ragazzo prendendo il treno che lo riporterà a casa, manifesta tutta la propria soddisfazione per lottimo lavoro fatto. Il giorno seguente, il responsabile della squadra maschile evidenzia come dai risultati dei test sia emerso che il migliore sia risultato Filippo che ha ottenuto un buon punteggio. Inoltre, rimarca come per pensare di ottenere un certo successo in questa disciplina sia assolutamente necessario lavorare molto sulla tecnica e sulla forza psicologica per limare le possibili penalità.

Nella squadra femminile, il focus è puntata molto su Francesca che dopo linfortunio occorso nei mesi scorsi, pare essere molto migliorata, ed infatti si reca a Roma dove si deve sottoporre alle visite mediche presso il centro del Coni al fine di ottenere lidoneità allattività agonistica. Idoneità che la ragazza riesce ad ottenere senza problemi mostrando un ginocchio destro che appare essere completamente recuperato. Il ritorno agli allenamenti per Francesca è davvero fantastico. La ragazza mostra una grande energie nelle varie prove che esegue. Il giorno successivo per lei e lamica Elisa, prima di recarsi agli allenamenti, cè da fare un obbligato passaggio presso lo studio di un dentista per lapparecchio. Fatto ciò si recano presso laccademia dove entrambe vengono messe in grande difficoltà. Per Francesca limpatto non è per niente semplice in quanto oltre a fare i conti con limpatto post infortunio e con i grandi carichi, deve farli anche con i paracalli che lei mostra proprio di non sopportare, facendo arrabbiare il proprio allenatore Paolo. Elisa invece mostrandosi un po svogliata, fa infuriare lallenatrice Claudia che richiede un cambiamento nellatteggiamento anche perché così facendo rischiano di fare una bruttissima figura alle Olimpiadi, dove cè il top delle ginnaste al mondo.

Clicca qui per vedere l’episodio 15 della terza stagione di Ginnaste Vite parallele

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori