Centovetrine / Anticipazioni puntate del 9 e 10 ottobre 2014: Sebastian rinuncia a Laura?

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera Centovetrine, in onda giovedì 9 ottobre, Carol è l’eroina del momento e non esita a utilizzare questa svolta favorevole contro Jacopo

centovetrine-damiano
Centovetrine

Centovetrine torna domani con una nuova puntata in cui, ancora una volta, Sebastian (Michele D’Anca) avrà il suo bel da fare. Il nostro boss continua ad indagare sulla vita di Renata scoprendo l’esistenza di una figlia e dei crimini compiuti dal marito. Cosa farà adesso? A quanto pare il suo tuffo nel passato l spinge a rinunciare al presente e, soprattutto, a Laura (Elisabetta Coraini). Cosa deciderà di fare il boss?

Una nuova puntata di Centovetrine sta per andare in onda e mentre noi ci prepariamo ad assistere a nuove storie dei nostri protagonisti, gli attori sono ancora in ferie e quindi lontano dal set. La bella Barbara Clara, l’attrice che da il volto a Viola Castelli, è tornata su Instagram per condividere con amici e fan un pensiero profondo. Ecco cosa scrive: “Adesso è il momento in cui possiamo assumerci la responsabilità di essere la miglior versione della più grande visione che abbiamo mai avuto su chi siamo?? buen dia amigos“.

Anche per queste nuove puntate di Centovetrine, la nostra storca dark lady della soap, Carol Grimani (Marianna De Micheli) sarà protagonista assoluta. Dopo aver trovato l’amore e aver perso un bambino, è poi tornata a vivere insieme ad Adriano Riva, ma da allora niente è stato più come prima. Dopo la delusione Leo, la donna sembra essere tornata la vendicativa di sempre e dopo il salvataggio andato in onda nella puntata di ieri, adesso puntata in alto e per arrivare in vetta attingerà alle sue conoscenze, al suo oscuro passato. Nei prossimi giorni la vedremo tornare in Svizzera alla ricerca di una cattivissima alleata, porterà solo guai? Sembra proprio di sì.

Anche domani, giovedì 9 ottobre, alle 14.10 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata di Centovetrine. Prima di scoprire le novità, rivediamo quanto successo oggi nella soap. Viola (Barbara Clara) si sveglia e trova già la colazione in tavola, preparata da suo marito Brando (Aron Marzetti). Viola è contenta della serata appena trascorsa in compagnia di Laura (Elisabetta Coraini), che è riuscita a restituire serenità a suo padre Sebastian (Michele DAnca), apparso molto nervoso negli ultimi giorni. Brando le rivela che le preoccupazioni di Sebastian sono causate da una donna con cui suo padre ha avuto in passato una relazione, ma le spiega che la situazione è sotto controllo. Al centro commerciale un uomo è salito sul ballatoio, con uno striscione che recita “Jacopo Castelli assassino” e minaccia di suicidarsi. L’uomo è Osvaldo D’Amico, e lavorava per una ditta logistica esterna, con cui Jacopo (Alex Belli) ha deciso di interrompere la collaborazione per far quadrare i conti della holding. Carol (Marianna De Micheli), giunta sul posto, cerca di convincere l’uomo a scendere ma Osvaldo, che ha perso il lavoro, vuole parlare solo con Jacopo.Cecilia (Linda Collini) confida a sua cugina Viola i timori per il colloquio con l’assistente sociale per l’affidamento di Milo (Tommaso Neri), che a suo parere non è andato bene, a causa delle peripezie nella sua vita sentimentale (è stata fidanzata con Zeno, fratello di Damiano) e in quella di suo marito Damiano (Jgor Barbazza), che è stato sposato con la sorellastra di Cecilia, Serena (Sara Zanier). Damiano, intanto, ha ricevuto la chiamata dell’assistente sociale che ha fissato un nuovo colloquio.

Renata irrompe a sorpresa a casa di Sebastian, dopo averlo minacciato in convento. Sebastian è stanco delle sue minacce e le chiede di risolvere i conti direttamente con lui, senza mettere in mezzo la sua famiglia. Renata gli mostra il lato sinistro del viso, sfigurato, e lo accusa per quello che le è successo, definendo lo sfregio il prezzo pagato per averlo amato. Cecilia è molto nervosa per l’incontro, Damiano tenta di tranquillizzarla spiegandole che deve essere semplicemente se stessa. Arriva l’assistente sociale e Damiano la accoglie ringraziandola per la seconda possibilità concessa. Dopo alcuni secondi irrompono in casa Laura, Valerio (Sergio Troiano), Viola e Brando, che si presentano all’assistente sociale, intenzionati a spiegare davvero chi sono Damiano e Cecilia. Carol ha raggiunto Osvaldo sulla balaustra, con l’obiettivo di farlo desistere dalle sue intenzioni suicide e gli spiega che anche lei un giorno aveva deciso di farla finita gettandosi nelle acque del Po, ma una voce amica le suggerì che i problemi avrebbero trovato una soluzione e che era solo una questione di tempo. L’uomo sembra cedere di fronte alle sue parole ma poi guarda in basso e vede una moltitudine di persone ed è deciso a farla finita, non vorrebbe passare per un codardo.

Viola spiega all’assistente sociale che Cecilia le è sempre stata vicina anche nei momenti più difficili. Brando ritiene che Damiano si comporti già da padre con Milo e sia in grado di ascoltarlo e capirlo e aggiunge che, nonostante siano una famiglia agiata, non vizieranno Milo, poichè entrambi hanno conosciuto le sofferenze. Laura aggiunge che per essere bravi genitori bisogna essere prima di tutto brave persone e Cecilia e Damiano lo sono. Conclude Valerio che mette in evidenza come sul lavoro Damiano e Cecilia, a volte abbiano infranto le regole pur di seguire la giustizia e la verità e che a un bambino non va insegnato solo il rispetto delle regole, ma anche credere a valori importanti. L’assistente sociale li ascolta con attenzione e va via apparentemente molto soddisfatta.

Renata spiega che a sfregiarla è stato suo marito, dopo aver saputo della sua relazione con Sebastian. La donna è stata sorpresa nella baita, il loro “posto segreto”, dove aspettava l’arrivo di Sebastian, che in realtà era già scappato dal Montenegro come un vigliacco. Gli uomini di suo marito l’hanno immobilizzata e l’uomo le ha buttato in faccia dell’acido, togliendole il dono della bellezza. Da quel momento in poi la donna ha sempre cercato la vendetta e in parte ci è riuscita, dando fuoco a suo marito, ma non è ancora sazia ed ora è a Torino per saldare i conti con Sebastian. Le rassicurazioni di Carol riescono a placare Osvaldo che in un momento di distrazione viene braccato e ammanettato.

Trama puntata 9 ottobre 2014 – Mentre Sebastian è sconvolto dall’incontro con Renata, Damiano e Cecilia finalmente ricevono la tanto attesa risposta circa l’affido di Milo. Carol, salvato l’aspirante suicida, è l’eroina del momento e non esita ad utilizzare questa svolta favorevole contro Jacopo. Giorgio Bandini non riesce ad accettare Carol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori