PARTO COL FOLLE/ Zach Galifianakis e Robert Downey Jr in un viaggio pieno di risate. La trama

- La Redazione

Questa sera, mercoledì 22 maggio 2013, su Italia 1 va in onda in prima tv il film Parto col folle. Si tratta di una divertente commedia americana. Vediamo la trama

Parto_col_folleR439
Una scena del film

Questa sera, mercoledì 22 maggio 2013, su Italia 1 va in onda in prima tv il film Parto col folle. Si tratta di una divertente commedia americana, prodotta nel 2010 con titolo originale Due Date. La regia è di Todd Philipps e nel cast, oltre a Robert Downey Junior (famoso per vestire i panni di Iron man) e Zach Galifianakis (tra gli attori della saga di Una notte da leoni), ci sono Juliette Lewis nelle vesti di Heidi, Jamie Foxx nel ruolo di Jim e James Martin Kelly in quello di Chuck. Vediamo ora la trama di Parto col folle. Peter (Robert Downey Junior) è un architetto felicemente sposato, che per motivi di lavoro è costretto a spostarsi continuamente dalla casa di Los Angeles, dove vive insieme alla moglie. La sua è una vita piuttosto serena, che presto sarà travolta da una serie davvero sfortunata di eventi e vicissitudini che metteranno a dura prova la sua pazienza. La moglie di Peter, Sara (Michelle Monaghan), infatti è quasi al nono mese di gravidanza e Peter è costretto a malincuore a partire per un nuovo estenuante viaggio di lavoro. Lui, infatti, vorrebbe stare il più vicino possibile alla propria moglie durante questa fase finale della gravidanza anche perché si tratta del proprio primo figlio e quindi vorrebbe vivere a pieno questo importantissimo avvenimento. Peter, inoltre, vorrebbe dare il massimo supporto a Sara sia da un punto di vista psicologico che affettivo e per questo tempesta continuamente di telefonate le persone che le stanno accanto per sincerarsi che tutto vada per il meglio.

Mentre è nel ben mezzo del proprio lavoro arriva la telefonata che lo mette in grande agitazione: il momento di partorire per Sara è molto vicino visto che ha incominciato ad avvertire i classici dolori di questa fase ed è stata prontamente ricoverata in ospedale. Peter a questo punto non ha altro obiettivo in mente se non quello di giungere a Los Angeles in tempo utile per poter star vicino alla proprie moglie in sala parto. Senza perdere la calma e lucidità, telefona in aeroporto e prenota il primo volo disponibile per la città californiana. Le cose sembrano incominciare a mettersi per il verso giusto, dato che lorario in cui è disponibile il volo rende più che probabile larrivo in tempo utile. Una volta arrivato allaeroporto ecco che incominciano a palesarsi i primi problemi. Al momento di effettuare il check-in, in maniera molto sfortunata, il suo bagaglio viene smarrito e scambiato con quello di un altro passeggero di nome Ethan (Zach Galifianakis). Questo comporta per il povero Peter lessere inserito nella lista no-fly: questo vuol dire che non può essere imbarcato sullaereo.

Peter è disperato e proprio non sa come fare per poter giungere in tempo a Los Angeles anche perché per fare ricorso all’aeroporto e chiarire il disguido occorre tempo che evidentemente lui non ha. A questo punto sembra presentarsi per lui una insperata ancora di salvataggio. Proprio quell’Ethan con cui sono stati scambiati i bagagli gli offre in passaggio in auto fino a Los Angeles giacché fa il medesimo percorso dovendo andare ad Hollywood per coronare il proprio sogno di diventare un famoso attore.

Peter, ignaro di quello che sta per attenderlo, accetta ben volentieri l’offerta di Ethan e di fatto da il via a un’incredibile avventura che porterà i due verso Los Angeles tra mille peripezie, incidenti e deviazioni di tragitto.

Alla fine con un pizzico di fortuna Peter riesce a giungere all’ospedale di Los Angeles ormai sfinito per l’incredibile e turbolento viaggio, appena in tempo per vedere nascere proprio figlio. Anche per Ethan ci sarà un happy ending, con il provetto attore che riesce a ottenere un’importante parte in una nota serie televisiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori