TEMPESTA DAMORE/ Anticipazioni: Patrizia si riavvicina a Leonard. Puntata 21 dicembre 2013

- La Redazione

A Tempesta damore, dicono le anticipazioni, Patrizia sta riuscendo nel suo intento di riavvicinarsi a Leonard, il quale da parte sua fatica a stare vicino a Pauline

tempesta-d-amore-leonard-pauline
Tempesta d'amore

A Tempesta damore, Patrizia sta riuscendo nel suo intento di riavvicinarsi a Leonard, il quale da parte sua fatica a stare vicino a Pauline. Prima di leggere le anticipazioni, vediamo il riassunto di quanto successo ieri. Pauline (Liza Tzschirner) incomincia a pensare che il rapporto con Leonard (Christian Feist) sia molto più difficile da portare avanti di quanto potesse pensare, visto che spesso e volentieri presenta dei decisi cambiamenti di atteggiamento che la stanno letteralmente confondendo. Lei non riesce a capire come possa un momento prima essere entusiasta e un momento dopo freddo e distaccato. Ovviamente Pauline non può mai immaginare che il proprio uomo sia vivendo un vero e proprio dramma interiore dopo quello che gli ha detto suo padre Friedrich (Adam Dietricht) su come la storia del nonno che fuggì con i soldi della vendita dellallora castello Furstenhoff non corrisponda alla realtà dei fatti e come sia lei, secondo la legge, la vera proprietaria dellhotel in quanto quella vendita non è mai stata siglata. Leonard, infatti, vorrebbe dire alla propria donna la verità sul nonno e sulla sua proprietà, ma allo stesso tempo non vuole deludere il padre, al quale ha promesso di non rivelarla mai a nessuno.

Nel frattempo Patrizia (Nadine Warmuth) si confida con Natasha (Melanie Wiegman), con la quale pare stia nascendo una certa amicizia. Natasha intuendo come Patrizia stia mettendo in atto un piano per riconquistare Leonard, le fa presente come la cosa migliore per lei sia quella di lasciar perdere questo suo intendimento anche perché a suo dire le coppie, nei primi mesi che si sono formate, molto difficilmente possono andare incontro a una rottura. Patrizia, però, manifestando come tra le proprie qualità certamente non ci sia la pazienza, fa presente come ben presto riuscirà nel suo intento.

Intanto Goran (Sasa Kekez) non fa niente per allentare la tensione in un già nervoso Alfons (Sepp Scaurer), facendo presente come questo repentino sblocco della questione relativa allannullamento del matrimonio che legalmente vincola Hildegard (Antje Hagen) a Eberhard, puzza di bruciato. Dubbi che nellanimo di Alfons si moltiplicano quando prova a telefonare a Hildegard trovando tuttavia il cellullare spento. Fortunatamente, il mattino seguente, abbastanza a sorpresa, Alfons si ritrova Hildegard già a casa a dargli la bella notizia che finalmente loro sono sposati anche a termine di legge e quindi non resta che festeggiare.

Nel frattempo Nils (Florian Stadler) viene avvicinato da Charlotte che lo mette al corrente di aver saputo da Sabrina (Sarah Elena Timpe) del problema di suo padre e che potrebbe uscire di prigione qualora avesse unofferta di lavoro. Charlotte fa presente che ha deciso di riprenderlo a lavorare in albergo. Una notizia che certamente non rende felice Nils che ricorda alla stessa Charlotte tutti i problemi che ha creato, dal rapimento della figlia fino alla bomba nella quale lo stesso Nils stava per perdere la vita. Charlotte, tuttavia, pensa che suo padre non sia nel profondo del proprio cuore una cattiva persona e anzi ha mostrato, avvertendo tutti della bomba, di avere una coscienza che certamente non lo porterà più a sbagliare. Nils, dopo aver ripreso Sabrina per essere immischiata in questa presenza che evidentemente non le riguarda, decide di andare nello studio di Charlotte e le chiede di non riprendere a lavorare suo padre anche perché sente di non riuscire a sopportare questa possibile convivenza.

Nils crede che ogni cosa sia stata sistemata, ma il mattino seguente per sua somma sorpresa trova nella hall suo padre scortato da due poliziotti. Charlotte, dopo aver colto sul flagrante Werner (Dirk Galuba) mentre stava cercando di corrompere Gloria, ossia il perito che deciderà sulla terra sulla quale costruire le terme, lo riprende, ma lui reagisce evidenziando come anche lei stia facendo la stessa cosa sfruttando il fatto che Gloria sia una vecchia compagna di liceo. Quando Werner e Andreè pensano che non ci sia più niente da fare, ricevono la visita di Gloria che rimarcando come abbia un conto in sospeso con Charlotte, li mette al corrente che la sua scelta li favorirà.

Leonard parla a Don Martin (David Paryla) del suo segreto ricevendo il consiglio di dire tutta la verità, ma il padre, Friedrich, gli fa sapere come questo sarebbe equivalente a ucciderlo. Insomma, Leonard è in difficoltà e avvertendo di non starsi comportando bene con Pauline, non trova il coraggio di frequentarla come vorrebbe. Mentre Pauline crede che questo corrisponda a un ripensamento del suo uomo rispetto alla loro storia, Patrizia che ha scoperto le insicurezze della stessa Pauline e cerca di sfruttarle a proprio favore.

 

Trama puntata 22 dicembre 2013 Patrizia cerca di riavvicinarsi a Leonard chiedendogli di scegliere insieme la sostituta di Natascha. Friedrich non sembra d’accordo con la scelta fatta dai due, ma la donna riesce a convincerlo, dato che lo sta ricattando. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori