CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Pietro Sermonti, l’attore di Boris e del film Smetto quando voglio

Pietro Sermonti, volto noto del piccolo schermo, sarà tra gli ospiti di oggi di Fabio Fazio a Che tempo che fa. L’attore parlerà del film Smetto quando voglio insieme a Edoardo Leo

25.01.2014 - La Redazione
pietro-sermonti
Pietro Sermonti

Pietro Sermonti è un giovane e apprezzato attore italiano, che si è fatto conoscere dal grande pubblico soprattutto per aver partecipato ad alcune serie dell’amatissima fiction di Rai Uno Un medico in famiglia, al fianco, su tutti, di Lino Banfi. Sarà ospite questa sera di Fabio Fazio nel corso di Che tempo che fa. Nato nel 1971 a Roma, in gioventù il suo sogno è quello di fare il calciatore. A seguito di alcuni problemi fisici però abbandona questo suo sogno, e intraprende la carriera attoriale, frequentando alcune prestigiose scuole. Ad esempio, a New York frequenta la Film Academy e, sempre negli States, il Lee Strasberg Theatre & Film Institute.

La sua carriera inizia ufficialmente negli anni Novanta, con alcuni spettacoli teatrali tra i quali Quel pasticciaccio brutto de via Merulana, tratto dal famoso romanzo di Carlo Emilio Gadda, per la regia di Luca Ronconi. Debutta invece sul grande schermo con Piccole Anime, pellicola del 1998 di Giacomo Ciarrapico. Nel 2000 si affaccia timidamente sul piccolo schermo, dapprima come comparsa in produzioni televisive come Carabinieri o Elisa di Rivombrosa, ma soprattutto nella miniserie diretta da Luca Manfredi Un posto tranquillo. La sua consacrazione, come si è detto, però, avviene nel 2003, quando debutta in Un medico in famiglia. Il suo ruolo è quello di Guido Zanin, che interpreta per due stagioni della serie, la terza e la quarta, rifiutando però di partecipare anche alla quinta. Tornerà poi in questo ruolo nella sesta stagione del 2009. Sempre nel 2003, invece, si fa conoscere anche come conduttore televisivo del programma Supersenior, che va in onda su Rai Tre e di cui è anche autore. Una serie di grande successo cui prende anche parte è Boris, una sit-com girata tra il 2006 e il 2007 che è stata la prima, di produzione italiana, trasmessa sul canale Fox di Sky.

Attualmente, Pietro Sermonti ha deciso di seguire soprattutto la sua carriera di attore teatrale, affermando spesso di preferire di gran lunga questa forma di spettacolo alla televisione e al cinema. Le sue ultime fatiche televisive sono state il ruolo di Archie Goodwin, l’assistente di Nero Wolfe, nell’omonima serie, in cui l’investigatore protagonista era interpretato da Francesco Pannofino (suo compagno davventura anche in Boris), e la miniserie in due puntate Anna Karenina, adattamento del celebre romanzo di Lev Tolstoj, andato in oda a dicembre su Rai Uno. Adesso invece, a febbraio, debutterà al Teatro Sistina di Roma per la regia di Massimo Romeo Piparo nel musical The Full Monty. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo film del 1997, e anche in questo caso, come nella trama originale, i protagonisti dovranno esibirsi in uno spogliarello integrale. Accanto a Sermonti fanno parte del cast Sergio Muniz, Paolo Calabresi, Gianni Fantoni, Paolo Ruffini e Jacopo Sarno. Per quel che concerne la sua vita privata, l’attore è stato a lungo legato all’attrice Margot Sikabonji, che interpretava Maria in Un medico in famiglia; e più recentemente ad Alessia Marcuzzi, celebre showgirl e conduttrice televisiva. 

Nella puntata di Che tempo che fa di oggi, Sermonti parlerà del film che lo vede protagonista al cinema, Smetto quando voglio, insieme al collega Edoardo Leo.

I commenti dei lettori