THE FOLLOWING/ Anticipazioni: Carroll fa ad Hardy una strana richiesta. Puntata 14 novembre 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di The Following Carroll fa a Hardy una strana richiesta e suo malgrado fa capire al consulente dellFBI di avere tra le mani una merce di scambio interessante

the-following-R439
The Following 3, in prima Tv su Top Crime

Ieri sera, giovedì 7 novembre, su Italia 1 sono andati in onda in prima tv due episodi della serie The Following. Prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata rivediamo quanto successo ieri sera. In Faccia a faccia lavvocato di Joe Carroll (James Purefoy), Olivia Warren (Renee Goldsberry), riesce a ottenere con estrema facilità che il suo assistito venga trasferito in un altro carcere dopo laggressione subita da parte di Ryan Hardy (Kevin Bacon) che gli ha causato la frattura di alcune dita della mano. Mentre lFBI studia un metodo sicuro per effettuare il trasferimento senza che Carroll abbia la possibilità di fuggire, Hardy comincia a sospettare che luomo abbia qualche seguace introdotto nel sistema o che stia ricattando qualcuno di molto in alto. Dopo aver capito che il filmato del trasferimento di Carroll, ripreso dalle telecamere di sicurezza della prigione, è stato truccato, Mike Weston (Shawn Ashmore) scopre che la figlia del direttore del carcere è scomparsa da due giorni e Hardy deduce che qualche seguace di Carroll la sta tenendo prigioniera per ricattare suo padre. Così, mentre gli agenti constatano che Carroll non è più nel furgone che avrebbe dovuto condurlo alla sua nuova destinazione, Hardy perquisisce il bagagliaio dellauto del direttore, trovandolo però vuoto. Carroll, infatti, si è nascosto nel bagagliaio dell’auto di Olivia e la costringe a chiamare Hardy, obbligando poi il nemico ad ascoltare gli ultimi rantoli della donna mentre lui la strangola. Giunto sul posto, Hardy si scontra con Carroll che però gli risparmia la vita e riesce a fuggire con l’aiuto da alcuni seguaci che lo conducono nella casa della Setta, esattamente come lui aveva progettato. Qui luomo può finalmente incontrare il figlio Joey (Kyle Catlett) che è giunto alla villa scortato da Emma (Valorie Curry) e da Charlie (Tom Lipinski).

In Pronti a tutto Joey rifiuta di parlare col padre e questo aumenta la convinzione di Carroll che il bambino abbia urgentemente bisogno di avere accanto la madre Claire (Natalie Zea), per questo si affida al famigerato Roderick (Warren Kole) affinché ritrovi la donna. Il ragazzo, che si scopre essere una sorta di allievo di Carroll, ha un debito nei suoi confronti in quanto luomo si addossò la colpa anche di due omicidi perpetrati da lui e quindi si ingegna per trovare Claire sperando di riuscire a carpire linformazione del luogo in cui la donna è stata portata dalla Protezione Testimoni direttamente da Weston. Intanto lFBI, diffidando ormai della capacità di Hardy di arrestare Carroll, affida lintero caso a Nick Donovan (Mike Colter) che prende in mano le redini della situazione e obbliga gli agenti a sottoporre al suo giudizio ogni azione che intendono compiere, riservandosi la possibilità di nascondere informazioni a tutti, incluso lo stesso Hardy. Questultimo, per sapere a che punto sono arrivate le indagini, chiede a Weston di violare lemail di Donovan e causa la sospensione del ragazzo. Mandato via dalla centrale, Weston torna a casa e qui viene sequestrato dai seguaci di Carroll che lo conducono in un luogo isolato. 

Qui Roderick comincia a interrogarlo sulla destinazione di Claire in quanto Mike è stato per due anni nella sezione Protezione Testimoni ed è quindi a conoscenza del luogo in cui la donna è stata portata. Dinanzi alla testardaggine di Weston che eroicamente di rifiuta di parlare, Roderick fa scontrare l’agente con Charlie in una lotta all’ultimo sangue combattuta prima a mani nude, poi con dei tubi di metallo e infine con dei coltelli. Mike viene ferito gravemente da Charlie, ma l’arrivo di Hardy e di Debra Parker (Annie Parisse) mette in fuga i seguaci, cinque dei quali muoiono, e salva la vita al ragazzo che però deve essere ricoverato. La sera stessa, Charlie chiede perdono a Carroll per aver fallito per la seconda volta il suo compito di ritrovare Claire e gli offre la sua vita. Impugnato il coltello, Carroll uccide il ragazzo provando nuovamente l’ebbrezza dell’omicidio e subito dopo trascorre una notte di sesso con Emma.

Trama puntata 14 novembre 2013 – Carroll fa a Hardy una strana richiesta e suo malgrado fa capire al consulente dell’FBI di avere tra le mani una merce di scambio piuttosto importante, cosa che l’uomo non aveva mai sospettato prima. Decide quindi di approfittare della scoperta, ignorando le minacce di ritorsione di Carroll.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori