STRISCIA LA NOTIZIA / Gimmy Ghione aggredito: il servizio a stazione Termini. Puntata 23 ottobre

- La Redazione

Oggi, giovedì 23 ottobre, alle 20.40 su Canale 5 va in onda l’appuntamento con Striscia la notizia, il tg satirico di Antonio Ricci condotto da Michelle Hunziker ed Ezio Greggio

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia
Pubblicità

Quesat sera a Striscia verrà mostrato il servizio in cui Gimmy Ghione mostra lo stato di abbandono in cui si trova la stazione Termini a Roma. Come annunciato, la notte scorsa mentre realizzavano il video Ghione e la troupe sono stati aggrediti e rapinati. Come annuncia il comunicato di Striscia, verso le 22:00-22:30, in via Giolitti, Gimmy Ghione e i suoi due operatori sono stati aggrediti e rapinati da 8-10 persone. Quattro di loro, tutti italiani, sono stati individuati e fermati. Appuntamento a stasera alle 20.40 su Canale 5 per vedere il servizio e le scene dell’aggressione

Sarebbero stati fermati gli aggressori di Jimmy Ghione e della sua troupe a Termini. Narrando la dinamica dei fatti, hanno anche descritto agli agenti gli aggressori, così la Sala Operativa della Questura ha in seguito diramato la nota alle sue pattuglie. Non molto lontano dal luogo indicato dall’inviato del tg satirico e dalla troupe, i poliziotti hanno individuato 4 persone simili alle descrizioni fornite dalle vittime. Fermati e controllati, sono stati in seguito subito identificati. Uno di questi è stato trovato in possesso delle chiavi, poco prima rubate, dell’auto delle vittime.

Jimmy Ghione e due suoi operatori a Termini  sono stati avvicinati, aggrediti e rapinati da un gruppo di uomini, i quali dopo averli minacciati, hanno intimato di spegnere le telecamere. Dopo qualche minuto, i tre sono stati accerchiati e picchiati da un gruppo di circa 8-10 persone: colpi al volto e alla testa, telecamera e cellulare in terra danneggiati, oltre al furto delle chiavi dellauto della troupe. Per Jimmy Ghione e il resto della troupe sono stati necessari alcuni giorni di prognosi a causa delle ferite riportate.

Pubblicità

Oggi, giovedì 23 ottobre, alle 20.40 su Canale 5 va in onda l’appuntamento con Striscia la notizia, il tg satirico di Antonio Ricci condotto da Michelle Hunziker ed Ezio Greggio. La puntata di mercoledì 23 ottobre ha fatto segnare 4.671.000 spettatori, pari al 17.55% di share. Vediamo i servizi di ieri. La puntata è stata in forma ridotta per via della telecronaca in diretta da Atene della gara di calcio tra lOlimpiakos e la Juventus di Massimiliano Allegri, match valido per la terza giornata di Champions League, fase a gironi. Il primo servizio che viene mandato in onda è intitolato Porta a porta on the road con linviato che nelle vesti di Bruno Vespa blocca i politici che gli capitano a tiro per parlare a proprio modo di alcuni fatti salienti accaduti nelle ultime ore nel panorama politico italiano. Il buon Vespa blocca per primo lonorevole Marco Meloni del Partito Democratico al quale chiede se Barbara DUrso dicendo che Matteo Renzi sia come Silvio Berlusconi, volesse fare un complimento oppure insultare lo stesso Silvio Berlusconi. Vespa quindi blocca lonorevole Daniela Santanchè di Forza Italia, facendole presente come sia possibile che Renzi stia pensando di togliere a Berlusconi il proprio hobby preferito ossia la Caccia alla toga. Vespa quindi incontra lonorevole Ernesto Carbone del Partito Democratico, al quale fa presente come Berlusconi abbia detto che Matteo Renzi stia utilizzando le sue stesse ricette. Questo porta Vespa a temere che Renzi stia già utilizzando il viagra. Poi aggiunge, parlando dellospitata di Matteo Renzi da Barbara DUrso a Domenica Live che gli sia venuto il dubbio che il leader del Partito Democratico possa aver dato gli 80 euro anche ai telespettatori affinchè rimanessero collegati su Canale Cinque per fare audience. Infine, Vespa incontra lex governatrice della regione Lazio, Renata Polverini attualmente deputata nelle fila di Forza Italia alla quale rimarca come oltre al fatto di essere in caduta libera che cosaltro accumuna Forza Italia alla Roma del post scontro calcistico con il Bayern Monaco e quindi si chiede come sia possibile che Berlusconi voglia chiudere il partito per tutelare il proprio patrimonio in quanto è lo stesso motivo per il quale lo aveva aperto. Il secondo ed ultimo servizio di questa puntata short di Striscia la notizia è realizzato da Cristiano Militello ed il classico Striscia lo striscione dedicato al martedì di Champions League e non solo, con alcuni striscioni di tifosi romani che assolutamente non sono a riusciti a profetizzare il pesante ko subito in casa per mano del Bayern. Vengono mostrate le interviste a fine partite di alcuni dirigenti giallorossi come il ds Walter Sabatini che dimostra di avere le idee leggermente confuse, i soliti saluti alla Hunziker e Ezio Greggio, le gufate partendo da quella dellex portiere Nando Orsi che ipotizza tantissime difficoltà per il Bayern a Roma, quindi la rubrica Tutti giù per terre con le simulazioni messe in atto da alcuni calciatori come nel caso di Sciaudone del Bari nella gara con lAvellino ed il portiere del Frosinone Zappino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori