BARABBA LA FICTION/ Anticipazioni ultima puntata: Barabba, tradito da Pilato, trova la fede. 2 aprile 2013

- La Redazione

Questa sera, martedì 2 aprile, su Rai Uno va in onda la seconda e ultima puntata di Barabba, la mioni fiction ispirata al romanzo omonimo di Pär Lagerkvist

Barabba-Billy-Zane
Billy Zane nei panni di Barabba
Pubblicità

Barabba, anticipazioni seconda e ultima puntata, 2 aprile 2013 Ieri sera è andata in onda su Rai Uno la prima puntata della fiction Barabba. La miniserie in due puntate è tratta dallomonima opera letteraria di Pär Lagerkvist, Nobel per la Letteratura nel 1951, ed è diretta da Roger Young. Prima di scoprire le anticipazioni della seconda e ultima puntata di Barabba, in onda questa sera 2 aprile alle 21.10 su Rai Uno, rivediamo cosa è successo ieri sera.

Il racconto ha inizio tre anni prima che Ponzio Pilato (Filippo Nigro) chiese al popolo di Gerusalemme chi tra Gesù Cristo (Marco Foschi) e Barabba (Billy Zane) in occasione della Pasqua avrebbe dovuto liberare salvandolo dalla pena capitale. Il primo incrocio tra Gesù e Barabba ha inizio durante le nozze di Cana. In quella occasione a un certo punto dei festeggiamenti, con grande disappunto del padrone di casa il vino finisce. A questo punto Gesù chiede ai servi di riempire le giare di acqua che per lo stupore dei presenti trasformerà in ottimo vino. Mentre tutto questo sta accadendo e quindi con tutti i presenti intenti a vedere coni i propri occhi il miracolo, Barabba con fare furtivo piano piano riesce a entrare allinterno dellabitazione e dopo una breve ricerca riesce a trovare dove il padrone di casa nasconde le proprie monete doro. Mentre sta per prendere tutto loro, Barabba viene scoperto da un servo che nonostante il suo tentativo di corruzione a patto che lo lasciasse andare con metà del bottino, decide di prenderlo per assicurarlo alla giustizia. Barabba però è molto scaltro e con grande abilità rovescia la situazione a suo favore, mettendo il servo al tappeto ma risparmiandogli la vita. Barabba fatto un ottimo bottino decide di andare a spendere parte di esso nei pressi di un bordello gestito da una donna che da tantissimo tempo conosce. La donna vedendo la grande quantità di denaro che lui ha a propria disposizione, gli fa presente come tutta la propria mercanzia fosse a sua disposizione. Gliene propone diverse ma lui le rifiuta tutte dicendo di volere assolutamente quella senza nome che altre non era che la serva di quel bordello. Si chiama Ester (Cristina Capotondi) che vive facendo da mangiare e tenendo pulito quel locale. Barabba ha un certo debole nei suoi confronti ma Ester, essendo una donna timorata di Dio e molto attenta nel rispettare le proprie leggi, seppur non proponendo alcuna opposizione fisica alla intenzioni di Barabba, con la sola forza delle proprie parole lo fa desistere dai propri propositi. Ester è una delle seguaci di Gesù Cristo o quanto meno è una di quelle che lo ascolta con tantissima attenzione. Ester durante queste occasioni nel quale Gesù parla di come occorre essere nei confronti del prossimo e non solo, incontra una donna che è probabilmente la più potente di tutta la Galilea. Si tratta di Claudia (Anna Valle), moglie del governatore della Galilea Ponzio Pilato, che nonostante la sua religione pagana, si avvicinò tantissimo a Gesù che ha ridato a lei una certa speranza ormai persa da tempo soprattutto in ragione dellimpossibilità di riuscire ad avere un figlio. Intanto, Barabba insieme ad alcuni amici continua a compiere furti e assalti a carovane non escludendo nemmeno che quelle formate da pellegrini che avevano con sé doni di ogni sorta per rendere omaggio al Signore nel tempio di Gerusalemme. Barabba con i soldi racimolati, compra Ester che poi tiene rinchiusa nella propria abitazione. Tra i due nasce una certo rapporto piuttosto intenso che squarcia quasi il duro cuore delluomo che infatti ogni volta che è con lei si comporta molto meglio rispetto al suo solito. Il servo che aveva quasi ucciso durante le nozze di Cana, riesce a ritrovarlo e con laiuto di alcuni scagnozzi aspetta che Barabba abbassi la guardia durante una nottata passata in compagnia di Ester: prima gli infligge un duro pestaggio e dopo averlo legato lo lancia in un posto dove venivano bruciati i corpi dei lebbrosi morti. Ester però essendo scampata allassalto riesce a salvarlo anche grazie allaiuto di Claudia, compra le medicine per curarlo e lo rimette in sesto. Le strade dei due però tornano a dividersi. 

Pubblicità

Mentre Ester segue in tutto e per tutto Gesù Cristo facendogli da mangiare, Barabba continua a perseguire i suoi intenti arrivando anche a rubare il denaro che i Romani confiscano come tasse ai commercianti della Galilea. Per questo viene avvicinato dal capo di un gruppo di persone che in attesa dell’arrivo del Messia, stavano incominciando a prepararsi per una guerra per liberarsi dal dominio del popolo romano. Il capo si chiama Kedal, insieme al quale fingendosi gladiatore organizza all’interno di una villa romana un grande furto con il quale riescono ad avere le risorse per finanziare la guerra. Durante il furto viene catturato e ucciso Kedal, avvenimento che cambia tantissimo Barabba insieme al fatto che aspetta un bambino da Ester. Barabba che ha anche modo di parlare con Gesù, dopo che questo viene indicato come il Messia ma le sue idee sono profondamente diverse. Barabba lo ritiene soltanto un politicante.

Pubblicità

Anticipazioni seconda e ultima puntata 2 aprile 2013 – Barabba viene arrestato e si ritrova in carcere con Gesù. Nel giorno di Pasqua viene chiesto al popolo quale prigioniero liberare: il popolo di Gerusalemme, tra Gesù e Barabba, scelglie quest’ultimo. Gesù muore in croce; Ester che ha perso il bambino che portava in grembo. Barabba incontra Lazzaro, l’uomo che Gesù ha fatto risorgere dal sepolcro. I Romani iniziano a perseguitare i Cristiani: Ester viene sorpresa a pregare e viene lapidata. Barabba, disperato, decide di uccidere Ponzio Pilato, ma viene arrestato e poi mandato a Cipro. Pilato richiama Barabba a Roma trovare sua nipote che si è convertita al Cristianesimo. Barabba incontra Pietro e rimane profondamente colpito dagli insegnamenti di Gesù. Infine Barabba scopre di essere stato usato da Pilato per scoprire dove si nascondono i cristiani…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori