DEATH RACE 2/ Il sequel del film sulle gare dauto mortali tra cacerati. La trama

- La Redazione

Stasera, martedì 25 giugno, Italia 1 trasmette in prima tv, alle 21.10, Death Race 2. Sequel del film del 2008 Death Race diretto da Paul Anderson, è stato prodotto nel 2011

deathraceIIR439
Una scena del film

Stasera, martedì 25 giugno, Italia 1 trasmette in prima tv, alle 21.10, Death Race 2. Sequel del film del 2008 Death Race diretto da Paul Anderson, è stato prodotto nel 2011, sotto la direzione di Roel Reinè, regista conosciuto per Presa mortale 2. Cambio completo anche nel cast dattori, Jason Stathman, interprete del ruolo principale di Carl Lucas in Death Race, nel sequel viene sostituito da Luke Goss, attore poi confermato anche in Death Race 3 – Inferno uscito nel 2012. Conosciuto dal pubblico per i ruoli interpretati in film come Blade II e Tekken, Luke Goss risulta piuttosto abile nelle scene dove viene richiesto lutilizzo di arti marziali. Nonostante la perfetta interpretazione non può comunque ancora competere con lindiscutibile carisma del suo predecessore Jason Stathman.

Un personaggio con un ruolo secondario, ma in grado di attirare lattenzione è Danny Trejo, che nel ruolo di Goldberg riesce a rubare parecchie scene allattore principale. Statunitense di origini messicane, Danny Trejo rappresenta senza ombra di dubbio il classico esempio di riscatto da uninfanzia e unadolescenza vissute in povertà. Nonostante abbia alle spalle alcune condanne penali, trascorse in vari penitenziari (San Quintino, ad esempio) e un passato di dipendenza dalleroina, dal 1985 a oggi può vantare la presenza in ben oltre una settantina di film e serie tv.

Vediamo ora la trama di Death Race 2. Carl Lucas (Luke Goss ) lavora per Markus Kane (Sean Bean) un boss della malavita. Grazie alle sue abili doti di pilota viene spesso ingaggiato per missioni dove si richiedono fughe veloci. Durante una rapina, qualcosa va storto, alcuni poliziotti vengono uccisi e la colpa ricade su di lui. Viene quindi arrestato e portato a Terminal Island, un carcere di massima sicurezza. Allinterno della prigione si svolgono dei combattimenti fra detenuti, i “Death Match”. Gli incontri vengono trasmessi in Tv, ma nellultimo periodo mancano di sorprese e laudience inizia a calare. Il bel giro di soldi facili sta per saltare e allora la cinica e scaltra conduttrice September Jones (Lauren Cohan), decide di variare il format del programma. 

Le scommesse sui match rendono, ma i guadagni si possono incrementare. Da qui l’idea di organizzare delle spericolate e azzardate gare automobilistiche con in palio il premio più importante per un detenuto, la libertà. Le auto utilizzate per le gare sono auto particolari, modificate, elaborate e armate per rendere lo scontro ancora più cruento.

September Jones, adocchia Lucas e decide di volerlo a tutti i costi come partecipante. Carl sotto pressione è obbligato ad accettare e nel giro di poco tempo diviene il numero uno delle gare clandestine, aiutato da Goldberg (Danny Trejo). Nel frattempo, all’esterno del carcere, il boss per cui lavorava Lucas decide di eliminare l’unico testimone in grado di incriminarlo. Per Lucas è giunta quindi l’ora di guardarsi le spalle, il pericolo non è solo all’interno del carcere…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori