Riassunto Adam Kadomn – Rivelazioni / Puntata del 2 novembre e info replica video streaming

- La Redazione

Questa sera, domenica 2 novembre 2014, alle 21.00 su Italia torna “Adam Kadmon – Rivelazioni”. Ecco le anticipazioni su alcuni dei numerosi servizi che vedremo 

Kadmon_AdamR439
Adam Kadmon

Il programma Adam Kadmon Rivelazioni si apre con quello che ormai è divenuto un appuntamento fisso, ovvero il monologo di Adam, che tenta di spiegare quali e quante maschere indossano i potenti della terra, facendo poi riferimento alla propria di maschera, utile per proteggerlo e consentirgli di continuare a fare il proprio lavoro d’investigazione. Uno sguardo al passato per delineare gli eventi occorsi in questa data, uno dei quali è il primo discorso prettamente patriottico di Obama, neo eletto alla Casa Bianca. Siamo circondati da messaggi subliminali. Sono ovunque e i media non fanno altro che proporsi come vettori incredibilmente potenti, in grado di far giungere il messaggio, a volte anche letale, a tutte le fasce della società odierna. Adam propone vari esempi ed espone la sua teoria, secondo la quale dei messaggi sarebbero presenti in video musicali, cartoni animati e altri prodotti di consumo di massa. Non si salvano dal blocco dei messaggi Jovanotti con la sua Penso Positivo e Peppa Pig, vero e proprio tormentone tra i più piccoli. Adam però ha parlato di morti conseguenti tali messaggi, ed ecco un esempio pratico, ovvero Suicide Solution, un brano del rocker Ozzy Osbourne, ex frontman dei Black Sabbath. Al tempo dell’uscita del pezzo un 17enne si tolse la vita, e non fu il solo. Altro argomento trattato è quello dei Men in Black, ovvero degli esseri misteriosi dalle fattezze umane che potrebbero essere membri segreti del governo o addirittura personaggi provenienti da altri pianeti. Kadmon ipotizza che siano fatti in serie, e dunque artificiali. Un’altra teoria però, più intrigante, è quella che li vorrebbe alieni in grado di comandare gli esseri umani come fossero dei sim virtuali. Partono così delle immagini del noto gioco The Sims, tanto per ipotizzare l’importanza relativa delle nostre vite, alla stregua di un gioco di simulazione. Uno dei misteri più grandi del pianeta è in realtà un’area, la celebre 51, di creazione umana, che dovrebbe contenere tutto ciò che il mondo non è ancora pronto a vedere, o che si crede la gente non sia in grado di comprendere. Principalmente si ipotizzano alienai defunti e analizzati al suo interno. Adam ci parla di un uomo che ormai passa tutto il suo tempo libero osservando la zona militare, sfruttando un potente telescopio. Le sue speranze di vedere qualcosa di interessante sono del tutto vane, data la segretezza dell’esercito americano. La teoria di Kadmon però va al di là degli alieni. Le immagini trapelate negli anni, vere o fasulle, mostrano esseri fin troppo simili all’uomo per essere considerati dei veri alieni. Un’ipotesi fuori dai soliti schermi e che Adam ritiene più valida, è quella di un’area segreta nella quale degli scienziati conducano delle analisi avanzate per modificare il genoma umano, e lo scopo non sarebbe di certo dei più umanitari. 

Lyon Harvey è un mentalista, e protagonista del nuovo blocco del programma. Lui sostiene di poter realmente ipotizzare la gente, controllandola nel sonno. Viene fatto un esperimento in strada su un passante, ma nulla va come sperato. Lo stato di ipnosi non viene raggiunto per nulla, ma il mentalista difende se stesso e le proprie capacità, dicendo che la colpa è in buona parte imputabile al soggetto, che non si fida di lui. Alla fine però l’esperimento riesce. Si fa poi un netto passo indietro, affrontando un tema delicato, quello del Cristo messia, che poteva non essere l’unico al tempo. Un secondo nome è quello di Simon Mago, che aveva il dono della levitazione, ma fu gettato al suolo del solo pregare di Pietro. Oltre a questa teoria si affronta il tema dei vangeli gnostici, nei quali viene chiaramente riportato che Cristo e la Maddalena si baciassero, e soprattutto che lei al tempo era la reggente della Chiesa, ancora in fase nascente. Documenti segreti militari e una ricostruzione dei fatti descritti in questi file dimostrano l’esistenza degli alieni. Ormai la cosa è inconfutabile. Dagli alieni alla droga, per la precisione Spice, che ha già mietuto ben 25 vittime e intossicato 700 persone. Si tratta di una droga sintetica, venduta in bustine, e le statistiche sono inerenti il mercato russo. Si parla di morte e questo è il ponte che porta alla classifica delle dieci malattie più letali che il mondo conosca o abbia conosciuto. Si passa dal moderno amianto, che colpisce anche dopo 40 anni dal primo impatto, passando per il tifo e concludendo al primo posto con la peste. 

Ancora la morte è il legame, parlando di Michael Jackson, forse ucciso secondo un piano degli illuminati, cui egli era molto legato. Le accuse di pedofilia sarebbero state orchestrate da tale organizzazione, così da distruggerlo prima che lui potesse realmente ribellarsi a loro. I massoni sono probabilmente l’argomento principale di Adam, che li ha studiati a fondo, e in questa puntata si affronta la questione dei tanti e complessi riti di iniziazione. Chiunque sono dovuti passare attraverso queste tante fasi, anche i più potenti membri del mondo. La Massoneria esiste da secoli e ha messo le mani un po’ ovunque. La storia americana moderna ha un paio di secoli al massimo, e a quel tempo la Massoneria era già forte e soprattutto ben radicata. La nascita di quello che divenne poi lo stato più forte al mondo, affonda forse le radici in Europa, o almeno in questa sua potente organizzazione, che avrebbe fatto in modo di facilitare i processi politico bellici negli Stati Uniti.

Per rivedere la puntata di Adam Kadmon Rivelazioni di domenica 2 novembre, basta collegarsi al sito Mediaset nella sezione dedicata ai programmi: clicca qui per il video della puntata

Chiosa quasi immancabile per Adam Kadmon Rivelazioni con la Massoneria. Oggi il focus è sulla massoneria americana, che avrebbe costruito in molte parti le fondamenta degli Stati Uniti, soprattutto quelle ideali delle dichiarazione di indipendenza e della costituzione, ma anche quelle meno “trasparenti” o filantropiche. Cosa si cela nel pentagono (voluto dal 33mo presidente degli Stati Uniti, e vi risparmiamo la simbologia numerica) e noto gran maestro massone? E cosa si cela nella planimetria di Washington dove un pentacolo, una squadra e un compasso fanno capolino dalle strade di quella che è di fatto la capitale del mondo? Alla prossima rivelazione…

Approfondimento scientifico di Adam Kadmon sugli Ogm. In Adam Kadmon Rivelazioni, infatti, si parla ampiamente degli organismi geneticamenti modificati. Fanno parte della nostra quotidianità? Cosa sono e come si producono? E l’azienda che he na il controllo mondiale (la Monsanto) è un gruppo economico che possiede la facoltà di affamare interi popoli più ancora che sfamarli? Piero Morandini dell’Università di Milano (e Pro OGM) e un esponente di Legambiente si confrontano a distanza sul tema. La questione rimane aperta, ma decisamente più sfumata di quanto solitamente accade nelle rivelazioni ecologiste di Adam Kadmon…

Arriva il turno di Michael Jackson ad essere oggetto delle Rivelazioni di Adam Kadmon. Non è forse un mistero, che il mascherato signore delle verità nascoste sia un grande fan di MJ (qualcosa nel suo look ve lo ricorda?) e la rilettura degli ultimi anni della vita della star lo dimostrano. Secondo quanto rivela Adam Kadmon, a decidere l’eliminazione del performer Usa “potrebbero” essere stati gli Illuminati a cui Michael si sarebbe ribellato quando ha scoperto l’intenzione di questa setta di inserire messaggi subliminali nelle sue canzoni. Le copertine dell’album Dangerous e Blood on the dance floor sarebbero anche pieni di allegorie rivelatrici delle intenzioni degli Illuminati. E per questo avrebbero alzato la tensione contro il cantante. Le stese vicend giudiziarie sarebbero state orchestrate per screditare Jako. E, purtroppo, tutti sanno chi ha vinto, nella lotta tra Michael Jackson e gli Illuminati.

Un lungo servizio di Adam Kadmon Rivelazioni torna ad occuparsi degli alieni. Tanti filmati passati sotto silenzio, testimonianze dirette e indirette che parlano di una sola verità. Gli alieni esistono, o quanto meno esiste la tecnologia aliena. Una situazione chiara e incontrovertibile, vista la mole di materiale e testimonianze e il livello di segretezza tenuto dal governo Usa fanno nascere tanti sospetti non solo sull’esistenza degli alieni, ma sui rapporti tra essi e il governo Usa. Ma un aspetto forse Adam Kadmon non ha sufficientemente sottolineato: in diversi casi i presunti Alieni hanno neutralizzato testate nucleari o intere basi. Volevano forse salvarci? 

Il lungo serviaizo di Adam Kadmon sulla figura di Gesù passa poi per i vangeli gnostici. Insomma, Gesù “contro” Gesù. Una interpretazione degli scritti ritrovati nel novecento che li ha screditati fin da subito, secondo le rivelazioni di Adam Kadmon, solo perchè il cristainesimo ufficale era più strutturato e dominava nella storia per gli intrecci con il potere politico. Insomma, il rapporto tra Gesù e la Maddalena, come tanti altri punti oscuri rimarranno tali non per un averità rivelata o dimostrata ma perchè, ancora una volta, la storia la scrivono i vincitori…  

Abbiamo dovuto aspettare la terza puntata, ma Adam Kadmon Rivelazioni, dopo alieni, illuminati, avatar, rettiliani e quant’altri, ha “finalmente” tirato in ballo Gesù. Era l’unico Messia? Subito dopo un servizio sull’ipnotismo e sulle tecniche di manipolazione mentale che hanno riflessi fisici e materiali, ecco parlare di Gesù, Simon Mago e figure meno note della Turchia (che però avrebbero compiuto miracoli e risucitato figli di senatori romani). Come mai conosciamo solo Gesù? Semplice, la storia sarebbe stata scritta dai vincitori, e Gesù (o meglio Pietro) avrebbero vinto un confronto diretto con Simon Mago. Condannandolo all’infamia della storia. Ma ecco i vangeli gnostici. Ora Gesù, si scontra niente meno che con… Gesù.

La puntata di Adam Kadmon-Rivelazioni, comincia affrontando il tema dei messaggi subliminali. Messaggi che sarebbero “nati” come esperimento per forme di pubblicità estrema, o tributi a divinità pagane (e Satana) esaltati in dischi e canzoni da artisti rock senza scrupoli. Per spingere i giovni verso le droge, il pansessualismo, o per ringraziare – semplicemente – Satana, quale artefice delle proprie fortune. Messaggi sublininali visuali, in cartoni animati, film, lochi pubblicitari o sonori (che sfrutterebbero anche particolari frequenze per “attivare” i centri recettori del cervello umano). Ne parla anche un bel disco dei CCCP dell'(ora) cattolico Lindo Ferretti. La canzone sotto accusa è però Suicide Solution di Ozzy Osborune. Il testo sarebbe già più che esplicito. Gli esperti ci hanno scovato un mesaggio subliminale: “Prendi la pistola e prova, prendi la pistola e spara”. Fantasia? Tre fan morirono, e Ozzy subì un processo 

Di cosa si parlerà nella terza puntata di Adam Kadmon Rivelazioni in onda oggi? In serata Adam Kadmon ha diffuso un video, che vi riportiamo per anticipare i temi della trasmissione. Tanti saranno gli argomenti trattati nel corso della puntata del mistero. La trasmissione condotta dalluomo mascherato Adam Kadmon questa sera parlerà dei messaggi subliminali, che riescono a controllare le menti umane, di qual è la verità sugli Ogm e sugli alieni, compreso il mistero dei Menin Black. Dopo le prime due puntate dedicate al virus Ebola, nella terza puntata in onda questa sera si parlerà anche delle strategie dei signori della guerra. Tante le domande che si porrà il conduttore e alle quali darà delle risposte. Dopo il successo della del primo appuntamento, non ha avuto molto successo come per il primo appuntamento. Come andrà stasera? Nel video qui sotto le anticipazioni della puntata di stasera.

Questa sera, domenica 2 novembre 2014, alle 21.00 su Italia torna “Adam Kadmon – Rivelazioni“, con la terza delle otto puntate del programma condotte dal misterioso presentatore mascherato. Tra i servizi di questa sera si parlerà dei messaggi subliminali e su possano plasmare le nostre menti controllandole. Spazio anche agli OGM (Organismi Geneticamente ModificatiI) e anche sul mistero dei Men in Black, legati ovviamente alla questione degli alieni. Infine un servizio sulle strategie dei cosiddetti signori della guerra. Anche questa sera Adam Kadmon parlerà di Illuminati?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori