Maschi contro femmine, stasera in tv su Rai 1 il film corale di Fausto Brizzi. Video trailer

- La Redazione

Stasera Rai Uno propone il film “Maschi contro femmine”: è una pellicola uscita nelle sale nel 2010, della durata di 113 minuti. Si tratta di un film diretto da Fausto Brizzi

fabio-de-luigi
Fabio De Luigi
Pubblicità

Rai Uno trasmette stasera il film Maschi contro femmine. una divertente commedia diretta da Fausto Brizzi (regista di Ex e Notte Prima Degli Esami) che tratta il tema del conflitto tra uomini e donne: quattro storie si incrociano intorno al tema della “guerra dei sessi”. Io spero soltanto che Dio sia femmina e che quando voi maschi arriviate nellaldilà vi faccia a tutti quanti un culo così, è la celebre fras di Nicoletta, il personaggio intepretato da Carla Signoris.

Stasera Rai Uno propone il film “Maschi contro femmine“: diretto da Fausto Brizzi, che ha partecipato anche alla sceneggiatura. Solo un anno dopo è uscito il seguito, dal titolo “Femmine contro maschi”, che narra le storie di alcuni dei protagonisti secondari del primo film. Da sottolineare come la colonna sonora del film sia stata composta da Francesco Baccini; di uno dei brani, ospitato all’interno di un album dell’artista, è stato girato anche un video che ha a che fare con il mondo della pallavolo, protagonista del primo episodio del film.  A interpretare le pallavoliste nella pellicola sono state chiamate delle vere e proprie star di tale sport, come Francesca Piccinini. Un’ex giocatrice, Maurizia Cacciatori, interpreta invece il ruolo di una commentatrice Tv. Come suggerisce il titolo stesso, il film parla della cosiddetta “guerra dei sessi” e lo fa presentando al pubblico quattro storie che, seppur apparentemente slegate tra loro, finiscono per intrecciarsi in qualche modo.

Pubblicità

Il protagonista della prima storia è Walter (interpretato da Fabio De Luigi), che allena una squadra di serie A di pallavolo femminile. Diventato padre Walter finisce per cedere alle avance di una ragazza della squadra, Eva (Giorgia Würth), tradendo la moglie Monica (Lucia Ocone). Si tratta del primo tradimento e, per questo, il ragazzo inizia ad essere tormentato dai sensi di colpa. Pur volendo troncare questa relazione improvvisata, la paura di influire sulle prestazioni della squadra (vicina alla finale scudetto) lo fa desistere dalle sue intenzioni. Eva finisce per confessare tutto a Monica, prendendosi interamente la colpa; la storia finisce con il perdono della stessa Monica e con la squadra che riesce a conquistare il trofeo.

Pubblicità

La seconda storia vede all’opera Diego (Alessandro Preziosi), un playboy che ha una strana passione per i tanga (tanto da essere molto fiero della collezione che ha in casa) e che è perennemente in conflitto con la sua vicina di casa Chiara (Paola Cortellesi). Quest’ultima è una femminista convinta, oltre che ambientalista. Dopo aver ricevuto un rifiuto proprio da Chiara, Diego entra in crisi e finisce per divenire impotente. Lo specialista che lo visita ritiene che l’unica possibilità di guarire è quella di conquistare proprio Chiara; Diego cercherà di farlo seguendola anche al Polo Sud, dove Chiara si è diretta per prendere parte ad una missione animalista. Sarà il ritorno a casa a far finalmente accendere la miccia tra i due ragazzi; la passione, però, si spegne presto, precisamente quando Chiara scopre che lo scopo di Diego è solamente quello di riconquistare le virtù perdute e non quello di vivere una storia d’amore. In realtà, Diego ha finito realmente per innamorarsi di lei. Per fortuna tutto si risolve al meglio, con un fidanzamento ufficiale.

Il film presenta anche le vicende di Andrea (Nicolas Vaporidis), che vive in una casa con la sua coinquilina Marta (Chiara Francini), dichiaratamente omosessuale. I due si innamorano della stessa persona, Francesca (Sarah Felberbaum); finiscono per cercare di conquistarla nel corso di una vacanza in Corsica, dove non si risparmieranno colpi bassi. Alla fine sarà Andrea a conquistare Francesca, ma l’amicizia con Marta rimarrà intatta.

Infine, l’ultima storia è relativa a Nicoletta (Carla Signoris), una donna che, già provata dalla classica crisi di mezza età, finisce per essere abbandonata anche dal marito Vittorio (Francesco Pannofino) che l’aveva già tradita più volte. Nicoletta, per tentare di riconquistarlo, decide di ricorrere alla chirurgia estetica, chiedendo aiuto a Marcello (Claudio Bisio). Prima di essere operata, però, viene dissuasa da un suo amico, Renato (Giuseppe Cederna), che l’ha sempre amata pur non avendo mai il coraggio di dichiararsi. Nicoletta accetterà volentieri il consiglio, imparando ad accettarsi per quello che è.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori