CENTOVETRINE/ Anticipazioni e video: Carol in pericolo di vita. Puntata 26 marzo 2014

- La Redazione

Le anticipazioni di Centovetrine dicono che Carol resta vittima dell’attentato ordito da Leo ai danni di Matilda. Il video della puntata trasmessa ieri su Canale 5

centovetrine-leo-brera
Leo Brera (Francesco Roman)
Pubblicità

Le anticipazioni di Centovetrine dicono che òa sete di vendetta spinge Leo troppo oltre. L’uomo ha ordinato di far “spaventare” un pò l’ex moglie con un incidente d’auto ma senza farle troppo male. Purtroppo per lui, però, a bordo dell’auto c’è anche la moglie che versa in gravi condizioni. Brando decide di partire per Messina ma la moglie va su tutte le furie. Le racconterà la verità? Nell’ultima puntata, disponibile cliccando qui, Carol discute con Leo accusandolo di essere ruvido e ancorato al passato ma dopo, per sistemare le cose, si presenta a Villa Castelli per chiedere scusa a Matilda. La donna non ha tempo per ascoltarla e così la invita in auto con lei per un passaggio a Centovetrine. Brando parla a Sveva del difficile rapporto con la moglie e poi le comunica che sarebbe bello partire insieme alla volta di Messina per controllare le vigne. Cristiano gli consiglia di non dire niente a Viola  che, intanto, ha chiesto di non essere più umiliata. Emma torna dal marito che le chiede di restare con lui e non lasciarlo mai ma dopo averci fatto l’amore, lo lascia per tornare a Torino dove Ettore (Roberto Alpi) gli fa un’interessante proposta che lei non vorrebbe accettare per via di Cedric….

Pubblicità

A Centovetrine Carol resta vittima dell’attentato ordito da Leo ai danni di Matilda. Ma prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo oggi nella soap. Emma e Cedric sono alle prese con lennesima discussione. La donna è stanca del modo di comportarsi del marito e soprattutto della vita che lui gli ha imposto con le sue continue fughe durante le quali spende tutto il loro denaro magari in compagnia di qualche bella donna. Emma vorrebbe che suo marito tornasse a essere quello di un tempo e soprattutto vorrebbe maggiore stabilità da un punto di vista economico. A tal proposito lo mette al corrente del fatto che negli ultimi giorni si è fatta presente la banca intenzionata a non concedere ulteriore credito. Cedric non vede il problema sottolineando come la soluzione sia quella di comportarsi come hanno già fatto in passato ossia lasciando il Paese per ricominciare in qualche altro luogo. Cosa che Emma non vuole assolutamente prendere in considerazione. Mostrando una certa punta di gelosia, Cedric allora invita la propria compagna a chiedere un prestito al proprio amico milionario Ettore (Roberto Alpi). Emma stizzita per il comportamento di Cedric gli ricorda come lei vuole semplicemente la vita che vivano prima e in particolare con lui che deve assolutamente riprendere quanto prima a dipingere. Jacopo (Alex Belli) insieme a Fiamma (Caterina Misasi) cerca di capire cosa soia successo parlandone con la mamma Matilda che dal proprio canto chiede scusa di aver rovinato la loro festa. Matilda si rivolge a Fiamma sottolineando di aver avuto la chiara sensazione che suo padre non abbia nessuna intenzione di volere la pace tra le loro famiglie. Fiamma non sembra sorpresa della cosa e ribadisce come qualora dovesse rendersi conto che dovesse andare verso questa direzione non esiterebbe nel prendere le distanze da lui. Matilda rimasto da solo con Jacopo ribadisce le proprie scuse per il proprio comportamento aggiungendo come non abbia potuto fare a meno di avere questa sua reazione in quanto in una giornata nella quale si sarebbe dovuta festeggiare la loro unione, Leo (Francesco Roman) ha pensato bene di ricordarle come lui porterà a termine la sua vendetta contro Sebastian (Michele DAnca). Jacopo capisce perfettamente le motivazioni della madre e allo stesso tempo, però, sottolinea come sia stato un errore organizzare questa festa in quanto appare chiaro come tra la famiglia Castelli e quella Brera non possa esserci mai pace. Cedric durante la note ricomincia a dipingere per la soddisfazione della propria moglie che vede finalmente nel proprio uomo quello sguardo accesso che lo ha sempre contraddistinto. I due finiscono per fare lamore. 

Pubblicità

Carol (Marianna de Micheli) tornata a casa, se la prende con Leo per il comportamento tenuto durante la festa e come non fosse proprio il caso di fare quanto accaduto. Leo cerca di giustificarsi rimarcando come non abbia saputo trattenersi quando Matilda ha attaccato il suo primo marito ossia lui. Carol gli ricorda che lui non è più Fernando Torrealta e come evidente anche lei incominci a pensare come Matilda che lui sia un uomo rancoroso incapace di amare. Carol gli ribadisce tutto lamore che ha nei suoi confronti ma al tempo stesso lo invita a riflettere sul comportamento che ha tenuto in passato con la sua ex moglie e con suo figlio verso i quali evidentemente avrà commesso qualche errore altrimenti non lavrebbero mai messo da parte. Leo arrabbiato per le parole della moglie va via di casa. Anche tra Brando (Aron Marzetti) e Viola (Barbara Clara) ci sono difficoltà in quanto questultima manifesta scarsa sopportazione verso il comportamento dello marito che ha passato buona parte della serata in compagnia di Sveva (Elena Cucci). Il giorno seguente Brando evidenzia al fratello di star esagerando con Viola anche se la sua tattica sembra funzionare. Cristiano gli consiglia di accelerare i tempi e nello specifico di andare insieme a Sveva in Sicilia fingendosi sempre più coinvolto al fine di reperire le prove di cui necessita. In effetti, Brando segue il consiglio anche se Sveva incomincia a palesare qualche problema con la propria coscienza per quello che sta facendo. 

Emma va da Ettore per chiedergli un prestito. L’uomo non esita nemmeno un secondo a darglielo e inoltre le offre un lavoro che la donna per il momento non accetta in quanto vorrebbe stare accanto al proprio marito che finalmente ha ripreso a dipingere. Carol va da Matilda per chiedere scusa per il comportamento del marito. Matilda evidenziando di avere una certa fretta l’ha invita ad andare con lei in macchina in città in maniera tale che durante il tragitto possano discutere. Il problema è che Leo ha dato ordine ai propri uomini di mettere in atto l’incidente ignorando che nel posto di destra dell’auto ci sia la propria compagna Carol.

Trama puntata 26 marzo 2014 – Mentre Matilda esce quasi illesa dall’attentato ordito ai suoi danni da Leo, c’è una vittima inaspettata: Carol. Leo si dibatte nel senso di colpa mentre sua moglie versa in condizioni gravissime. Emma è tentata dall’idea di accettare la proposta di lavoro di Ettore, ma Cedric è decisamente contrario. Intanto, Diana avverte suo padre che il quadro acquistato per l’asta di beneficenza si è rivelato essere un falso. Viola è infuriata per la partenza di Brando. Durante il soggiorno in Sicilia, Brando si avvicina strategicamente a Sveva e i due arrivano quasi a un bacio…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori