CIRQUE DU SOLEIL: MONDI LONTANI/ Su Italia 1 il film sul famoso circo canadese: un mitico trailer. Ecco cosa vedremo

- La Redazione

In occasione della sera di Natale Italia 1 offre ai suoi telespettatori il film Cirque du Soleil: Mondi Lontani. Ecco la trama. un film di genere fantastico girato negli Stati Uniti

Foto-Mediaset
Mediaset

Mancano poche ore a quello che potrebbe essere etichettato come l’evento televisivo di questa sera. Cirque du Soleil: Mondi lontani, sbarca in Italia e lo fa sulla rete giovane Mediaset, ovvero Italia Uno. Un promo entusiasmante ci mostra alcuni particolari di quello che, grazie alla maestria di James Cameron, è diventato un vero e proprio film dedicato allo spettacolo circense più spettacolare e visto al mondo. I 4 elementi faranno da sfondo ad equilibristi e “mostri” sacri del circo per uno spettacolo da guardare ad occhi aperti tornando, perchè no, anche un pò bambini. Ecco qui un piccolo video trailer del “film”:

In occasione della sera di Natale Italia 1 offre ai suoi telespettatori Cirque du Soleil: Mondi Lontani (titolo originale: Circo du Soleil: Words Away) è un film di genere fantastico, girato negli Stati Uniti nel corso del 2012 con la regia di Andrew Adamson che ha anche curato il soggetto e la sceneggiatura mentre la casa di produzione che ha reso possibile la nascita del progetto è la Reel FX Creative Studios insieme alla Strange Weather Film e al Circe du Soleil Burlesco. Tra gli altri artisti- attori che ne hanno preso parte ricordiamo Dallas Barnett e Lutz Halbhubner Ecco la trama. In un piccolo paesino in occasione dellannuale fiera arriva un circo con tutte le proprie incredibili attrazioni che ovviamente diventa il principale interesse per buona parte dei cittadini del luogo che non vedono lora di assistere alle straordinarie performance dei tanti artisti in esso presente. Tra gli abitanti del luogo cè una giovane donna di nome Mia (Erica Linz) che da sempre è affascinante dai virtuosismi artistici e da tutte quelle situazioni nelle quali ci sia un velo di mistero. Mia decide di andare a fare una bella passeggiata tra le bancarelle della fiera cittadina al fine di vedere con i propri occhi cosa offra in questa edizione. Mia girovaga senza meta allinterno del percorso delimitato dalla bancarelle fino ad imbattersi in qualcosa o per meglio dire qualcuno che cattura la propria attenzione. Mia trova particolarmente affascinante o quanto meno si lascia conquistare dalle parole dette da un Clown (John Clarke) che le parla del grandissimo spettacolo che sta per andare in scena allinterno del tendone del circo ed in particolar modo di come un funambolico trapezista (Igor Zaripov) stia per dare sfoggio di tutte le proprie incredibili qualità artistiche in un numero estremamente pericoloso e per il quale sia necessario essere in possesso di eccezionali capacità tecniche e caratteriali.

Mia allora decide di entrare allinterno dellenorme tendone del circo per vedere la performance descrittale con tante minuzie ed enfasi dal clown, e prende posto tra il pubblico presente. Il suo ingresso non passa inosservato allattenzione dello stesso trapezista che pare essere interessato a lei quanto meno da un punto di vista estetico. Passano inesorabili i minuti e ben presto è tempo lacrobata di dare inizio al proprio esclusivo spettacolo anche perché il pubblico ha completamente riempito i posti a sedere è cè una certa attesa per vedere il tutto. Il trapezista inizia nel proprio numero che immediatamente rende bene lidea delle difficoltà a cui si deve sottoporre latleta e lassoluta precisione con cui deve compiere i movimenti peraltro con una tempistica eccezionale. Ad un certo punto accade qualcosa di imprevisto ed ossia il trapezista incrocia il proprio sguardo con quello di Mia e perde per un attimo la concentrazione. Una situazione che rischia di pagare a caro prezzo in quanto perde anche il tempo corretto per il salto e cade rovinosamente con lui e Mia che però si ritrovano allimprovviso in una dimensione parallela. Mia passerà buona parte del tempo nel rincorrere il trapezista al fine di ricongiungersi ad esso e si ritroverà a passare per sette situazioni che corrispondono ad altrettanti eccezionali numeri messi in atto dal circo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori