ROMEO E GIULIETTA / Analisi e riassunto prima puntata e commento: il flop di ascolti e la rivincita sui social con ben 6000 tweet

- La Redazione

Su Canale 5 è andata in onda la prima puntata della miniserie Romeo e Giulietta. L’analisi e il commento a questa prima parte della fiction dove sembra mancare Shakespeare

Romeo-e-Giulietta-serie_R439
Romeo e Giulietta su Canale 5

Non sarà stato uno dei programmi più seguiti della serata di mercoledì 3 dicembre ma Romeo e Giulietta si è imposto sui social con ben 6000 tweet, arrivando anche al primo posto della top ten di Twitter. Domani, venerdì 5 dicembre, andrà in onda la seconda e ultima puntata della miniserie con Alessandra Mastronardi nei panni di Giulietta e, oltre ad una ripresa degli ascolti tv, ci si aspetta sicuramente la stessa attenzione da parte del web.

Gli ascolti non entusiasmanti della prima puntata di Romeo e Giulietta sono stati confermati dai commenti dei telespettatori che criticano gli attori protagonisti e l’ambientazione della miniserie. “La Giulietta della Mastronardi è poco appassionata”, “La versione medioevale di Romeo e Giulietta fa troppo Tristano e Isotta”, “Solo a me la Mastronardi non piace come attrice?”. Insomma pare proprio questa fiction non sia piaciuta a nessuno, neanche a quei pochi milioni di telespettatori sintonizzati su Canale 5.

Non hanno fatto breccia nel cuore dei telespettatori. Sono state solo 3.067.000 le persone che hanno deciso di seguirlo, pari al 12.28% di share. Anche sul web si leggono commenti non proprio entusiasti: “Ieri non l’ho visto ma dai vostri commenti direi che non mi sono persa nulla”, “Se ne sentiva proprio il bisogno?”, “Su Canale 5 la versione dei Cesaroni scritta da Sharespeare”. Insomma peggio di così non poteva andare. Una boccatura in toto da parte della critica e dei fan. Come andrà la seconda e ultima puntata in onda venerdì 5 dicembre?

Vero è che la miniserie Romeo e Giulietta di Canale 5 è solo ispirata alla tragedia scritta nel XVI secolo da Shakespeare, ma forse personaggi inventati e conseguenti stravolgimenti della trama fanno storcere il naso non solo ai puristi appassionati di letteratura. Ursula, sorella di Giulietta che spunta dal nulla, così come il suo presunto imminente matrimonio con Paride, oltre alle mancate nozze affrettate tra Romeo e la sua amata, sono alcuni fatti che non possono passare inosservati. Nemmeno la pellicola di Baz Luhrmann con protagonista Leonardo Di Caprio del 1996 si era spinta così in là nellinterpretare la tragedia portandola ai giorni nostri, in una sorta di faida tra gang metropolitane: le scene e i dialoghi portanti cerano e il film non si reggeva unicamente sulla bellezza del protagonista. Ora non resta che aspettare la seconda e ultima puntata di questa miniserie per capire se anche il finale subirà delle modifiche, ma si spera che i telespettatori più giovani, incuriositi da questa miniserie con Alessandra Mastronardi e Martino Rivas, vogliano comunque andare a leggere il testo originale di Shakespeare. Canale 5, invece, potrebbe mandare in onda nei prossimi giorni Romeo e Giulietta diretto da Franco Zeffirelli nel 1968: una grande trasposizione cinematografica della tragedia, che non a caso venne premiata con due Oscar e tre Golden Globe. Così, giusto per rendere un poco di giustizia a un testo che ha fatto sognare e fa sognare generazioni di innamorati.

Mercoledì 3 dicembre è andata in onda la prima puntata della miniserie Romeo e Giulietta. Rivediamo quanto successo. Nel Nord Italia tra il IX e il X secolo, le famiglie dei Montecchi e dei Capuleti si odiano da sempre. Nessuno ne ricorda il motivo ma le due famiglie continuano a combattere all’ultimo sangue. La giovane Giulietta (Alessandra Mastronardi) sta ritornando a casa accompagnata dalla Balia (Elena Sofia Ricci): è stata da uno zio al Sud ma la nostalgia di casa l’ha spinta a insistere per il rientro. Durante il viaggio la loro carrozza viene aggredita da un gruppo di briganti: il giovane Tebaldo Capuleti (Tommaso Ramenghi) sta per essere ucciso da uno dei briganti – che in realtà altri non sono che i rivali Montecchi – ma il giovane Romeo (Martino Rivas) gli risparmia la vita. Avviene così il primo incontro tra Romeo e Giulietta, destinato a cambiare le loro vite. Romeo giunge a casa sua e riferisce al padre i risultati dell’assalto. A casa Capuleti, invece, Tebaldo viene aggredito dal padre di Giulietta (Hary Prinz) che gli rinfaccia di non essere in grado di proteggere la figlia e quindi indegno di prenderla come sposa. Ma Giulietta lo vede solo come un fratello e questo addolora il cuore di Tebaldo. Nel frattempo Ursula (Giulia Lippi), la sorella di Giulietta, ha bisogno dell’aiuto della ragazza per scegliere l’abito da indossare al prossimo ballo: finalmente incontrerà di nuovo il Conte Paride (Andrea Bosca) del quale è pazzamente innamorata che è lo sposo scelto per lei dai genitori. I Montecchi, invece, vengono convocati dal Principe (Mathieu Carrière) insieme agli esponenti della famiglia dei Capuleti: il regnante è stanco delle continue schermaglie fra le due nobili famiglie e decide di imporre una tregua e, nel caso non venga rispettata, minaccia di morte gli esponenti delle due famiglie. Romeo incontra al palazzo reale il suo amico Mercuzio (Ken Duken) che rivela al giovane del ballo che ci sarà a casa Capuleti: lui stesso poco dopo riceve l’invito come segno di distensione fra le due famiglie. Romeo, che è rimasto affascinato da Giulietta pur non conoscendo la sua identità, accetta di partecipare. Finalmente arriva la sera della festa.

Il Conte Capuleti annuncia il fidanzamento tra Paride e Ursula ma il giovane è invece chiaramente attratto dalla sorella minore Giulietta suscitando la gelosia della promessa sposa. Durante le danze si incontrano finalmente Romeo e Giulietta e immediatamente scocca la scintilla ma Tebaldo fa in tempo a portare via Romeo e a minacciarlo di morte. Il giovane è così costretto a lasciare la festa per evitare ulteriori problemi. Ma prima riesce a incontrare da solo Giulietta e dichiararle il suo amore. Intanto nel salone centrale Paride chiede al Conte Capuleti di avere in sposa non più Ursula ma Giulietta la quale, intanto, ha scoperto grazie al cugino Tebaldo l’identità di Romeo. Ma anche il giovane Montecchi ha scoperto grazie a Mercuzio l’identità della sua amata e resta molto turbato da questa scoperta.Trascorso qualche giorno, Romeo si reca da Frate Lorenzo (Andy Luotto) per confessarsi. Racconta al suo padre confessore di essersi innamorato di Giulietta Capuleti ma il frate tenta di dissuaderlo dal portare avanti questo amore. Anche Giulietta è turbata dal bacio avuto da Romeo ma all’improvviso si trova a fronteggiare un problema più grande: Ursula ha capito che la preferenza di Paride è andata a Giulietta e soffre per questa situazione. Dal canto suo, il Conte Capuleti non vuole cedere alle richieste di Paride per non umiliare la figlia maggiore ma la madre (Magdalena Grochowska) preme affinché venga accordato il permesso all’unione in modo tale da poter conservare i vantaggi che ne deriverebbero per la sua famiglia. Il cugino Tebaldo ascolta la conversazione e ricorda allo zio che Giulietta è stata promessa in sposa a lui ma il Conte afferma che il bene e l’interesse della famiglia devono venire prima di ogni cosa.

Intanto Tebaldo arriva con una sua delegazione a casa dei Montecchi. Sta per nascere una contesa a suon di spade che viene prontamente sedata, però, dal Principe. Romeo, incurante del pericolo, si reca a casa Capuleti per incontrare Giulietta: i due ragazzi si giurano amore eterno. Il giorno dopo Tebaldo manda un messaggero a Romeo per sfidarlo a duello ma il giovane prova a convincere il padre a non accettare la sfida. Nel frattempo la Contessa Capuleti informa Giulietta che il padre ha deciso di darla in sposa al conte Paride: la giovane non vuole e chiede alla Balia di andare in città per concordare con Romeo un incontro segreto. I due ragazzi si incontrano così in piazza durante lo spettacolo teatrale ma vengono scoperti dal Conte Paride e dalla sorella Ursula che viene quindi informata della rottura del fidanzamento.

Intanto Giulietta confessa alla sorela di amare Romeo e quando questa lo riferisce ai genitori, la giovane Capuleti si trova costretta a rinnegare il suo amore per il giovane Montecchi pur di non scatenare l’ira del padre. Ursula ne rimane molto addolorata, pensando che la sorella sia innamorata di Paride. Romeo e Giulietta decidono quindi di sposarsi in gran segreto, grazie all’aiuto di Frate Lorenzo. Mentre vengono celebrate le nozze segrete, sopraggiunge Tebaldo, che aveva seguito Giulietta…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori