HATFIELDS & MCCOYS/ Anticipazioni seconda puntata e riassunto prima

- La Redazione

Vediamo le anticipazioni della seconda puntata di Hatfields & McCoys, miniserie basata su una storia vera, che vede protagonisti Kevin Costner e Bill Paxton in una faida nel west

KEVIN-COSTNER-HATFIELDs-mccoys
Hatfields & McCoys

La miniserie in tre puntate Hatfields & McCoys, ispirata a una storia realmente accaduta, narra di una lunga rivalità tra due famiglie, gli Hatfield e i McCoys, al confine tra la Virginia e il Kentucky. La puntata di mercoledì 15 gennaio andata in onda su Rete 4 inizia con la fine della guerra di secessione americana e con i soldati che tornano alle loro case, tra cui anche William “Devil Anse” Hatfield (Kevin Costner) e Randolph “Randall” McCoys (Bill Paxton). Ma in un bar Asa McCoys, fratello di Randolph, litiga con Jim Hatefield accusandolo di essere un traditore. Dopo essere tornato a casa, Asa si rifugia in una capanna del bosco lasciando la moglie e i figli dicendo che teme di essere ucciso da Jim, lo zio di William. William intanto, anche lui tornato dalla guerra, ritrova e riabbraccia la moglie commossa e il figlio dicendo che è tornato per sempre. Anche Randolph torna dalla moglie che quasi non lo riconosce per le sue condizioni che lo hanno reso mite e triste. Dice che gli sembra di essere morto perché è stato prigioniero mentre tutti gli altri sono morti. Randolph accusa William di aver tradito e accusa suo zio Jim di aver ucciso il fratello Asa. Infatti Asa era stato raggiunto da Jim Hatfiled che lo ha ucciso con un colpo di pistola a sangue freddo. William inizia a fare progetti sulle sue terre e fa abbattere gli alberi per ricavarne legna. Ma Perry, avvocato e cugino di Randolph McCoys dice che lappezzamento di terra non è di Hatfield e dichiara di fargli causa. Dopo che William gli dimostra di avere ragione perché il documento di Perry era falso lavvocato si ritira dalla causa, ma William gli chiede i diritti sul legname del terreno dei McCoys. Intanto Randolph si rimette in sesto anche grazie alle cure della moglie e dei figli, ma mentre Randolph e la sua famiglia lavorano i campi passa Froid Hatfield che ha il maiale rubato ai McCoys. Allora il cugino avvocato propone a Randolph di fare causa per il maiale rubato cercando di avere così giustizia per la morte del fratello ucciso da Jim Hatfield.Arriva il giorno della causa presieduta da un giudice McCoys e con una giuria composta da 6 McCoys e 6 Hatfield. Lavvocato sostiene di aver visto il marchio dei McCoys su un maiale degli Hatfield e che quindi è stato rubato. Ma un testimone, Bill, sostiene di aver visto un Hatfield fare la tacca sullorecchio del maiale. Il giudizio viene affidato alla giuria: i 6 Hatfield sostengono che non è stato rubato e solo 5 McCoys sostengono il contrario: infatti uno dei McCoys si schiera dall’altra parte facendo perdere la causa ai McCoys. Alla fine della causa si crea uno scompiglio e la discussione si allarga a tutte le cause di odio tra le due famiglie. Poco dopo Bill Staton, colui che aveva testimoniato il falso alla causa del maiale, viene ucciso per incarico della famiglia McCoys ma William ritrova gli uccisori di Bill e li porta in carcere per farli impiccare. Il giudice, un Hatfield, vorrebbe condannarli all’impiccagione ma sospende la sentenza perché non ci sono testimoni e li lascia andare assolvendoli. E impone a Randolph e William di smettere di farsi la guerra.

Circa 15 anni dopo, nel 1880, alla festa delle elezioni, il figlio di Randolph, Cotton, un po ingenuo, viene preso in giro da tutti ma viene difeso da William. Ala stessa festa laffascinante figlio di William, John Hatfield, fa la corte a Roseanna, figlia di Randolph che all’inizio è un po diffidente per la rivalità delle famiglie e la fama di Don Giovanni del ragazzo. Ma John bacia Roseanna che non si tira indietro. I due ragazzi, appartatisi, restano soli perché tutti sono andati via dalla festa. Allora John porta Roseanna a casa sua e la ospita per la notte: ma William dice al figlio che se la deve dimenticare. Ma quella notte John trasgredisce la volontà del padre e fa lamore con Roseanna. La mattina dopo John lascia Roseanna al fiume ma i due ragazzi vengono visti dai fratelli di Roseanna che vogliono ucciderlo ma lo feriscono solo. Roseanna racconta al padre che John vuole sposarla ma Randolph la disconosce come figlia e la caccia di casa dicendole di andare dagli Hatfield. La madre di John acconsente ad accogliere la ragazza ma solo finché la famiglia non la cerca di nuovo. Per un anno continuano le vendette e le uccisioni tra le due famiglie e la madre di John allora chiede a Roseanna di tornare a casa per non peggiorare la situazione tra le due famiglie: Roseanna va dalla mamma confessandole di aspettare un bambino da John.Allora Perry, il cugino di Randolph, chiede a Roseanna di sposarlo nonostante la gravidanza ma lei rifiuta. Quando John scopre che Roseanna è incinta, va a cercarla ma viene preso dai fratelli di Roseanna che lo rapiscono per una intera notte minacciando di ucciderlo allalba. Roseanna, avendolo saputo, avvisa il padre di John che corre a salvare il figlio.

Riuscirà William a salvare il figlio John dai fratelli di Roseanna? Riusciranno John e Roseanna ad amarsi alla luce del sole e a sposarsi con il consenso delle famiglie?

La miniserie western con Kevin Costner torna mercoledì prossimo su Rete 4 con la seconda puntata. Vediamo le anticipazioni. La faida è solo all’inizio: Johnse è fatto prigioniero e Roseanna va ad avvisare gli Hatfileld, che accorrono e lo salvano. Il ragazzo dice al padre che Roseanna è incinta e lui lo obbliga a scegliere tra lei e la sua famiglia. Johnse spezza il cuore di Roseanna decidendo di stare con i suoi cari. La ragazza si trasferisce quindi da una sua zia.

Ha preso il via su Rete 4 la miniserie targata History Channel sulla storia vera di due famiglie che da amiche diventano nemiche, Hatfields & McCoys. Siamo ai tempi della guerra di secessione ma al loro ritorno a casa dei due capi famiglia, per  gli Hatfields e i McCoys non c’è più pace. La storia è realmente accaduta e tutti gli appassionati di storia americana, di Kevin Costner o della serie, possono calpestare la stessa terra che hanno calpestato gli attori o i veri protagonisti della faida. In America è possibile visitare le tombe nel cimitero della famiglia Hatfield che, dopo anni di trascuratezza, sono tornare a splendere grazie ad uno degli eredi della famiglia, un 63enne uomo d’affari della Virginia. Il cimitero, che è nel Registro Nazionale dei luoghi storici, è diventato punto focale del turismo soprattutto dopo che la faida Hatfield-McCoy è arrivata in tv. Nel cimitero sono sepolti i membri di entrambe le famiglie. L’uomo ha chiesto aiuto ai funzionari della West Virginia per rimettere in sesto tutto il luogo ma le cose non sono così facili come sembrano. Solo la pace raggiunta dalle famiglie nel 2003 ha permesso alla situazione di sbloccarsi. L’ultima uccisione Hatfield-McCoy è  da collocarsi nella primavera del 1947 ma secondo il prete della cittadina sembra che la gente sui lati opposti del Tug ancora non riesca ad accordarsi su chi abbia iniziato o chi abbia avuto la peggio. Il mistero continua…

Tra poco su Rete 4 debutta la serie western con Kevin Costner Hatfields & McCoys. Che sia stata prodotta da History Channel non è un caso, dato che è tratta da una storia vera. Nel video che segue, vediamo le foto dei veri protagonisti. I McCoy erano originari dell’Irlanda, mentre gli Hatfield dell’Inghilterra. I primi vivevano in Kentucky, i secondi nella Virginia Occidentale, ma a pochissima distanza tra di loro. Gli Hatfield erano più potenti dei McCoy e guadagnavano di più grazie al commercio di legname.

Una miniserie da non perdere arriva su Rete 4 in anticipo rispetto alla messa in onda programmata. Hatfields & McCoys ha portato a casa cinque Emmy Awards e un Golden Globe e ha permesso a un canale via cavo come History Channel di superare i 14 milioni di spettatori. Più in basso trovate le anticipazioni della prima puntata di questa serie, basata su una storia vera di una faida tra due famiglie apppunto gli Hatfields e i McCoys, che può contare sulla presenza di Kevin Costner. Di seguito vi offriamo il trailer della serie, che ci permette già di capire quanto vale.

Questa sera su Rete 4 va in onda la prima puntata della miniserie Hatfields & McCoys (di cui trovate più in basso le anticipazioni), di cui sono protagonisti Kevin Costner e Bill Paxton, rispettivamente nel ruolo di William Anderson “Devil Anse” Hatfield e Randolph “Randall” McCoy. Il primo attore è molto noto al pubblico italiano, un po’ meno lo è il secondo. Ecco qualche dettaglio su di lui. Bill Paxton, classe 1955, ha debuttato come attore nel 1975, nel film Crazy Mama di Jonathan Demme. Nel 1984 ottiene un piccolo ruolo in Terminator di James Cameron, con il quale lavora anche in Aliens – Scontro finale del 1986. Negli anni ’80 recita in La donna esplosiva con Robert Downey Jr., in Commando con Arnold Schwarzenegger e in Predator 2. La consacrazione arriva nel 1991 con il film Qualcuno sta per morire di Carl Franklin, in cui recita al fianco di Billy Bob Thornton nel ruolo di Dale “Hurricane” Dixon. Torna a lavorare con James Cameron e Arnold Schwarzenegger in True Lies in cui interpreta Simon il rivenditore di auto che cerca di conquistare Jamie Lee Curtis fingendosi una spia. Nel 1995 è l’astronauta Fred Haise in Apollo 13 di Ron Howard, al fianco di Tom Hanks e Kevin Bacon. Poi lavora in Conflitti del cuore con Shirley MacLaine e Jack Nicholson. Nel 1996 recita con Helen Hunt in Twister e l’anno dopo torna a lavorare co James Cameron nel pluripremiato Titanic, nel panni di Brock Lovett, il cacciatore di tesori che esplora il relitto del transatlantico alla ricerca di una collana di diamanti conosciuta come Cuore dell’Oceano. Dal 2006 al 2011 è protagonista della serie tv Big Love, nel ruolo di un poligamo con tre mogli e sette figli. Per quanto riguarda la sua vita privata è sposato con Louise Newbury ed è padre di James e Lydia.

Debutta questa sera su Rete 4 Hatfields & McCoys, la pluripremiata miniserie con Kevin Costner. La fiction in tre puntate, basata su una storia vera, ha vinto cinque Emmy Awards, un Golden Globe (come miglior attore a Kostner) e ha ottenuto un Writers Guild of America, uno Screen Actors Guild Awards, un Satellite Award e un ASCAP Award per la colonna sonora. In America è risultato il programma più visto di un canale via cavo, History Channel, superando i 14 milioni di spettatori. Inoltre, Hatfields & McCoys è stata molto apprezzata dalla critica che ha esaltato le interpretazioni in stato di grazia di Kevin Costner e Bill Paxton, ha scritto Hollywood Reporter.

Al centro della storia la lunga faida tra le famiglie Hatfield e McCoy, che prende il via dopo la Guerra di secessione americana. Il fattore scatenante, di esecuzioni, imboscate e incendi tra i boschi ai confini di Virginia e Kentucky, è luccisione di Asa McCoy (Chad Hugghins) nel 1865. I due ex compagni darmi William Hatfield (Kevin Kostner) e Randolph McCoy (Bill Paxton) si giurano vendetta. A complicare le cose ci sarà la disputa sulla proprietà di un maiale e la storia damore tra i rispettivi figli Johnse Hatfield (Matt Barr) e Roseanne McCoy (Lindsay Pulsipher). La scia di morti si ferma solo nel 1891, lasciando sul campo decine di giovani. 

Le anticipazioni dicono che questa sera vedremo William Hatfield e Randolph McCoy, commilitoni, tornare a casa dopo la Guerra di secessione. Un giorno, una discussione in un saloon degenera e e Asa McCoy viene ucciso per mano di un Hatfiled. William e Randolph si dichiarano guerra.

La miniserie è stata diretta da Kevin Reynolds, già regista di Costner in Fandango (1985), Waterworld (1995) e Robin Hood-Principe dei ladri (1991) sul grande schermo. Costner è anche produttore con Leslie Grief, Nancy Dubu e Dirk Hoogstra. Le riprese sono avvenute in Romania e nel West Virginia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori