CUORE RIBELLE/ Anticipazioni puntata 24 ottobre: Roberto aggredisce Eugenia?

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera Cuore ribelle, in onda venerdì 24 ottobre 2014, Roberto è accusato di aver aggredito Eugenia e viene portato in prigione

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4
Pubblicità

Domani, venerdì 24 ottobre, alle 8.15 su Rete 4 andrà in onda una nuova puntata di Cuore ribelle. Ma prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo oggi nella soap opera spagnola. Sara (Marta Hazas) avendo saputo da Miguel (Carles Francino) del regalo che il capitano Olmedo (Eugenio Barona) ha intenzione di fare al Governatore per ingraziarselo, progetta una possibile azione per fare in modo che il regalo non possa mai arrivare a destinazione in maniera tale da fare un dispetto allo stesso capitano. Contemporaneamente la donna pubblica un articolo sul giornale locale nel quale denuncia le difficoltà dei cittadini per colpa di una gestione non trasparente della vita pubblica da parte della Guardia Civile e quindi di Olmedo. Sara si reca presso il nascondiglio e incominciare a parlare con i propri uomini e in particolare con Juan (Manuel Bandera) e Chato (Alfonso Begara) del colpo che ha in mente di mettere a segno attaccando le guardie civili incaricate di portare due cavalli andalusi a casa del Governatore in segno di regalo di benvenuto da parte dello stesso Olmedo. Chato si dimostra immediatamente contrario alla cosa ricordando a tutti come in passato Carranza fosse stato sempre contrario dal rubare animali. Tuttavia Chato cambia idea perché stuzzicato da Sara e soprattutto perché vuole fare bella figura agli occhi di Paquilio che ormai è diventato un po il suo figlioccio. Intanto Martina continua nella sua opera di screditare il marito German (Pep Munnè) agli occhi di Alvaro (Ivan Hermes) sottolineando come lui abbia perso la fiducia nei propri riguardi. Alvaro dopo aver parlato con il padre della questione dei dieci braccianti che hanno lasciato la propria tenuta per andare in quella di un altro latifondista che offre loro un maggior compenso giornaliero e soprattutto essendo al corrente di come sia stato Roberto (Isaak Ferriz) a indirizzarlo verso tale scelta, vorrebbe che vengano presi dei provvedimenti in merito. Tuttavia German in questa fase ha ben altro nella testa e soprattutto essendo sempre stato fedele ai propri sani principi non ci trova nulla di male. Alvaro invece credendo in pericolo il futuro della loro attività si reca proprio da Roberto con il quale ingaggia un rude duello dialettico che, nonostante la presenza di Cosme che tenta di far paciere, sfocia in una dura lotte nel corso della quale entrambi riportano ferite piuttosto evidenti. 

Pubblicità

Intanto quanto tutto sembra essere pronto per lassalto con il drappello della Guardia Civile che si avvicina, Chato si accorge di non avere con sé lamuleto portafortuna e vorrebbe ritirarsi ma Juan e Sara gli ricordano come sia troppo tardi. A un certo punto arriva a gran velocità Paquilio con lamuleto in mano. Le guardi civile intuendo come fosse in atto una imboscata, sparano immediatamente e colpiscono il giovane ragazzo allaltezza dello stomaco. Sara e gli altri incominciano a sparare per fa scappare i due agenti della guardia civile e avere così la possibilità di prendere Paquilio e portarlo immediatamente al nascondiglio dove Marcial potrebbe salvargli la vita. Alvaro rientra a casa abbastanza malconcio con Martina che immediatamente lo cura e contemporaneamente continua con unabile lavaggio della testa per mezzo del quale gli fa capire come la presenza del padre sia di intralcio la futuro della famiglia. Cosa che in effetti trova concorde luomo che sottolinea come ultimamente abbia avvertito una mancanza di fiducia da parte del genitore nei propri confronti. Roberto nella sua casa si sta facendo curare da sua madre Carmen (Pastora Vega) alla presenza di suo padre Tomas. 

Pubblicità

Roberto manifesta tutta la propria rabbia nei confronti di Alvaro e più in generale per tutta la famiglia Montoro anche se ammette che German sia differente. Parole che non trovano d’accordo Tomas che evidentemente ha molta più rabbia del figlio ed anzi lo incita a disprezzare qualsiasi componente dei Montoro con Carmen che evidentemente si trova in netto disagio rispetto alla vicenda. Intanto, nel nascondiglio dei banditi non c’è nulla da fare per il giovane Paquilio che muore tra le braccia di uno scosso Chato che aveva molto legato con lui. Il Governatore è a casa insieme alla propria moglie Elvira che lamenta da parte sua scarse attenzioni e rimarca come prendendolo in sposo si sia condannata a una vita molto infelice anche perché lui non può avere figli. In piena notte, nella villa dei Montoro, entra un uomo incappucciato che tenta di fare delle violenze sessuali a Eugenia (Sara Rivero) che tuttavia riesce a divincolarsi con l’aiuto di un coltellino con cui colpisce l’aggressore che non può fare altro che scappare via.

Trama puntata 24 ottobre 2014 – La banda è alquanto provata per la morte del giovane Paquillo, e Chato incolpa Sara per aver voluto mettere in atto a tutti i costi il colpo che è costato la vita al ragazzo. Eugenia è vittima di un aggressione e Alvaro e don German fanno il possibile per cercare il colpevole e riscattare il dispiacere della ragazza. Quando la Guardia Civile inizia a investigare tutte le prove conducono a Roberto che viene portato in prigione. Nel frattempo Sara riceve una visita inaspettata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori