CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Massimo Recalcati, psicoanalista laconiano

- La Redazione

La puntata di questa sera di Che tempo che fa vedrà tra gli Massimo Recalcati, famoso psicoanalista italiano, autore del libro Non è più come prima, Elogio del perdono nella vita amorosa

Recalcati_MassimoR439
Massimo Recalcati

La puntata di questa sera di Che tempo che fa vedrà tra gli Massimo Recalcati, famoso psicoanalista italiano. Nato il 28 novembre del 1959, si laurea in Filosofia alla Università Statale di Milano e, successivamente si specializza in Psicologia sociale. Ha insegnato, a contratto presso una serie di Università, da Milano a Padova, da Urbino a Bergamo. Si è formato in Francia, a Parigi con il Professore Jacques Alain Miller e attualmente lavora come psicoanalista nella città di Milano dopo avere svolto la sua formazione analitica con il Professore Carlo Viganò.

direttore scientifico dellIrpa, sigla che significa Istituto di ricerca di psicoanalisi applicata, insegna presso lUniversità degli studi di Pavia Psicopatologia del comportamento alimentare e, inoltre, fa parte dellAssociazione lacaniana italiana. Dal 2003 ha cominciato una esperienza che lo dipinge come un vero e proprio rivoluzionario. Per permettere a tutti coloro ne abbiano bisogno di farsi curare a livello psicologico, ha aperto, insieme ad alcuni suoi egregi colleghi, la Jonas Onlus. Si tratta di una soluzione che ha permesso di aprire centri specializzati e gestiti da psicologi formati e professionali presso le quali è possibile rivolgersi per una cura e spendendo solamente 40 euro a seduta piuttosto che 100 o 150 euro come previsto dal piano tariffario apposito.
Dal 2006 è supervisore clinico presso lOspedale Santa Orsola di Bologna, e nello specifico, nel reparto di Neuropsichiatria infantile.

Collabora da qualche anno con alcune riviste specializzate nel settore, sia nazionali che internazionali, oltre che con i quotidiani Il Manifesto, dal 2001 al 2011, e Repubblica (collaborazione ancora attiva). Ha scritto ed editato diverse pubblicazioni, come per esempio Clinica del vuoto: Anoressia, dipendenze e psicosi, Luomo senza Inconscio, Cosa resta del Padre, Ritratti del desiderio, Elogio di un fallimento, Lavoro del lutto melanconia e creazione artistica, Lo Psicoanalista e la città, Abitare il desiderio, Patria senza Padri, Nuove forme della clinica psicoanalitica e tante altre, molte delle quali sono anche state tradotte in diverse lingue. Inoltre dirige la Collana di Studi di psicoanalisi applicata e Ricerche di psicoanalisi contemporanee rispettivamente di Franco Angeli e Arcipelago e Bruno Mondadori.

Questa sera Recalcati presenterà la sua ultima fatica editoriale Non è più come prima, Elogio del perdono nella vita amorosa, approfondendone il significato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori